Covid oggi, bollettino Italia: 192.320 nuovi casi e morti 380. Positività a 16,3%

Il Ministero della Salute ha diramato il consueto bollettino con i dati Covid in Italia oggi 19 gennaio 2022. Il punto sui nuovi casi di contagio, le terapie intensive, i decessi e il tasso di positività. L’aggiornamento. 

Bollettino Italia, oggi 19 gennaio

Gli effetti della variante Omicron e Delta, la curva del contagio Covid in Italia è in discesa visto il numero di tamponi processati domenica. Come ogni giorno il Ministero della Salute aggiorna i dati della pandemia nel nostro Paese. Oggi nel nostro pese ci sono 192.320 mila nuovi casi, ieri erano 228.179. 380 i morti. 24 ore fa erano stati 434. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 1.181.889 compresi i test rapidi. Il tasso positività è al 16,3% in aumento rispetto al 15,4% di ieri. I ricoveri giornalieri sono 134. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.500, ovvero 52 in più rispetto a ieri.

LEGGI ANCHE>> Donald Trump accusato di frode al fisco: “Pratiche fraudolente e ingannevoli”. Ecco di cosa si tratta

Covid oggi, gli aggiornamenti sulla pandemia

Bollettino Italia, oggi 19 gennaio i dati

Slittano all’Istituto Galeazzi di Milano, tutti gli interventi non urgenti per i pazienti con fragilità, tra cui i non vaccinati. A spiegarlo in un’intervista all’Agi, il virologo e direttore sanitario dell‘Irccs, Fabrizio Pregliasco. “Ho dato indicazione ai curanti, di fare una valutazione rispetto al rischio di fragilità su diversi aspetti del paziente, tra cui anche l’eventuale scopertura vaccinale, che espone il paziente a maggior rischi”

LEGGI ANCHE>> Caro bollette, allarme di Confcommercio: “Costi in aumento del 76%”

Scoperta variante genetica che resisterebbe all’infezione grave del virus

È stata identificata una variante genetica specifica, che proteggerebbe da infezione grave da Covid. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori in Svezia. La genetica sarebbe in grado quindi di influenzare il livello di gravità della malattia dopo l’infezione. Il segmento di Dna è ereditato dai Neanderthal in circa la metà delle persone al di fuori dell’Africa. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Genetics.