Guerra Russia Ucraina, le notizie di giovedì 18 agosto 2022

Guerra Russia Ucraina. Le notizie di giovedì 18 agosto 2022. Gli aggiornamenti sul conflitto.

176esimo giorno di guerra, grande attesa per il vertice di oggi a Leopoli tra il Segretario generale Onu Antonio Guterres, il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky e quello turco Recep Tayyip Erdogan. Sul tavolo la sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia e le esportazioni di grano.

DIRETTA guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, notizie di giovedì 18 agosto 2022

La Cina annuncia l’invio di truppe in Russia per esercitazioni congiunte: “Nessun legame con l’attuale situazione internazionale e regionale”, precisa Pechino. Intanto resta alta la tensione intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: proseguono le esplosioni nei pressi del reattore e lo scambio di accuse fra Mosca e Kiev.

20.00 – “Negoziati concreti per fermare la guerra in Ucraina sono ancora lontani“. Lo ha detto il vice portavoce del segretario generale Onu, FarhanHaq.Guterres ha discusso gli sforzi per portare avanti la causa della pace, ma siamo ancora molto lontani dal momento in cui si potranno discutere gli sforzi per una completa cessazione delle ostilita’“, ha precisato.

19.20 – Non potrà esserci alcun negoziato di pace senza il ritiro delle truppe russe dall’Ucraina. Lo ha detto Volodymyr Zelensky dopo l’incontro con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres a Leopoli.Le persone che uccidono, violentano, colpiscono le nostre città con missili da crociera ogni giorno non possono volere la pace. Dovrebbero prima lasciare il nostro territorio, poi vedremo“, ha detto Zelensky in conferenza stampa, chiedendo di “non fidarsi della Russia“.

18.45 – Un accordo per la ricostruzione di infrastrutture distrutte durante la guerra tra Russia e Ucraina è stato firmato da Ankara e Kiev durante la visita del presidente turco Recep Tayyip Erdogan a Leopoli, dove ha incontrato l’omologo ucraino Volodymyr Zelensky. Lo rende noto Anadolu.Abbiamo espresso le nostre preoccupazioni per il conflitto in corso attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, non vogliamo vivere una nuova Chernobyl“, ha affermato Erdogan, come riporta Anadolu, durante una conferenza stampa dopo avere incontrato Zelensky e il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres a Leopoli. La visita di Erdogan ha rappresentato un “potente messaggio di sostegno da parte di un paese così importante” all’Ucraina, ha scritto da parte sua Zelensky su Telegram dopo il trilaterale a Leopoli con il leader turco e Guterres. Zelensky ha spiegato che al centro dei colloqui ci sono stati i dossier grano, il conflitto con la Russia e la situazione alla centrale nucleare di Zaporizhzhia.

18.00 – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha fatto sapere che informerà l’omologo russo Vladimir Putin riguardo alle discussioni avute oggi a Leopoli con il capo di Stato ucraino Volodymyr Zelensky e il Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres. Lo rende noto Anadolu.L’obiettivo dei nostri colloqui è stato come porre fine alla guerra, abbiamo parlato dei passi che possiamo intraprendere a questo proposito“, ha affermato Erdogan a proposito degli incontri avuti con Zelensky e Guterres.

16.24Mosca è pronta a lavorare a un incontro tra il Presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Volodymyr Zelensky, per negoziare direttamente un accordo di pace. Lo rende noto la CNN turca, citando fonti del Governo di Ankara. La Russia avrebbe ammorbidito la posizione in merito a un possibile incontro tra i due leader, rivedendo le sue condizioni. “I leader possono discutere e definire una road map e le delegazioni possono successivamente lavorare per mettere in pratica questa road map”, hanno riferito le fonti citate dalla CNN turca.

16.15 – Sono iniziati a Leopoli, nell’Ovest dell’Ucraina, i colloqui tra il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky, l’omologo turco Recep Tayyip Erdogan, e il Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres. Lo rende noto Anadolu.

Guerra Russia Ucraina, Mosca: “Con operato Kiev a Zaporizhzhia rischio nuova Fukushima”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Mosca: “Con operato Kiev a Zaporizhzhia rischio nuova Fukushima”

12.45I Presidenti di Russia e Indonesia, Vladimir Putin e Joko Widodo, hanno discusso telefonicamente delle relazioni bilaterali ponendo l’accento sull’attuazione degli accordi raggiunti durante la visita del leader indonesiano in Russia. Lo ha riferito il servizio stampa del Cremlino, citato dalla TASS.

