Grande Fratello Vip, rischio chiusura | Quanto costa la fuga degli sponsor da Mediaset

Grande Fratello Vip, programma a rischio. Il caso Bellavia ha messo gli sponsor in difficoltà: brand in fuga. L’analisi delle perdite.

Bellavia del tramonto. Potrebbe sintetizzarsi così il caos scoppiato attorno all’ultima edizione del Grande Fratello Vip: l’ex conduttore di Bin Bum Bam preso di mira e bullizzato a causa della sua depressione. L’uomo ha evidenziato un problema, che non è solo quello di una condizione che affligge tanti, ma anche e soprattutto quello dell’ignavia sempre più forte e preponderante dei concorrenti che, invece di aiutare l’uomo in difficoltà, hanno contribuito a fargli terra bruciata intorno.

Signorini fuga sponsor GFVip
GFVip, gli sponsor scappano (ANSA)

Morale: le immagini lasciano un senso di smarrimento e incredulità. Marco Bellavia che piange isolato all’interno della casa, in preda a crisi e sconvolgimenti, con i concorrenti occupati a bersagliarlo e ricamare strategie di vario genere. Molto rumore hanno fatto le parole di Giovanni Ciacci, che ha pagato con l’eliminazione dal gioco, e Gegia. Al termine, se davvero si può parlare di fine, del caos Signorini ha convocato i concorrenti per un chiarimento pubblico.

Grande Fratello Vip, il caso Bellavia spaventa gli sponsor: brand in fuga

Chiusura GFVip Signorini spiazzato
Reality in bilico dopo la fuga degli sponsor (ANSA)

Il tamtam mediatico che si è scatenato attraverso la Rete imponeva una scelta di questo tipo. Le parole del giornalista e conduttore sono profonde, lapidarie, definitive. Non risparmia nessuno, ma potrebbe non bastare. Alle parole seguono i fatti: gli sponsor non si accontentano di scuse postume. Lo sdegno emerso dagli utenti in Rete, con relativa garanzia di non guardare più la trasmissione, ha spinto alcuni partner ad andare via. Senza contare che, adesso, alcuni concorrenti sarebbero pronti a stracciare il contratto e abbandonare la casa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Tacito tumulto a Cinecittà, ma a far rumore sono i numeri. Perdite importanti – più del 25% secondo le recenti stime – di guadagni in meno se gli sponsor vanno via. Alcuni hanno addirittura preso le distanze formalmente con un comunicato, Amica Chips e TooA fanno da capofila: “Non ci riconosciamo in quello che sta succedendo nella casa e prendiamo le distanze dal programma non essendo più sostenitori e fautori di quel che sta accadendo nella trasmissione”.

Una vera e propria rivoluzione che mette Signorini e colleghi in una posizione scomoda. Il rischio chiusura è dietro l’angolo, occorre capire come risolvere – meno gravosamente possibile – queste fuoriuscite. Altrimenti il GFVip potrebbe appartenere alla tv del passato. Non ancora così remoto per essere dimenticato.