Morte Ivana Trump, la verità spiazzante sul decesso | L’amico rivela: “Era in difficoltà”

La morte di Ivana Trump è stata classificata come “incidente” ma l’amico della prima moglie di Donald Trump rivela: “Aveva problemi nelle settimane precedenti”. L’autopsia svolta sul corpo non sbaglia, la causa del decesso è un’altra

Il risultato dell’autopsia fatta su Ivana Trump, deceduta giovedì scorso nella sua abitazione a Manhattan non lascia alcun dubbio. Ivana non sarebbe morta per infarto.

Morte Ivana Trump
Morte Ivana Trump, la causa del decesso è un’altra (Ansa)

Il corpo era stato trovato disteso sul pavimento, vicino alle scale ma sul torace sono state trovate ferite compatibili con una caduta. L’amico ha rivelato al New York Post: “Aveva problemi nelle ultime due settimane prima di morire”.

Ivana Trump, la verità spiazzante sul decesso | L’amico rivela: “Aveva problemi”

L’ex prima moglie di Donald Trump, Ivana aveva 73 anni quando giovedì scorso si è spenta nella sua casa di Manhattan. Se inizialmente la causa del decesso sembrava essere infarto, ora l’autopsia fatta sul corpo della donna ha rivelato altro.

Morte Ivana Trump
Morte Ivana Trump, causa del decesso diversa: non è infarto, la rivelazione dell’amico della donna (Ansa)

La morte di Ivana è stata classificata come “incidente” dall’ufficio di medicina legale della polizia di New York.

Zach Erdem, amico di Ivana Trump, ha rivelato che la 73enne aveva difficoltà nella deambulazione tali da costringerla a casa nelle settimane precedenti la morte.

Secondo quanto riportato da Erdem al New York Post, Ivana “stava male. Mi confidò che aveva dolori alle gambe e non era in grado neanche di uscire”.

Così, l’amico di una vita le aveva consigliato di sottoporsi a una visita medica specialistica ma l’ex moglie di Donald Trump aveva risposto: “No, odio andare dai dottori. Mi ammalo di più quando ci vado”.