Ucraina, le notizie di mercoledì 6 aprile

Ucraina, le notizie di mercoledì 6 aprile 2022. Gli aggiornamenti sul conflitto tra Russia e Ucraina.

Quarantaduesimo giorno di guerra, nella tarda serata di ieri esplosioni nell’ovest del Paese, colpita la Regione di Leopoli. Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky torna a parlare sui social e accusa Mosca di usare il potere di veto alle Nazioni Unite per diffondere notizie false: “Finché c’è la Russia dentro, l’Onu non è in grado di esercitare le sue funzioni “.

DIRETTA Ucraina oggi, ultime notizie di mercoledì 6 aprile

L’Unione europea si prepara a varare le nuove sanzioni, intanto il conflitto si estende sul piano diplomatico: anche l’Italia espelle 30 diplomatici russi dal Paese. Gli Usa stanziano altri 100 milioni di dollari per fornire all’esercito di Kiev missili anticarro Javelin.

23.40Il Segretario di stato americano Antony Blinken ha avuto oggi un incontro con i ministri di Italia, Francia, Germania e Gran Bretagna a Bruxelles durante il quale hanno discusso “il modo migliore per continuare a isolare la Russia sulla scena internazionale dopo le flagranti violazione dei diritti e dei principi internazionali, per aumentare la pressione sul Cremlino e per mettere fine alla devastante guerra contro l’Ucraina“. Lo riferisce il portavoce del dipartimento di stato Ned Price. I ministri hanno anche discusso piani per fornire ulteriore assistenza umanitaria e militare a Kiev.

23.00 – “Stiamo lavorando per riportare l’ambasciata a Kiev” e “lo faremo in coordinamento con tutti i nostri partner, quando avremo constatato che ci saranno le condizioni di sicurezza“. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Porta a Porta su Rai 1. “Non sarebbe solo un segnale ma un’importante decisione per supportare le istituzioni ucraine e aiutare gli italiani rimasti in Ucraina, che sono meno di 150, perché vogliono restare“, ha aggiunto Di Maio.

22.30 – Gli Stati Uniti hanno sanzionato le due figlie del presidente russo Vladimir Putin, Maria Putina e Katerina Tikhonova, perché “abbiamo visto da parte del leader del Cremlino e di altri oligarchi tentativi e sforzi per nascondere beni nei conti dei loro familiari“. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.

22.20 – “Non è ancora stato deciso un meccanismo in particolare, ci sono varie possibilità, la Corte penale internazionale è una di queste“. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, a proposito dell’eventualità che sia la Cpi a perseguire la Russia per i crimini di guerra in Ucraina. Quanto al rapporto tra Usa e la Corte, che dopo il ritiro degli Usa dall’Afghanistan aveva ipotizzato un’indagini sui crimini commessi dalle truppe americane, Psaki ha chiarito che “gli Usa non sono membri della Cpi ma anche in passato ha collaborato e sostenuto diverse inchieste“.

22.07 – A Mariupol quasi 50 persone sono bruciate vive durante il bombardamento di un ospedale pediatrico da parte degli occupanti russi. Lo ha affermato il sindaco della città Vadym Boychenko durante una tavola rotonda in collegamento video sulle “Conseguenze politiche e legali dei crimini della Federazione Russa contro l’Ucraina“, riporta Unian.

22.00 – “Biden ha detto durante il suo viaggio in Europa che la Russia non dovrebbe far parte del G20“. Lo ha dichiarato la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki a proposito delle dichiarazioni della Segretaria del Tesoro, Janet Yellen, secondo la quale gli Stati Uniti non parteciperanno a incontri del G20 in Indonesia se ci sarà la Russia. “Credo che la segretaria parlasse di incontri bilaterali a livello di ministri. Quella del presidente comunque non era un’indicazione del fatto che gli Usa boicotteranno o non parteciperanno al vertice ma che il G20 non può essere ‘business as usual“, ha sottolineato.

