Arrestata baby gang nel milanese: responsabili di rapine e aggressioni

Tre componenti di una baby gang del milanese sono stati arrestati dai carabinieri. Erano responsabili di numerose rapine e aggressioni

I carabinieri hanno arrestato una baby gang responsabile di rapine e aggressioni nel milanese

Una baby gang formata da una banda di tre minorenni è stata arrestata dai carabinieri come responsabile di una serie di rapine avvenute a Carugate nel Milanese e a Brugherio in Brianza.

I tre, due in carcere e uno ai domiciliari, sarebbero responsabili di una serie di rapine e aggressioni avvenute negli ultimi mesi. Le accuse sono di: rapine aggravate in concorso, lesioni personali, violenza o minaccia a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

LEGGI ANCHE – Nadal, dall’inferno al paradiso: la confessione spiazza i fan

L’operazione è stata portata avanti dai militari di Carugate e di Pioltello e le indagini sono partite da una rapina risalente al 21 ottobre dello scorso anno, quando un uomo a Carugate, di ritorno a casa, è stato seguito e circondato da tre giovani, che lo hanno minacciato e picchiato, facendosi consegnare il telefonico, le cuffie e il computer portatile.

La baby gang milanese si era dato anche un nome

I carabinieri hanno arrestato una baby gang nel milanese responsabile di furti e rapine

La banda si era data pure un nome: 20061, cioè il codice di avviamento postale di Carugate. Praticamente la firma sulle azioni da malviventi.

LEGGI ANCHE – Scamacca, no secco a una big internazionale per restare in Serie A. Dove giocherà l’anno prossimo

Comprendendo la rapina di Carugate, i tre sono accusati anche di tre rapine aggravate, tre violente aggressioni, due danneggiamenti ed infine un episodio di minaccia a pubblico ufficiale.

La banda è stata arrestata anche perché erano diventati causa di allarme sociale tra le famiglie delle zone dove operavano con le loro azioni criminali.