Juve, Mino Raiola avverte i bianconeri: “Occhio che rischiate…”

La Juve progetta il futuro, ma deve fare i conti con qualche agente come Mino Raiola che lancia messaggi strani su Matthjis de Ligt. Il difensore da un lato, il suo procuratore che avverte i bianconeri dall’altro.  

Raiola agente
Juve, Mino Raiola avverte i bianconeri: “Occhio che rischiate…”

L’agente Mino Raiola mette pressione per una questione riguardante il futuro di Matthjis de Ligt. Il difensore bianconero è un giocatore molto richiesto da diverse squadre europee, da qui la precisione del tecnico Massimiliano Allegri sul giocatore olandese. Il mister cerca di smorzare i torni e parla di un obiettivo grande da raggiugnere. “Deve far gol, ho ascoltato l’intervista e dico che il ragazzo sta crescendo. Questo deve essere l’obiettivo, poi sul mercato chi vivrà vedrà“, dichiarato l’allenatore della Juve.

LEGGI ANCHE >> Conference League, la UEFA spiazza il Tottenham: decisione irrevocabile

Secondo Allegri, l’organico della Juve sarebbe ottimo, adesso toccherà arrivare fino a giugno del prossimo anno e poi tirare le somme su quanto ottenuto. Il tecnico toscano è entusiasta per la crescita del gruppo, soprattutto visto il cambio radicale, ma c’è comunque grande voglia di fare bene. “C’è bisogno di lavorare e di fare, piano piano ne usciremo fuori“, ha continuato il tecnico bianconero. La Juve progetta il futuro, ma deve fare i conti con qualche agente come Mino Raiola che lancia messaggi strani su Matthjis de Ligt e lo fa durante un’intervista a NOS.

I messaggi di Mino Raiola su Matthjis de Ligt

Matthjis de Ligt Raiola Juve

Nel frattempo la Juve si gode il successo conquistato in casa del Bologna e spera di ripetere quanto mostrato di buono in queste ultime settimane. L’obiettivo è quello di chiudere il 2021 con una vittoria contro il Cagliari. “Questo è il momento di valigie e regali, ma bisogna rimanere concentrati e continuare così come stiamo facendo nelle ultime giornate“, continua l’allenatore della Juve.

LEGGI ANCHE >> Haaland, doccia fredda per il Barcellona: Raiola spiazza i catalani

La vetta è pressoché ormai irraggiungibile, ma non per questo Allegri esorta ad abbassare la guardia. L’obiettivo principale è quello di conquistare l’Europa con il quarto posto in Serie A. “Vediamo di vincere domani, poi ci prepariamo per gennaio. Il 28 febbraio potremo dire se siamo in lotta per le prime quattro posizioni o se siamo staccati“, ha concluso Allegri.