Padre e bambino annegano in mare, soccorso anche un altro figlio | La dinamica della tragedia

Padre e figlio annegano in mare, le acque agitate complicano tutto: uomo e bambino senza vita. Come sta l’altro figlio. La ricostruzione della vicenda. 

Tragedia familiare per un uomo di 44 anni deceduto nelle acque del mare. A distanza di ore anche uno dei suoi due figli è stato trovato senza vita fra le onde. Decisivo l’intervento dei soccorritori in mare, a distanza di ore il rinvenimento del piccolo. Anche un altro figlio dell’uomo è rimasto coinvolto.

Figlio padre mare mosso annegati
Padre e bambino annegano in mare, soccorso anche un altro figlio | La dinamica della tragedia

Inevitabile l’allerta del personale preposto dopo l’allarme rilanciato da uno dei presenti. Il mare mosso non avrebbe scoraggiato i ragazzini e l’uomo, poi tutto sarebbe precipitato nel giro di pochissimo tempo. Sul posto non erano presenti altre persone.

Padre e figlio annegano in mare, tragedia in mare | Le condizioni dell’altro bambino

Un uomo è morto e anche suo figlio di 8 anni è stato trovato senza vita durante il pomeriggio di sabato 9 luglio 2022 a Fano, in provincia di Pesaro e Urbino. Il ritrovamento del corpo del padre è avvenuto nella mattinata, a distanza di ore il tragico rinvenimento di uno dei due figli. L’altro figlio di 12 anni è ricoverato presso l’ospedale Salesi di Ancona. Del piccolo non si avevano notizie ormai da diverse ore, le ricerche hanno permesso di fare una tragica scoperta.

Padre figlio annegati mare
Padre e figlio annegati, tragedia in mare | Le condizioni dell’altro bambino

Le sue condizioni sono costantemente monitorate dal personale sanitario in seguito alla scoperta del 12enne Luca ritrovato con segni di un principio di annegamento. Le sue condizioni generali sarebbero buone, al momento si è reso necessario il ricovero presso il reparto di pediatrica. “Respira in maniera autonoma“, si legge in una breve dichiarazione rilasciata al Corriere della Sera da fonti sanitarie.

La tragedia

Tutto partito intorno alle ore 8.30 di sabato 9 luglio 2022. Mare agitato e bandiera rossa non avrebbero impedito a padre, due figli e un loro amichetto di fare il bagno. Proprio il ragazzino 13enne avrebbe allertato i soccorsi inizialmente prestati dai bagnini del Bagno Crida.

Nulla da fare per il 44enne Davide Zandri, uomo trovato senza vita vicino agli scogli. Scoperto sul corpo del padre un taglio alla testa. La famiglia proviene da Calcinelli di Saltara, paese della provincia di Pesaro e Urbino. L’uomo era un operaio metalmeccanico con tre figli: uno è ricoverato in ospedale, l’altro è deceduto a causa del mare mosso. Il terzo, invece, non erano presente sul posto al momento della tragedia.