Guerra Ucraina, cosa sono i missili ipersonici e super razzi | Le armi di Putin fanno paura

La guerra in Ucraina non si arresta e adesso la nuova minaccia di Vladimir Putin arriva direttamente dalle armi non ancora utilizzate: di quali si tratta e perché preoccupano tutti. 

Il conflitto in Ucraina si inasprisce con il passare delle settimane e adesso spuntano dettagli sull’armamento posseduto dalla Russia. Intanto Putin lancia un nuovo avvertimento all’Occidente e parla di armi segrete possedute dal Cremlino.

Guerra Ucraina Putin
Guerra Ucraina, cosa sono i missili ipersonici e super razzi | Le armi di Putin fanno paura

Nessuno le ha“, si legge in una breve dichiarazione attribuita al presidente russo riguardante le armi in possesso dalla Russia. Le minacce raggiungono toni molto aspri e non mancano a tal proposito le sorprese. Intanto dal Cremlino l’allarme lanciato è indirizzato verso l’Europa e chi ostacola la “missione militare speciale” attualmente in corso in Ucraina.

Guerra Ucraina, l’allarme di Vladimir Putin | Di quali armi si tratta

Se la Russia sarà minacciata, risponderà con mezzi che i suoi avversari non hanno ancora. Abbiamo strumenti che nessuno ha e li utilizzeremo, se necessario. Voglio che tutti lo sappiano“, ha dichiarato Vladimir Putin durante un discorso al Parlamento. Il capo del Cremlino ha parlato di diversi missili posseduti dalla Russia. Si tratta di ipersonici, intercontinentali, super siluri e anche ordigni strategici, senza dimenticare armi chimiche e nucleari.

Guerra Ucraina missili minaccia Putin
Guerra Ucraina, l’allarme di Vladimir Putin | Di quali armi si tratta

La risposta di Putin arriva dopo la costante fornitura di materiale bellico nei confronti dell’Ucraina. L’elenco delle armi a disposizione della Russia è vasto e consta di diversi tipi di missili. La Russia potrebbe mettere in campo i missili ipersonici. Si tratta di nuove armi che abbinano precisione a manovrabilità. La loro velocità è di almeno cinque volte quella del suono: possono essere veloci e in grado di causare ingenti danni.

I missili ipersonici, tipo il Kinzhal, si utilizzano durante i combattimenti per distruggere anche i depositi di armi dei nemici. Possono toccare velocità importanti (6.190 km/h) e raggiungere in un’ora in qualsiasi obiettivo sparso nel mondo. A tal proposito esistono anche i super razzi, ovvero missili a propulsione nucleare. Difficile da intercettare per i sistemi antiaerei è un pericolo importante, così come indicato dagli esperti. Questo tipo di armi può volare a lunga gittata e a un’altitudine inferiore a quella di molti altri vettori.

Quali sono i tipi di missili posseduti dalla Russia | L’elenco

La Russia vanta diversi tipi di missili ipersonici come l’Avangard che è dotato di un raggio pari a 6mila chilometri ed è in grado di seguire traiettorie diverse rispetto a quelle intercontinentali. Può supportare testate di tipo nucleare e anche convenzionali. Un altro missile ipersonico è il Kinzhal che è stato già utilizzato durante la guerra in Ucraina. Vanta una velocità dieci volte più alta, rispetto a quella del suono, agendo entro un raggio di 2mila chilometri. Può trasportare una carica convenzionale o una nucleare.

Trattasi di un altro ordigno ipersonico Zircon che ha un raggio d’azione da 500 fino a mille chilometri. Spesso viene utilizzato per attaccare navi o grandi bersagli che si trovano sulla terra. Per quanto riguarda i super razzi c’è da segnalare Poseidon che può colpire navi e anche eventuali fasce costiere nemiche. Può viaggiare ad una profondità di mille metri e una velocità di 70 nodi. Non sarebbe stato utilizzato in Ucraina per il conflitto.