Incidente in mare, affonda rimorchiatore italiano | 2 morti e tre dispersi

L’incidente in mare è avvenuto ieri sera a largo delle coste pugliesi, al limite fra acque italiane e croate. Il rimorchiatore italiano era diretto in Albania quando è affondato. Il bilancio delle vittime è 2 morti e tre dispersi 

Il fatto è successo nella serata del 18 maggio quando un rimorchiatore italiano partito da Ancona e diretto in Albania è affondato al largo delle coste pugliesi.

incidente in mare
Incidente in mare, affonda rimorchiatore italiano a largo delle coste pugliesi, due morti e tre dispersi (Ansa)

L’incidente è avvenuto al limite tra le acque italiane e quelle croate. Il bilancio delle vittime è pesante: due persone sono morte e altre tre disperse. Mentre, il comandante è vivo anche se è stato portato d’urgenza all’ospedale Di Venere di Bari nella notte.

Incidente in mare, affonda rimorchiatore italiano | Pesante il bilancio delle vittime

La Guardia Costiera di Bari sta ancora cercando di recuperare 11 persone ancora alla deriva dopo che il rimorchiatore battente bandiera italiana è affondato in mare questa notte. Il mezzo italiano, denominato “il Franco P” che trasportava un pontone era appena partito dal porto di Ancona e diretto in Albania quando, a 50 miglia dalla costa barese è affondato.

incidente in mare
Incidente in mare, affondato rimorchiatore italiano, bilancio delle vittime pesante (Ansa)

Tra le vittime risultano esserci due morti e tre dispersi. Mentre, il comandante è stato recuperato in acqua nella notte ancora vivo. Trasportato d’urgenza nell’ospedale barese, le sue condizioni non sono gravi.

La Guardia Costiera fa sapere che in queste ore è a lavoro con l’ausilio di mezzi militari e civili tra cui 5 mercantili, diverse unità della Guardia Costiera e Guardia di Finanza. Ad aiutare nelle ricerche di salvataggio e il recupero del pontone alla deriva anche aerei della Marina Militare e dell’Aeronautica nonché dell’aviazione croata.

Sono state proprio le autorità croate ad informare l’Italia della presenza di due persone decedute in mare. L’equipaggio del rimorchiatore era formato da quattro italiani e un tunisino.

L’allarme è arrivato alla centrale operativa della Guardia Costiera di Roma ieri sera dal quale si è appreso che un mezzo italiano impegnato nel rimorchio di un pontone nella tratta Ancona-Durazzo, stava affondando a 53 miglia dal porto di Bari, al limite tra le acque di responsabilità SAR italiane e croate.

Immediatamente sono partiti i soccorsi con i mezzi SAR nonché l’invio dei messaggi di allerta a tutte le navi presenti in zona. È stata la motonave croata “Split”, soccorsa sul posto dell’incidente, a portare in salvo il comandante. Al momento il pontone si trova alla deriva con le undici persone ancora a bordo. Da questa notte, familiari dell’equipaggio del rimorchiatore sono assistiti dalla Direzione Marittima.