Elon Musk, ultimatum a Twitter: clima molto teso | “Se non mostrate…”

Elon Musk infiamma la questione Twitter e fa una nuova richiesta al social: si complicano i piani. Cosa sta accadendo e qual è la novità annunciata. 

Il patron di Tesla fa un annuncio molto importante e parla di condizioni ben precise rivolte proprio a Twitter. Il colosso social è al centro di una difficile e complicata fusione, ma Elon Musk frena gli animi e chiede delle garanzie per alcuni aspetti a suo dire fondamentali. La novità non sorprende più di tanto, ma c’è un dettaglio che il magnate chiede con urgenza.

Musk Twitter problemi
Elon Musk detta nuove condizioni a Twitter, la situazione si complica | “Se non mostrate…”

Il miliardario sudafricano ha colto la palla al balzo per lanciare l’ennesimo appello. Le sue parole non sono di certo passate inosservate e puntano dritte verso un obiettivo ben preciso. Al centro di tutto ci sarebbe una precisa richiesta formulata nei confronti di Twitter, da qui tutte le valutazioni del caso.

Nuovo appello di Elon Musk a Twitter, il messaggio aumenta le polemiche

L’obiettivo di Elon Musk è sempre lo stesso ovvero la richiesta di informazioni ulteriori sul numero di account spam oppure quelli fake presenti su Twitter. Il patron di Tesla ha dichiarato che il rifiuto della società sarebbe una violazione del cosiddetto accordo di fusione. La richiesta di Musk è datata 6 giugno ed è indirizzata alla Sec Musk.

Twitter ha rifiutato di fornire le informazioni ripetutamente richieste da Musk dal 9 maggio per facilitare la sua valutazione sugli account spam o fake della piattaforma. L’ultima offerta di Twitter di offrire dettagli sulle metodologie che usa è equivalente a un rifiuto. Si tratta di un tentativo di offuscare e confondere“, ha ricordato Elon Musk.

Musk Twitter
Nuovo appello di Elon Musk a Twitter, il messaggio aumenta le polemiche

Musk ha parlato di una richiesta di nuove metodologie da utilizzare per il futuro di Twitter, non prima però di conoscere i numeri reali degli account falsi. Di fatto il fondatore di Tesla si è riservato il diretto di mettere la parola fine all’accordo di fusione con l’azienda dei famosi cinguettii.

La possibile violazione dell’intesa sarebbe per il magnate un evento difficile da risolvere se non con lo scioglimento dell’accordo. In ballo ci sono miliardari e proprio per questo occorre trovare una soluzione, ammesso che tutto ciò sia ancora possibile. La comunicazione alla Sec sa di ultimatum ed è per questo che il mancato accoglimento delle informazioni sugli account potrebbe far saltare tutto.