21.45Gli Stati Uniti hanno inviato i 100 droni switchblade, cosiddetti “kamikaze”, che facevano parte dell’ultimo pacchetto di aiuti militari dagli Usa. Lo ha detto il portavoce del Pentagono in un briefing con la stampa precisando che potrebbero già essere arrivati. Il funzionario ha anche spiegato che le forze americane hanno addestrato “un numero molto ristretto di soldati ucraini che erano negli Stati Uniti e poi sono rientrati in Ucraina per addestrarne altri“.

21.15 – “Se noi non aiutiamo l’Ucraina a vincere la guerra, come Paesi che credono nella democrazia, nei principi fondamentali, nel diritto di un Paese a non essere invaso da un altro Paese semplicemente perché è più forte, allora è un fallimento dell’Europa“. Lo ha detto a Porta a Porta, che ha diffuso un’anticipazione, la presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola, ribadendo che “ci saranno settimane molto difficili ma noi non abbiamo scelta, dobbiamo fare il massimo per aiutare i nostri fratelli e le nostre sorelle che stanno combattendo non solamente per l’Ucraina ma anche per noi“. “Dobbiamo prendere delle decisioni coraggiose oggi perché siamo in guerra“, ha aggiunto la presidente dell’europarlamento.

21.00 – “Apprezzo l’iniziativa di avviare le consultazioni con l’Italia perché diventi garante della sicurezza ucraina. Questo è il risultato del dialogo tra il presidente Zelenski e del premier Draghi e anche del mio rapporto con il vostro ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che oltre a essere un mio collega è anche un amico“. Lo ha detto il capo della diplomazia ucraina Dmytro Kuleba in un’intervista al Tg1. “Con l’Italia abbiamo condiviso ciò che ci aspettiamo, e adesso aspettiamo la risposta italiana su come Roma vede una potenziale garanzia di sicurezza. Sono certo che raggiungeremo un accordo“, ha aggiunto Kuleba.

20.50Kiev ha possibilità di vincere la guerra scatenata dalla Russia, secondo il Pentagono. “Certo che possono vincerla“, ha risposto il portavoce del dipartimento della Difesa John Kirby nel briefing quotidiano. “La prova è negli esiti che state vedendo ogni giorno“, ha aggiunto.

20.33Gli Stati Unitisaranno in grado di identificare le unità russe” che hanno compiuto le atrocità a Bucha. Lo riferisce un funzionario americano alla Cnn. L’identificazione delle persone coinvolte nel massacro “è una priorità estremamente alta” per l’intelligence statunitense, ha sottolineato la fonte, precisando che non è chiaro se gli Stati Uniti renderanno pubblico ciò che scopriranno o se lasceranno decidere all’Ucraina.

20.00 – “I servizi speciali ucraini preparano una grande provocazione con l’uso di prodotti chimici a Pervomaisky, nella regione di Kharkiv“. Lo sostiene il ministero della Difesa russo, aggiungendo che gli ucraini “pianificano di far esplodere un deposito con 120 tonnellate di cloro per poi incolpare la Russia“.

19.45 –Stiamo bloccando tutte le attività negli Stati Uniti delle banche russe Sberbank ed Alfa Bank e nessuno riuscirà a toccare un centesimo dei soldi depositati nelle nostre filiali“. Lo ha dichiarato il presidente americano, Joe Biden, commentando le nuove sanzioni imposte contro Mosca. “Tutti gli investimenti americani in Russia saranno bloccati da un disegno di legge in approvazione“, ha aggiunto il presidente.

19.10 – Kievè ancora in piedi, con un governo operativo e la campagna militare russa ha già fallito i suoi obiettivi iniziali“. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, parlando alla Conferenza Nazionale dei sindacati dei costruttori a Washington.

