Condizionatori, tutti i consigli per risparmiare sulla bolletta | Le parole degli esperti per contenere i consumi

Con l’arrivo dell’estate migliaia di persone devono per forza di cose avere a che fare con uno strumento come il condizionatore, oppure qualche altro sistema per refrigerare la casa: i consigli per ridurre i consumi e la spesa.

Le conseguenze economiche quando si utilizzano i condizionatori si ripercuotono inevitabilmente sulle tasche dei cittadini con aumenti inevitabili sulle bollette. Le persone devono ormai fare i conti con nuove spese, anche durante i mesi più caldi, con immediate spese da affrontare.

Condizionatori caldo consumi
Condizionatori, tutti i consigli per risparmiare sulla bolletta | Le parole degli esperti per contenere i consumi (Immagine Rete)

A tal proposto l’Ente nazionale per l’energia e l’ambiente (Enea) ha fornito delle indicazioni/suggerimenti per utilizzare gli impianti di climatizzazione nel migliore dei modi. L’obiettivo è quello di evitare sprechi che si potrebbero ripercuotere direttamente sulle spese da affrontare.

Condizionatori e i consigli di Enea sui consumi | Dal risparmio all’uso consapevole

L’aumento delle bollette va di pari passo con i consigli dia seguire. Enea ha infatti stipulato un vademecum per gestire al meglio gli impianti di climatizzazione. In primis si consiglia di sostituire i vecchi condizionatori classe D con il nuovo modello classe A+++. Questo processo è fondamentale e permette di risparmiare fino al 60%. L’ente parla di una preferenza dei condizionatori superiori alla classe A in modo tale da ridurre la diffusione di anidride carbonica nell’atmosfera, con tanto di consumo inferiore.

Spesso e volentieri per evitare di avere delle temperature molto alte in casa è sufficiente attivare la funzione che deumidifica l’ambiente. In ogni caso, seguendo la normativa, il consiglio è quello di rispettare la temperatura interna senza farla scendere sotto i 25-26 gradi centigradi. Una temperatura ottimale permette infatti di risparmiare circa il 25% di energia (26-28 gradi in casa). Il consiglio è anche quello di abbassare le tapparelle, specie nelle ore centrali della giornata. Grande efficienza per i condizionatori con sistema inverter. Il loro costo è superiore, ma garantiscono un consumo minore e di conseguenza bollette meno care.

Altri consigli di Enea per risparmiare

Per l’acquisto di un climatizzatore si può sfruttare il contributo dello Stato che mira a scelte sostenibili e dal basso impatto ambientale. La spesa del condizionatore è infatti attualmente prevista nel Superbonus 110%. Intanto Enea consiglia di installare in una posizione adeguata per mantenere la zona sempre fresca: nessuna installazione dietro tende o divani. Enea consiglia di non installare un condizionatore potente nel corridoio nella speranza che rinfreschi tutta l’abitazione.

Grande importanza risiede anche nei tubi che devono essere isolati da quelli del circuito refrigerante, così da evitare che siano sotto l’esposizione del sole e anche di altre eventi atmosferici. Fondamentali anche le porte e le finestre, entrambi elementi decisivi e da tenere in debita considerazione per evitare un surplus di lavoro nel ripristino della temperatura ideale e di un accettabile livello di umidità. Anche in questo caso è consigliabile attivare il timer notte onde evitare di sprecare oltremodo, senza sottovalutare la pulizia di filtri dell’aria e quelle delle ventole.