Bufera Filippo Facci, in rovina senza contratto Rai. “Alla fine ci sono riusciti”

Filippo Facci dopo la frase sul caso di La Russa junior è finito nell’occhio del ciclone. Il giornalista fa chiarezza sulle polemiche e dice: “Senza contratto Rai sono rovinato…ho dovuto vendere la villa…”

E’ stato intervistato dal Corriere della Sera Filippo Facci che, dopo la frase pronunciata sulla vicenda che ha visto coinvolto il giovane Leonardo La Russa e la presunta vittima di stupro, ha ricevuto infinite critiche. “Cercavano l’incidente e alla fine l’hanno trovato” racconta il giornalista Rai che tenta di fare chiarezza anche sulle accuse di stalking da parte dell’ex moglie.

Filippo Facci
Filippo Facci nella bufera: senza contratto Rai sono rovinato (ANSA)

Entrambe le brutte vicende di cui si è reso protagonista nelle ultime settimane potrebbero costargli la conduzione del programma Rai che gli sarebbe stata affidata. Il giornalista dice: “Da quando è uscito il mio nome per una striscia sulla Rai, ricevevo chiamate e proposte di interviste, io non le rilasciavo, volevo evitare”. 

Ora il professionista teme maggiori ripercussioni: “Ho dovuto svendere la mia villa perché non riuscivo a pagare il mutuo”. 

Filippo Facci, rovinato senza contratto Rai

Tutto è partito da una frase scritta da Facci su un articolo per Libero, dove il giornalista a proposito della accuse di violenza sessuale mosse dalla ragazza contro il figlio del presidente del Senato La Russa, aveva detto: “La ragazza era indubbiamente fatta di cocaina prima di essere fatta anche da Leonardo Apache”.

Filippo Facci
Filippo Facci, dopo lo scandalo della frase sul caso di La Russa junior ora rischia il posto in Rai – free.it

Il commento oggi racconta il giornalista è stato un “errore stilistico, un fallimento professionale: il mio compito da giornalista è farmi capire, non fare battute”. Ora Filippo Facci è molto preoccupato per la sua situazione economica che questa vicenda potrebbe ricadergli contro, soprattutto se questa dovesse ripercuotersi sul suo contratto in Rai.

Come riporta anche il Messaggero, spiega anche le motivazioni legati a tali timori: “Mi sono costruito una casa in zona Lambrate che venivano anche dall’estero a vedere: un loft con piscina sul tetto. Passo più lungo della gamba. Mi è costata e ho fatto il mutuo. Nel frattempo le mie entrate sono scese, gli spot per cui usavo la casa sono venuti meno, denunciavo il reddito ma non riuscivo a pagarci sopra le tasse e quindi è arrivato il fisco. Per farla breve, ho svenduto la casa a un milione di euro, per sanare tutto se ne sono andati subito 900 mila euro, da lì devo togliere le spese per far mantenere alla mia ex il tenore di vita richiesto, il mantenimento mio e dei figli…».

La versione dei fatti sulle accuse di stalking

Per quanto riguarda la vicenda delle accuse di stalking da parte della ex moglie, Filippo Facci spiega i fatti dal suo punto di vista: “Sono esasperato. Ho lasciato la mia ex ma lei non ha accettato la cosa, forse perché la mia attuale compagna è più giovane e ciò le ha dato fastidio. Per quanto mi riguarda qui la stalker è lei”.

“Ha continue richieste economiche per il mantenimento dei nostri due figli. Dovrei versarle più di quanto percepisco mensilmente. In generale, oggi, tra i due affitti: il mio e il suo, dove sta con i miei figli e le spese, le uscite sono superiori alle entrate. Per sanare un debito con il fisco ho fatto la cessione del quinto dello stipendio”.

Poi il giornalista conclude raccontato: “L’anno scorso ho anche chiesto una liquidazione anticipata al Fondo pensionistico giornalisti per non andare in strada: senza ciò ci sarei finito. Se salta il contratto con la Rai saltano pure le basi per le pretese che accampa la mia ex”.

Impostazioni privacy