18.35 –Per ogni carro armato russo gli Stati Uniti e la Nato hanno fornito o forniranno dieci sistemi anti-carro all’Ucraina“. Lo ha detto il segretario di stato americano, Antony Blinken, in un’intervista con la Nbc da Bruxelles.

18.09 – Nella cittadina a nord ovest di Kiev, occupata dalle forze russe che si sono ritirare il primo aprile, si contano danni e vittime dell’occupazione. “Stiamo cominciando adesso a portare via i corpi perché i russi non ce lo hanno permesso”, ha denunciato il sindaco.

17.45 – Le forze russe si sono completamente ritirate da Kiev e Chernihiv. Lo riferisce una fonte della Difesa Usa alla Cnn, aggiungendo che la Russia ha lanciato più di 1.450 missili contro l’Ucraina dall’inizio dell’invasione.

17.30 – I nomi di Katerina Tikhonova, 35 anni, e Mariya Vorontsova, 36 anni, nate dal matrimonio del capo del Cremlino Vladimir Putin con Lyudmila Shkrebneva sono stati inseriti nella black list di Usa in raccordo con G7 e Ue.

17.05 – I rappresentanti della centrale nucleare di Chernobyl hanno avvertito che il territorio della centrale rimane comunque  pericoloso a causa dagli incendi, delle mine che sono state installate dalle forze russe, e dell’aumento delle particelle radioattive nell’aria, dovuto al passaggio dei mezzi militari russi nella zona della centrale. Al momento i rappresentanti della centrale hanno quindi sconsigliato ai cittadini di recarsi in quelle zone.

16.27“La Russia tratta tutti i prigionieri di guerra secondo le norme del diritto umanitario internazionale. Lo ha dichiarato il Ministero della Difesa russo, citato dalla TASS.

16.15 – Il Primo Ministro ungherese Viktor Orban ha invitato il Presidente russo Vladimir Putin a un vertice a Budapest con il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky per tentare di trovare un accordo di pace. Lo rende noto la TASS.

16.07“L’Italia sostiene pienamente il quinto pacchetto di sanzioni Ue perché ora non si può far altro che indebolire l’economia russa in modo che Putin non continui a finanziare questa guerra”. Queste le parole del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio a margine del Consiglio atlantico della Nato. “Auspichiamo una conferenza di pace – dice ancora Di Maio – questo è un passaggio fondamentale per fermare il conflitto, ridare l’Ucraina al suo popolo e fermare quelle immagini terribili che stiamo vedendo, come a Bucha, conclude.

Conflitto Ucraina, Orban: “Chiesto a Putin cessate il fuoco immediato, risposta positiva ma con condizioni”

ucraina orban putin
Orban: “Chiesto a Putin cessate il fuoco immediato, risposta positiva ma con condizioni”

16.00 – A Bucha una provocazione di Kiev, con la complicità dei media occidentali. E’ questa l’analisi della portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, citata dalla TASS. “Ci sono prove sufficienti che la Russia non sia colpevole di crimini a Bucha – dichiara Zakharova – nemmeno un civile è stato colpito durante il periodo di permanenza delle forze russe”, conclude.

LEGGI ANCHE >> Ucraina, Alessandra Rivolta (Altroconsumo) a Free.it | “Materie prime sempre più costose. Ecco cosa è aumentato di prezzo”

15.54“Se non equipaggiano l’Ucraina con le armi necessarie (artiglieria pesante e difesa aerea) e se domani non imponete sanzioni reali (embargo energetico diretto/indiretto), come pensano esattamente i nostri partner occidentali che la guerra possa finire? Perché i russi dovrebbero smettere di uccidere e distruggere l’Ucraina?. Lo scrive su Twitter il Consigliere presidenziale ucraino Mikhaylo Podoliak.

15.45 “Mariupol è diventata la nuova Auschwitz”. Lo ha scritto su Facebook il Sindaco della città portuale Vadym Boychenko. “I razzisti hanno trasformato l’intera città in un campo di sterminio – prosegue Boychenko – sfortunatamente l’inquietante analogia sta ottenendo sempre più conferme”, conclude.

