Fiorentina, entusiasmo Piatek: “Sono felice”. I dettagli dell’accordo

Krzysztof Piatek è arrivato in Italia per siglare l’accordo con la Fiorentina. Il calciatore 26enne resterà in prestito fino al 30 giugno 2022 con opzione per l’acquisto fissata a 15 milioni di euro.

Piatek Fiorentina
Fiorentina, entusiasmo Piatek: “Sono felice”. I dettagli dell’accordo

Si tratta del calciatore dell’Hertha Berlino passato in Bundesliga due anni fa dal Milan per una cifra pari a 24 milioni di euro. L’attaccante ha terminato le visite mediche in una clinica di Sesto Fiorentino ed è pronto per la nuova avventura. “Sono felice? Certo che lo sono“, ha detto ai giornalisti prima di fare le visite mediche.

LEGGI ANCHE >> FIFA, miglior allenatore 2021: fra i tre candidati c’è anche un italiano

Si tratta di un calciatore chiamata per ricoprire molto probabilmente il ruolo di vice Dusan Vlahovic, nulla vieta però di scalare gerarchie future. Si tratta di un prestito secco con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Dopo le visite mediche è prevista la firma del contratto e l’annuncio ufficiale.

Piatek alla Fiorentina, dal Milan alla voglia di tornare in Italia dopo l’Hertha Berlino

 Krzysztof Piatek
Piatek alla Fiorentina, dal Milan alla voglia di tornare in Italia dopo l’Hertha Berlino

Il presidente Rocco Commisso lo avrebbe convinto con un progetto diverso rispetto a quello salvezza prospettato dal Genoa. Vincenzo Italiano ha approvato il suo arrivo a Firenze per conquistare posti importanti in Europa. Fra la titolarità con i rossoblù e lo stimolo della compagine viola Piatek ha scelto la seconda opzione.

LEGGI ANCHE >> “Mio figlio ostaggio in Australia”, durissimo sfogo del padre di Djokovic

La riconferma dell’attaccante per un’altra stagione dipenderà ovviamente dai sei mesi trascorsi a Firenze. L’attaccante non vede l’ora di iniziare, consapevole del fatto che davanti a lui c’è un top player come Dusan Vlahovic. Piatek ha totalizzato in Serie A 56 presenze, segnato 26 gol e fornito un assist vincenti con le maglie di Genoa e Milan.