Mara Venier e Paola Perego, è guerra aperta | Lucio Presta non si dà pace: “Impossibile andare avanti”

Mara Venier e Paola Perego, è guerra aperta: tra le due conduttrici non corre buon sangue, c’è lo zampino del marito agente.

Mara Venier e Paola Perego ai ferri corti. Una situazione insostenibile che rischia di mettere davvero in difficoltà i vertici di Viale Mazzini. La conduttrice veneziana non vuole neanche più sentir parlare della collega: le ruggini partirebbero da lontano, nel 2016 la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Una festa in onore di Domenica In, sulla falsa riga di quella andata in onda quest’anno, con la differenza che all’epoca la Venier non era stata invitata: “Lo trovo profondamente irrispettoso”, dichiarò la presentatrice.

Mara Venier
Mara Venier contro Paola Perego (ANSA)

Da quel momento i rapporti con Paola Perego si incrinarono: chi frequenta i corridoi della Rai sa che fra le due non corre buon sangue. Anche recentemente sui social Mara Venier ha ribadito un concetto fondamentale: “Alla mia età posso permettermi di scegliere chi non mi piace – si legge – voglio stare solo attorno a persone che mi vogliono bene”. Concetto ribadito anche nel corso di una lunga intervista a TV Sorrisi e Canzoni.

Mara Venier e Paola Perego, alta tensione in Rai: l’agente Lucio Presta nella bufera

In molti hanno pensato che potesse essere un riferimento alla Perego. La Venier si è sentita tradita più di una volta, come se fosse stata messa fuori gioco. La colpa, secondo le indiscrezioni, sarebbe stata attribuita al marito Lucio Presta. L’uomo che con la Perego intrattiene un felice matrimonio era in ottimi rapporti con la Venier, essendo anche il suo agente.

Venier Mara
Parole al vetriolo della conduttrice contro la collega (ANSA)

Quando, però, a detta della conduttrice veneziana, Presta avrebbe iniziato a favorire la moglie, le cose sono cambiate. Mara Venier non si è sentita tutelata, al punto che Presta avrebbe dichiarato – anche se non c’è conferma ufficiale – che sarebbe stato impossibile continuare a lavorare con tutte e due insieme. Una vera e propria bagarre, ancora oggi senza fine.