15.37 – Oggi il Premier ungherese Viktor Orban ha parlato con il Presidente russo Vladimir Putin chiedendogli il “cessate il fuoco immediato” in Ucraina. Lo ha riferito lo stesso Orban in conferenza stampa, spiegando di aver ricevuto da Putin una “risposta positiva, ma con delle condizioni”.

Guerra Ucraina, Stoltenberg: “Prepararsi a un lungo scontro con la Russia”

ucraina stoltenberg
Stoltenberg: “Prepararsi a un lungo scontro con la Russia”

15.30Sono 85.057 le persone arrivate finora in Italia dall’Ucraina: 43.888 donne, 8.949 uomini e 32.220 minori. Rispetto a ieri l’incremento è di 879 ingressi nel territorio nazionale, le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna. Lo rende noto il Viminale su Twitter.

15.22“Dovremo essere pronti a un lungo confronto con la Russia, per questo motivo è necessario mantenere le sanzioni e rafforzare la nostra difesa”. Queste le parole del Segretario generale Nato Jens Stoltenberg in apertura del Consiglio atlantico dei Ministri degli Esteri.L’Ucraina ha bisogno urgente di sostegno militare, sia con armi pesanti che con armi leggere. Ecco perché è necessario che gli alleati si concordino sugli aiuti da fornire”, ha aggiunto Stoltenberg.

LEGGI ANCHE >> Bezos, “che pacco” | Elon Musk umilia il fondatore di Amazon

15.13 – Il Ministero della Difesa ucraino ha pubblicato un video che mostra ciò che resta di Borodyanka, una città liberata a circa 40 km a nord-ovest di Kiev, con una popolazione di 13mila abitanti prima dello scoppio della guerra. “Volevano fare lo stesso con l’intera Ucraina. Ma il nostro esercito ha reagito”, ha scritto il Ministero della Difesa ucraino, citato dal Kyiv Intependent.

15.05 – A causa dell’aumento della pressione russa su Kharkiv, Luhansk e Donetsk i Governatori regionali hanno invitato la popolazione ad abbandonare “immediatamente” le Regioni sotto attacco. La stessa richiesta è arrivata dalla vicepremier Iryna Vereshchuk che ha invitato i cittadini a lasciare finché è possibile le zone interessate, poiché nuovi bombardamenti russi potrebbero tagliare i corridoi di evacuazione.

Guerra Ucraina, Borrell: “35 miliardi a Mosca per forniture energetiche e 1 a Kiev per difesa. Meno applausi e più assistenza”

ucraina borrell
Borrell: “35 miliardi a Mosca per forniture energetiche e 1 a Kiev per difesa. Meno applausi e più assistenza”

14.47 – Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky torna a puntare il dito contro i leader stranieri, colpevoli, a suo dire, di mancanza di integrità. Zelensky ha spiegato di non poter “tollerare l’indecisione dell’Occidente dopo i crimini di guerra della Russia”. “Dobbiamo ancora convincere l’Europa che il petrolio russo non deve fornire alla macchina militare russa un generoso flusso di denaro”, ha aggiunto il Presidente ucraino, citato dal Kyiv Independent.

14.33 – A seguito di bombardamenti russi almeno 10 grattacieli sono in fiamme nella città ucraina di Sievierodonetsk, nel Lugansk. Al momento non si registrano vittime. Lo riferisce il Governatore locale, citato dal Guardian.

13.37 – L’Unione Europea ha pagato 35 miliardi di euro a Vladimir Putin per le forniture energetiche dall’inizio della guerra e 1 miliardo di euro per finanziare la difesa dell’Ucraina. Lo ha dichiarato l’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell, citato dal Guardian. “Dobbiamo continuare ad armare l’Ucraina. Servono meno applausi e più assistenza, ha precisato Borrell.