12.35 – Le azioni delle Forze Armate ucraine nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia potrebbero portare a conseguenze simili a quelle dell’incidente avvenuto alla centrale nucleare giapponese di Fukushima. Lo ha affermato il capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, chimica e biologica delle Forze Armate russe Igor Kirillov, citato dalla TASS.

Guerra Russia Ucraina, media: “Erdogan proporrà a Zelensky un incontro con Putin”

Ankara Kiev Mosca
Guerra Russia Ucraina, media: “Erdogan proporrà a Zelensky un incontro con Putin”

12.29“La Federazione russa è preoccupata per un possibile disastro alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Il Ministero della Difesa russo ride cinicamente. C’è una soluzione. Devi semplicemente rimuovere l’UF dai negozi, sminare gli edifici, rilasciare i lavoratori, fermare i bombardamenti dal Nikopol ZNPP e lasciare la stazione. E’ semplice, non è vero?”. Lo scrive in un tweet il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak.

12.07 – Secondo i media turchi Recep Tayyip Erdogan, durante la sua visita a Leopoli, proporrà al Presidente ucraino Volodymyr Zelensky di organizzare un incontro con l’omologo russo Vladimir Putin. Lo riporta NEXTA.

Guerra Russia Ucraina, Mosca: “Se gli attacchi proseguiranno chiuderemo la centrale di Zaporizhzhia”

conflitto Mosca Kiev centrale nucleare Zaporizhzhia
Guerra Russia Ucraina, Mosca: “Se gli attacchi proseguiranno chiuderemo la centrale di Zaporizhzhia”

11.56 – L’Esercito ucraino ha bombardato la centrale nucleare di Zaporizhzhia 12 volte, anche utilizzando droni kamikaze. Lo ha affermato il capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, chimica e biologica (RCBZ) delle Forze Armate russe, il tenente generale Igor Kirillov. “Al 18 agosto 2022 sono stati effettuati 12 attacchi, durante i quali sono state registrate più di 50 esplosioni di proiettili di artiglieria e 5 droni kamikaze sul territorio della centrale nucleare e della città di Energodar, ha spiegato Kirillov aggiungendo che “a seguito dei bombardamenti, i sistemi di supporto ausiliari della stazione, così come le strutture di supporto vitale della città di Energodar, sono stati danneggiati”. Lo riporta la TASS. Il Ministero della Difesa russo ha reso noto che chiuderà la centrale di Zaporizhzhia se gli attacchi alla struttura non si fermeranno.

Guerra Russia Ucraina, Kiev esercitazioni a Zaporizhzhia: “Prepararsi a ogni scenario”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Kiev esercitazioni a Zaporizhzhia: “Prepararsi a ogni scenario”

11.41 – E’ entrato in vigore oggi in Estonia il divieto di ingresso nel Paese ai cittadini russi in possesso di un visto Schengen rilasciato per turismo, affari, sport o cultura. In via eccezionale, il Governo estone ha deciso di estendere di un anno il permesso di soggiorno a quegli studenti russi che ne hanno bisogno per completare i loro studi presso le università del Paese. Possono ancora entrare in Estonia i cittadini della Federazione russa che hanno un permesso di soggiorno di lungo periodo, coloro che hanno parenti stretti, diplomatici e membri delle loro famiglie che lavorano in Estonia, dipendenti legati al trasporto internazionale di merci e passeggeri e persone autorizzate alla circolazione ai sensi del diritto dell’Unione europea, nonché persone che entrano in Estonia per motivi umanitari. Lo riporta Interfax.

11.33Le Forze Armate ucraine devono “prepararsi a tutti gli scenari” nella centrale nucleare di Zaporizhzhia occupata dai militari russi. L’avvertimento arriva dal Ministro dell’Interno ucraino Denys Monastyrsky, citato dal Guardian. Decine di operatori dei servizi di emergenza ucraini con maschere antigas e tute ignifughe hanno preso parte a un’esercitazione di risposta all’eventuale disastro, per il timore di un altro incidente simile a quello di Chernobyl. “Nessuno avrebbe potuto prevedere che le truppe russe avrebbero aperto il fuoco sui reattori nucleari con i carri armati. E’ incredibile”, ha aggiunto Monastyrsky precisando che finché l’impianto sarà controllato dalla Russia ci saranno “grandi rischi”.

