18enne morto: travolto mentre era sul marciapiede. Il dolore della mamma stringe il cuore

L’ennesimo omicidio stradale e la vita di un 18enne morto mentre camminava sul marciapiedi. Il dolore devastante di una madre racchiuso in un tweet. La tragedia colpisce due noti giornalisti del Corriere della Sera. 

L’auto ha sbandato uccidendo sul colpo Francesco Valdiserri. Il giovane avrebbe compiuto i suoi 19 anni il prossimo novembre. L’incidente che ha coinvolto il 18enne è l’ennesimo omicidio stradale. Ora rimane il dolore devastante di una famiglia rimasta orfana di un figlio appena maggiorenne.

18enne morto
18enne morto a Roma, investito da un’auto mentre camminava sul marciapiedi (Ansa)

Francesco stava camminando lungo il marciapiedi quando un’autovettura è improvvisamente uscita fuori dalla carreggiata balzando sul giovane. Il 18enne romano è il figlio di due noti giornalisti ora devastati dalla notizia della gravissima perdita familiare.

La tragedia è avvenuta nella Capitale ieri sera. Questa mattina la madre della vittima ha postato in un tweet i suoi pensieri per quel dolore inimmaginabile che nessuna madre dovrebbe mai passare. Immediati i commenti di solidarietà per quanto avvenuto dal mondo giornalistico e politico. Da Giorgia Meloni che scrive: “Cammineremo con te, perché tu non sia sola mentre attraversi l’inferno”, alla risposta del segretario del PD Enrico Letta: “Con Francesco, con te, con voi. Sempre”.

18enne morto, travolto da un’auto mentre camminava sul marciapiedi | Il dolore devastante della madre in un tweet

Un altro morto per le strade italiane. Un’altra giovane vita spezzata dalla superficialità di chi alla guida non doveva esserci. L’ennesimo incidente stradale è avvenuto questa notte in via Cristoforo Colombo, e più precisamente all’altezza di via Giuseppe Imperatore a Roma.

18enne morto
18enne morto, travolto in strada mentre camminava sul marciapiedi, illeso l’amico miracolosamente (Ansa)

La giovane vittima è Francesco Valdiserri, figlio di noti giornalisti del Corriere della sera, Paola di Caro e Luca Valdiserri. Il giovane, aveva 18 anni e ne avrebbe compiuto 18 tra qualche settimana. La madre di Francesco affida le sue parole di dolore ai social per la tragedia avvenuta in famiglia: “Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva a cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso. Nulla”.

A guidare la macchina che ha ucciso il 18enne una ragazza di 24 anni che, dopo l’incidente è stata sottoposta all‘alcol test e al narco test. Secondo le prime rilevazioni effettuate dai carabinieri, l’automobile è uscita fuori strada andando a colpire la segnaletica stradale finendo la sua corsa proprio sul ragazzo che in quel momento stava camminando sul marciapiedi. Insieme a Francesco anche un amico che, miracolosamente è rimasto illeso.

23enne alla guida ai domiciliari: tasso alcolemico tre volte sopra il limite

La giovane donna che questa notte ha investito e ucciso su via Cristoforo Colombo, a Roma il 18enne Francesco Valdiserri è stata arrestata e posta agli arresti domiciliari. La ventitreenne è risultata positiva all’alcoltest con un tasso alcolemico pari a 1,57 ed è stata anche trovata “non negativa” ai cannabinoidi. Già in passato la patente della ragazza era stata ritirata per guida in stato d’ebbrezza.

 

Impostazioni privacy