LEGGI ANCHE >> Incendio nella villa dell’oligarca Vladimir Solovyev: pro Putin | Fiamme alimentate pneumatici

13.30 – A Mariupol i russi stanno utilizzando crematori mobili per bruciare i corpi dei civili uccisi in città. La denuncia arriva dallo stesso Comune su Telegram. “Gli assassini – si legge nel testo – stanno coprendo le loro tracce. I crematori mobili russi hanno iniziato a operare a Mariupol. Dopo il genocidio di Bucha che ha avuto risonanza internazionale la leadership russa ha ordinato la distruzione di qualsiasi prova di crimini da parte del suo esercito a Mariupol”.

Guerra Ucraina, Mosca: “A Bucha mostruosa messinscena, serve indagine indipendente”

ucraina mosca bucha
Guerra Ucraina, Mosca: “A Bucha mostruosa messinscena, serve indagine indipendente”

13.10“Una mostruosa messinscena”. Così il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov definisce i fatti di Bucha. Una vicenda che andrà chiarita attraverso “un’indagine obiettiva e indipendente”. “Naturalmente, la mostruosa messinscena di Bucha dovrà essere indagata. Ma allo stesso tempo, è necessario stabilire un’indagine veramente imparziale e indipendente, ha dichiarato Peskov, citato dalla TASS.

LEGGI ANCHE >> Stupro studentesse americane, la Cassazione inchioda Camuffo: uno dei due carabinieri | In Appello stessa sorte per Costa

13.03Il vertice tra Unione europea e Cina non è andato come al solito. Siamo consapevoli dei nostri diversi valori politici e punti di vista sui diritti umani e mettiamo sul tavolo i fatti sulla guerra della Russia contro l’Ucraina e la necessità dell’impegno attivo della Cina per la pace. Queste le parole dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell su Twitter.

13.00“I negoziati tra Russia e Ucraina proseguono, ma non sono così facili come ci si aspettava”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato dalla TASS.

Guerra Ucraina, oltre 400 persone scomparse da Gostomel: maggior parte dei cadaveri ritrovati a Bucha

ucraina persone scomparse gostomel
Ucraina, oltre 400 persone scomparse da Gostomel: maggior parte dei corpi ritrovati a Bucha

12.43Oltre 400 persone sono scomparse da Gostomel, città ucraina che insieme a Bucha e Iripin hanno sopportato le offensive russe nella zona di Kiev. Lo rende noto il capo dell’Amministrazione militare locale Taras Dumenko, citato dalla Bbc“La maggior parte dei corpi dei cittadini di Gostomel sono stati trovati nei villaggi vicini, soprattutto nella città di Bucha, spiega Dumenko, citato da Interfax Ukraine.

LEGGI ANCHE >> Massacro Bucha, sindaco Fedoruk lancia un nuovo allarme | “Ho visto…”

12.39 – Il ritiro delle forze armate russe dall’Ucraina settentrionale è stato un “gesto di buona volontà per creare condizioni favorevoli a un accordo di pace tra Mosca e Kiev. “Abbiamo deciso di fare questo passo come gesto di buona volontà per creare condizioni favorevoli per i negoziati”, ha spiegato il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato dalla TASS. “Possiamo prendere decisioni serie durante i negoziati – aggiunge Peskov – e quindi il Presidente Putin ha ordinato il ritiro delle truppe dalla Regione”, conclude.

12.31Almeno 167 bambini sono morti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa del 24 febbraio, e altri 279 sono rimasti feriti. Secondo l’ufficio del Procuratore generale ucraino, 79 bambini sono stati uccisi o feriti nell’Oblast di Kiev e 81 nell’Oblast di Donetsk. I dati non includono le vittime delle città sotto assedio, come Mariupol. Lo riferisce il Kyiv Independent.