Guerra Russia Ucraina, Medvedev agli europei: “Punite i vostri Governi idioti”

conflitto Mosca Kiev
Guerra Russia Ucraina, Medvedev agli europei: “Punite i vostri Governi idioti”

11.22 – Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione russa Dmitri Medvedev ha consigliato ai cittadini dell’Unione europea di pretendere dai “loro Governi idioti” spiegazioni sul rifiuto del gas russo e l’interruzione delle relazioni con Mosca. “Vorremmo vedere i cittadini europei esprimere non solo una silenziosa insoddisfazione per le azioni dei loro Governi, ma dire anche qualcosa di più chiaro. Ad esempio, chiamarli a rendere conto, punirli per la loro palese stupidità”, ha scritto sul suo canale Telegram l’ex Presidente russo. “Se il prezzo della democrazia è il freddo in casa e i frigoriferi vuoti, tale democrazia è per dei pazzi”, ha denunciato Medvedev. Quattro Governi in Europa hanno già rassegnato le dimissioni, e “questa non è chiaramente la fine”, ha aggiunto Medvedev.

11.11 –  Sono almeno 44.300 i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione su larga scala dello scorso 24 febbraio. Lo rende noto l’Esercito di Kiev nel consueto aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca. Nell’ultimo report si registrano anche 234 caccia russi, 197 elicotteri e 793 droni abbattuti. Inoltre le Forze Armate di Kiev riferiscono di aver distrutto 1.889 carri armati russi, 1.010 sistemi di artiglieria e 4.179 veicoli blindati per il trasporto delle truppe. Lo riporta il Kyiv Independent.

Guerra Russia Ucraina, media: “Erdogan potrebbe proporre cessate il fuoco temporaneo”

ankara mosca kiev
Guerra Russia Ucraina, media: “Erdogan potrebbe proporre cessate il fuoco temporaneo”

11.00 – Il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan durante i colloqui di oggi a Leopoli con il suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky e il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres potrebbe proporre un cessate il fuoco temporaneo in Ucraina, nonché la mediazione di Ankara nello scambio di prigionieri di guerra tra le parti in conflitto. Lo riporta la TASS.

10.44Kharkiv, 175 giorni di orrore. Terrore quotidiano, attacchi missilistici su aree residenziali e civili. La Russia vuole trasformare Kharkiv nell’Aleppo del 2016, Grozny del 1996 o Varsavia del 1945. Si crogiola nel sangue. Chiunque continui a fare affari con Mosca è complice di questo crimine”. Così su Twitter il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak.

Guerra Russia Ucraina, Kiev: “Aiea pronta a guidare missione a Zaporizhzhia”

Kuleba centrale nucleare
Guerra Russia Ucraina, Kiev: “Aiea pronta a guidare missione a Zaporizhzhia”

10.37 – L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha accettato l’invito di Kiev a guidare una delegazione di ispettori alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha dichiarato il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba. “Ho sottolineato l’urgenza della missione per affrontare le minacce alla sicurezza nucleare causate dalle ostilità della Russia”, ha riferito su Twitter Kuleba dopo un colloquio telefonico con il Direttore Generale dell’Aiea Rafael Mariano Grossi.

09.09 – Nella notte nuovo bombardamento delle truppe russe sulla città di Kharkiv. Si tratta del secondo attacco missilistico nel corso di 24 ore: sono almeno sette le persone rimaste uccise, tredici quelle ferite.

Guerra Russia Ucraina, la cronaca del 176esimo giorno di conflitto

Il conflitto tra Mosca e Kiev giunge al 176esimo giorno, grande attesa per il vertice di oggi a Leopoli tra il Segretario generale Onu Antonio Guterres, il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky e quello turco Recep Tayyip Erdogan. Sul tavolo la sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia e le esportazioni di grano.

Diretta guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, la cronaca del 176esimo giorno di conflitto

La Cina ha annunciato la partecipazione a esercitazioni militari congiunte in Russia. Il Ministero degli Esteri di Pechino ha escluso che la decisione sia legata all’attuale situazione internazionale e regionale, in riferimento alle tensioni con gli Stati Uniti su Taiwan e al conflitto in Ucraina. Nel frattempo resta alta la tensione intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: proseguono le esplosioni nei pressi del reattore e il reciproco scambio di accuse fra Mosca e Kiev.