Ragazzo italiano arrestato a New York, la truffa ai vip è davvero particolare

Un ragazzo Italiano, residente a Londra è stato arrestato a New York. Il 29enne avrebbe rubato manoscritti. Fra le vittime gli autori Margaret Atwood e Ethan Hawke.

Uno degli aeroporti di New York

Filippo Bernardini, questo il nome del giovane italiano arrestato all’aeroporto di New York, è accusato di avere utilizzato, nel corso di diversi anni, finte identità di operatori nel mondo dell’editoria per ottenere in modo fraudolento manoscritti non pubblicati.

LEGGI ANCHE > Spia italiana in Turchia o analista militare? La storia di Metin Gurcan che rischia 20 anni di carcere

Il ragazzo avrebbe utilizzato questa tecnica per far proprie le idee delle vittime con l’intento di sfruttarle a proprio vantaggio. L’obiettivo, dicono dall’FBI, era di “rubare le idee letterarie di altri” a suo beneficio.

Tra i truffati diversi autori e personaggi famosi

Il ragazzo italiano è stato arrestato mentre si trovava in aeroporto

Fra gli autori che hanno subito il raggiro la scrittrice canadese Margaret Atwood e l’attore americano Ethan Hawke. Il ragazzo lavorava Simon & Shuster e adesso è accusato di frode telematica e furto aggravato d’identità, così come comunicato dalla Procura del distretto Sud di New York.

LEGGI ANCHE > Anniversario Capitol Hill, Biden duro attacco a Trump. La replica del Tycoon

Usava la sua conoscenza dall’interno dell’industria per fare sì che gli autori gli spedissero libri e testi non pubblicati, fingendo di essere un agente, una casa editrice o un talent scout”, ha detto Michael Driscoll, direttore aggiunto dell’ufficio locale dell’FBI.