12.22 – La Russia utilizza la “fame” per conquistare il territorio ucraino. Lo ha detto il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante il suo intervento davanti al Parlamento irlandese. “Per i russi la fame è un’arma contro di noi, gente comune, come strumento di dominazione – spiega Zelensky – l’Ucraina è uno dei più grandi produttori mondiali di cibo. Le azioni della Russia porteranno a una carenza di prodotti alimentari e all’aumento dei costi per milioni di persone in tutto il mondo”, conclude.

Guerra Ucraina, von der Leyen: “Questo non sarà ultimo pacchetto di sanzioni alla Russia, ora limitiamo introiti da carburanti fossili”

ucraina von der leyen russia
von der Leyen: “Questo non sarà ultimo pacchetto di sanzioni alla Russia, ora limitiamo introiti da carburanti fossili”

12.11 – La vice premier dell’Ucraina Iryna Vereshchuk ha reso noto che per oggi sono stati concordati 11 corridoi umanitari. Coloro che cercano di lasciare Mariupol dovranno utilizzare i propri veicoli, ha precisato Vereshchuk .

12.00Queste non saranno le nostre ultime sanzioni. Ora abbiamo colpito il carbone, ma guarderemo anche al petrolio e agli introiti che la Russia ottiene dai combustibili fossili. Dobbiamo pensare a un sistema che limiti davvero gli introiti della Russia dai carburanti fossili. Lo ha dichiarato la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, nel corso del suo intervento al Parlamento europeo. “Questa è la fase successiva che dovremo intraprendere insieme – dice ancora von der Leyen – più di 40 Paesi stanno imponendo queste sanzioni e ci aspettiamo che altri rispettino le nostre misure o almeno non raggirino o minimo queste sanzioni”, conclude.

LEGGI ANCHE >> Attacco Hacker, rubati i risparmi sui conti correnti | Come è stata scoperta la frode

11.55Vogliamo isolare la Russia, riunire la comunità internazionale ed evitare un mondo diviso. Continueremo a sostenere l’Ucraina e ad aiutare gli ucraini a difendersi”. Lo ha scritto su Twitter l’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell.

11.41“I cittadini di Mariupol stanno disegnando un mappa per vedere dove sono stati seppelliti i cadaveri nei cortili e poterli ritrovare”. Lo ha detto il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky in collegamento video con il Parlamento irlandese. “A Bucha i russi hanno lasciato i cadaveri riversi per le strade, senza neanche il tentativo di nasconderli – prosegue Zelensky – i russi colpiscono i rifugi e le chiese che non sono obiettivi militari. A Mariupol hanno ucciso molte persone mentre cercavano di lasciare la città, ci sono centinaia di aiuto bruciate”. conclude.

Guerra Ucraina, Michel: “Ue assuma linguaggio della potenza”

ucraina ue charles michel
Guerra Ucraina, Michel: “Ue assuma linguaggio della potenza”

11.33“Apprezzo il rafforzamento del quinto pacchetto di sanzioni dell’UE: divieti al carbone russo, alle navi che accedono ai porti dell’UE e agli operatori del trasporto su strada. Ma ci vorrà un embargo su gas e petrolio e un de-swiftinging di tutte le banche russe per fermare Putin. Così su Twitter il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba. “Tempi difficili richiedono decisioni difficili”, conclude.

11.11“Le recenti notizie sulla guerra in Ucraina, anziché portare sollievo e speranza, attestano invece nuove atrocità, come il massacro di Bucha. Crudeltà sempre più orrende, compiute anche contro civili, donne e bambini inermi”. Lo ha detto Papa Francesco al termine dell’udienza generale. “Sono vittime il cui sangue innocente grida fino al cielo e implora – prosegue Bergoglio – si metta fine a questa guerra, si facciano tacere le armi, si smetta di seminare morte e distruzione. Preghiamo insieme su questo”, conclude mostrando ai pellegrini presenti la bandiera gialloblu dell’Ucraina.

