È morto “er patata”, l’attore Roberto Brunetti trovato senza vita nel letto | In casa tracce di cocaina

È morto “er patata”, l’attore Roberto Brunetti ha perso la vita a 55 anni. Il decesso è avvenuto nella sua casa romana. Rinvenute tracce di cocaina nell’abitazione. L’autopsia svelerà la causa della morte

La casa dove è stato trovato senza vita l’attore romano Roberto Brunetti è vicino piazza Bologna, quartiere della Capitale. Ad allertare i soccorsi sono stati la compagna e alcuni amici che non riuscivano a mettersi in contatto con l’uomo.

morto er patata
Morto “er patata”, l’attore romano deceduto in casa (Rete)

L’abitazione di Brunetti, noto al pubblico con lo pseudonimo “er patata” è stata trovata in ordine e sul corpo non ci sarebbero segni di violenza. Ma nell’appartamento sono state rinvenute dai carabinieri tracce di cocaina.

Si aspetta l’esito dell’autopsia per chiarire la causa che ha portato al decesso l’attore romano.

Morto “er patata”, l’attore Roberto Brunetti trovato senza vita | In casa tracce di cocaina

Conosciuto nell’ambiente cinematografico con il soprannome “Er patata”, l’attore Roberto Brunetti è morto all’età di 55 anni per cause ancora da accertare.

morto er patata
Morto “er patata” l’attore Roberto Brunetti trovato senza vita, in casa tracce di cocaina (Ansa)

Il corpo senza vita era riverso sul letto della sua abitazione romana. La casa sita in Piazza Bologna, quartiere di Roma, è apparsa in perfetto ordine all’arrivo degli inquirenti se non fosse che per alcune tracce di cocaina rinvenute in alcuni ambienti domestici.

Attore da anni, noto per aver interpretato commedie di grande successo soprattutto alla fine degli anni novanta, come Fuochi d’artificio nel 1997 con la regia di Leonardo Pieraccioni e Paparazzi nel 1998, diretto da Neri Parenti.

Ma non solo attore di commedie, Brunetti ha interpretato anche ruoli drammatici come nel film: Fatti della banda della Magliana e Romanzo criminale. Dal 2012, “er patata” non è più apparso al cinema dedicandosi ad altri tipi di lavori.

Protagonista nel 2009 non di un film ma di un arresto in piena regola, Brunetti fu fermato dai carabinieri dopo essere stato trovato in possesso di hashish in compagnia di un amico a Trastevere. Fino al 2011 Roberto è stato anche il compagno dell’attrice Monica Scattini, scomparsa nel 2015.