Cessione Milan, arriva la decisione ufficiale di Investcorp | Al Ardhi spiega il motivo della scelta fatta

La cessione del Milan arriva dopo uno straordinario cammino concluso con la conquista dello scudetto: intanto Investcorp ha annunciato la novità sul fronte della trattativa. Quali sono i motivi.

Il Milan allenato da Stefano Pioli si può finalmente rilassare, almeno da quello che rappresenta il calcio giocato, per la conquista del campionato di Serie A. La formazione rossonera è al settimo cielo e adesso dovrà affrontare un passaggio ancora più delicato che riguarda proprio la cessione della società.

Milan cessione società
Cessione Milan, arriva la decisione ufficiale di Investcorp | Al Ardhi spiega il motivo della scelta fatta

Nel frattempo il fondo Investcorp scioglie tutti i dubbi e fa un annuncio molto importante. L’acquisizione del club rossonero, fresco del titolo di campione d’Italia, risulta infatti uno degli argomenti che sta tenendo banco ormai da settimane. La decisione di annunciare chiaramente come stanno le cose giunge anche dopo l’offerta del gruppo americano RedBird.

Cessione Milan, Investcorp fa un annuncio ufficiale – FOTO

L’uscita dai giochi di Investcorp è stata dichiarata in via ufficiale da Mohammed Al Ardhi, numero uno del fondo con sede nel Bahrain. L’indiscrezione trova quindi conferma e le voci rilanciate ne erano già un chiaro segnale. Investcorp non è più ufficialmente in corso per rilevare le quote societarie del Milan.

Abbiamo discusso con Elliott su un potenziale investimento nell’AC Milan. Come può succedere in questi casi, non è stato raggiunto un accordo commerciale e abbiamo deciso di comune accordo di chiudere i colloqui. Auguriamo il meglio al Milan per la prossima stagione e quelle successive“, ha commentato Al Ardhi nel messaggio postato su Twitter.

L’arrivo di RedBird Capital ha cambiato tutto

Lo scorso mese di aprile, infatti, Investcorp era molto vicino ad acquisire il club rossonero, ma RedBird ha cambiato tutto, da qui l’offerta e il progetto ad ampio raggio che hanno stravolto i piani. Il fondo Elliott ha deciso di promuovere l’idea lanciata dal gruppo statunitense, da qui l’impossibilità di promuovere un possibile rilancio rispetto alla concorrenza.

RedBird resta in cima alle preferenze ed è il candidato principale a rilevare la società rossonera dopo il successo conquistato in Serie A. Un progetto all’orizzonte fatto di successi, strutture e novità importate dagli Stati Uniti che avrebbero quindi convinto Elliott.