Milan, bestemmia nello spogliatoio | Il video non lascia dubbi

Milan, persiste la polemica sullo striscione contro la Coppa Italia, anche una bestemmia in spogliatoio. Il video non lascia dubbi.

Il Milan festeggia lo Scudetto, non senza polemiche. Una vittoria attesa da più di dieci anni che si macchia anche di qualche piccolo scivolone mediatico: in primis lo striscione contro la Coppa Italia vinta dall’Inter portato da due giocatori rossoneri durante la festa sul pullman scoperto in giro per le strade di Milano.

Milan bestemmia
Milan, imprecazioni dopo la vittoria finale (ANSA)

Poi la medaglia rubata (e restituita) a Pioli e in ultimo un video che non lascia dubbi sul futuro di quello che ancora oggi risulta essere un uomo chiave dello schieramento rossonero: vero e proprio leader in grado di restituire smalto e mordente alla squadra in questi anni, Maldini avrebbe voluto proporlo in società come dirigente.

Milan, bestemmia nello spogliatoio: tifosi increduli

Il calciatore, però, vuole ancora giocare: si tratta di Zlatan Ibrahimovic. Accordo vicino a un rinnovo che dovrebbe portare a Giugno 2023. 2,5 milioni a stagione. In programma anche un’operazione importante per risolvere i fastidi al ginocchio: lo svedese vuole fare le cose perbene. Lo annuncia in un contributo particolare, pubblicato anche dalla società, veste ufficiale che però si macchia di una svista importante. Ibrahimovic si lascia andare a una bestemmia.

Spogliatoio Milan
Ibrahimovic senza freni dopo la conquista Scudetto (ANSA)

I fan sono increduli: lo svedese, con aria da campione, sfoga la propria euforia nel modo più estremo e muscolare possibile. L’imprecazione è tangibile a voce piena, non sfugge a nessuno: a onor del vero, quello era un momento privato.

Nessuno poteva immaginare che ci fosse qualcuno a riprendere. Tuttavia, i contenuti – come nel caso di quest’ultimo video che sta spopolando su Twitter – sono ripubblicati con il logo ufficiale della società rossonera: maggiore attenzione è quantomeno doverosa.