LEGGI ANCHE >> Abramovich, nuovo club per il magnate | È giallo sull’acquisto del Gotzepe: i dettagli

11.00 “Bisogna farla finita con l’Europa ingenua. E’ essenziale non dimenticare mai che l’Ue è un progetto di pace. E, precisamente perché siamo un progetto di pace, dobbiamo avere la capacità di assumere il linguaggio della potenza. Queste le parole del Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, in plenaria a Strasburgo. “E’ questo anche il senso dell’impegno dell’Alto Rappresentante sulla Bussola Strategica, ha aggiunto.

09.41“Tutti noi abbiamo visto le terrificanti immagini di Bucha. Questo è ciò che accade quando i soldati di Putin occupano il territorio ucraino. Loro la chiamano liberazione. Io li chiamo crimini di guerra. Le Autorità russe dovranno rispondere di questo”. Così su Twitter la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Guerra Ucraina, Kiev: “Almeno 5mila crimini di guerra sotto inchiesta”

ucraina crimini di guerra
Guerra Ucraina, Kiev: “Almeno 5mila crimini di guerra sotto inchiesta”

09.31 – Almeno 5mila crimini di guerra commessi da russi sono attualmente oggetto d’indagine in Ucraina. Lo ha reso noto la procuratrice generale ucraina Irina Venediktova, citata dal Kyiv Independent. “Anche in questa situazione così crudele, i crimini di guerra sono i primi ad apparire nell’ordine, seguiti dai crimini contro l’umanità e dal genocidio”, ha spiegato Venediktova.

09.22 – La Turchia chiede un’inchiesta su Bucha e Irpin. “La nostra aspettativa essenziale è che venga aperta un’inchiesta indipendente sugli eventi per determinare i responsabili”, scrive il Ministero degli Esteri turco in un comunicato. “Prendere di mira civili innocenti è inaccettabile – si legge nella nota – la Turchia condivide il dolore del popolo ucraino”.

LEGGI ANCHE >> Guerra Russia-Ucraina, la strategia di Erdogan | Perché è così attivo nei negoziati di pace

09.11 – Gli Stati Uniti approvano un nuovo pacchetto di 100 milioni di dollari a sostegno dell’esercito ucraino. “Ho autorizzato i 100 milioni di dollari per soddisfare un urgente bisogno di ulteriori sistemi anti-corazza per le forze ucraine”, ha dichiarato il Segretario di Stato americano Antony Blinken sul suo profilo Twitter.

09.00 – Il Cremlino darà una risposta adeguata a ogni azione contro la Russia. Lo ha dichiarato la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, intervistata a Radio Sputnik, in riferimento alle espulsioni di diplomatici russi dai Paesi occidentali. “Per ogni atto così ostile, daremo una risposta adeguata”, ha spiegato Zakharova sottolineando che tali azioni dei partner occidentali “portano di fatto a sospendere le relazioni bilaterali”.

Diretta Ucraina oggi, cronaca del quarantaduesimo giorno di guerra

Conflitto giunto al quarantaduesimo giorno, nella tarda serata di ieri nuovi bombardamenti russi nell’ovest del Paese, colpita la Regione di Leopoli. Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky è tornato a parlare sui social, accusando Mosca di usare il potere di veto alle Nazioni Unite per diffondere notizie false: “Finché c’è la Russia dentro, l’Onu non è in grado di esercitare le sue funzioni “.

diretta ucraina oggi
Diretta Ucraina oggi, cronaca del quarantaduesimo giorno di guerra

Intanto l’Unione europea è pronta a varare le nuove sanzioni contro Mosca, con il conflitto che si allarga anche sul piano diplomatico: l’Italia ha espulso 30 diplomatici russi dal Paese. Gli Stati Uniti stanziano altri 100 milioni di dollari per fornire all’esercito di Kiev missili anticarro Javelin.