Johnny Depp, non è finita: altre rivelazioni su Amber Heard | La confessione inaspettata

Non è finita per Johnny Depp, altre rivelazione saltano fuori su Amber Heard. La confessione in forma anonima di un membro della giuria del processo tra i due ex coniugi ha scatenato l’inferno

Un vero e proprio film dell’orrore quello che da qualche mese l’attore Johnny Depp sta vivendo a causa delle accuse rilasciate dalla ex moglie Amber Heard.

Johnny Depp
Johnny Depp, non è finita qui con Amber Heard, parla il giurato (Immagini abc)

E, anche se l’attore dei “Pirati dei Caraibi” ha vinto il processo per diffamazione, la storia non termina. Ora ci si mette un membro della giuria del processo Johnny Depp verso Amber Heard che, intervistato a Good Morning America in forma anonima ha raccontato il suo punto di vista sui due.

Johnny Depp, altre rivelazioni su Amber Heard | La confessione inaspettata di un membro della giuria

Un membro della giuria del processo tra Johnny Depp e Amber Heard ha confessato, in forma anonima durante un’intervista a una nota emittente americana, i particolari del processo tra i due ex coniugi.

johnny depp amber heard
Johnny Depp, parla il giurato del processo (Immagini video Abc)

L’uomo ha esposto il suo personale punto di vista sul lungo processo. Per esempio, su Amber Heard, ha riferito:

“Non è risultata credibile. Sembrava che riuscisse a cambiare emozioni a comando. Rispondeva a una domanda piangendo e due secondi dopo diventata di ghiaccio. Non sembrava naturale”.

Il giurato ha spiegato che Amber, durante tutto il processo, guardava sempre la giuria e che questo suo atteggiamento ha creato negli stessi giurati, un grande disagio. Inoltre, le espressioni facciali della donna, così come il pianto sono risultati intermittenti e finti.

Ha poi aggiunto: “Hanno avuto i loro litigi da moglie e marito, si sono urlati contro a vicenda. Non credo che la cosa li metta nel torto o nel giusto, succede così quando si litiga. Ma per tutto ciò che lei sosteneva a quel livello non c’era nessuna prova effettiva”.

A detta dell’uomo, la maggior parte delle cose espresse da Amber Heard non quadravano e, piuttosto, sembrava lei quella violenta rispetto a Depp. E proprio sull’attore che, invece, il giurato ha ammesso:

“Molti giurati sentivano che alla fine il suo racconto fosse più veritiero. Quando rispondeva alle domande Johnny risultava più sincero. Inoltre, il suo stato emotivo, a differenza di Amber, è rimasto molto stabile”.

Ad aggravare ancor di più la situazione, già vacillante della Heard, è stata quella menzogna dell’attrice sulla mancata donazione di beneficienza che lei stessa aveva sostenuto di aver fatto in Inghilterra.

“Il punto è che non lo ha fatto. È stata una menzogna”, ha sottolineato l’uomo.

Infine, il giurato si è espresso anche sulla questione che Amber Heard aveva alzato sostenendo che la giuria fosse stata influenzata dai social media e dalla popolarità di Johnny Depp.

“Nessuno dei giurati era un fan di uno dei due. I social non hanno avuto alcun impatto, abbiamo seguito le prove. Si parlava di accuse molto serie e in ballo c’erano molti soldi. Non è stata presa alla leggera.”

Dopo la vittoria dell’attore Johnny Depp, ora Amber Heard ha dichiarato che farà ricorso. La storia, per il malcapitato attore sembra non finire qui.