Morte Michelle Causo, i dubbi della madre: “Sapeva qualcosa di losco”. Cosa sappiamo dell’ipotesi complici del fidanzato

Le indagini per l’omicidio di Michelle Maria Causo vanno avanti. Parla la madre della 16enne uccisa a Primavalle: “Sapeva qualcosa di losco per questo lui l’ha uccisa”. Il dolore del fidanzato, “il killer aveva dei complici”

Il fidanzato di Michelle Causo, Flavio, ieri durante il programma di Rai1 La Vita in Diretta, ha avanzato una sua ipotesi su quanto accaduto alla 16enne uccisa mercoledì scorso nel quartiere di Primavalle a Roma con 6 coltellate dal 17enne O.D.S.: ovvero che l’assassino avrebbe avuto dei complici.

Michelle Causo
Omicidio Michelle Causo, le parole della madre della vittima e del fidanzato Flavio (ansa) free.it

La madre di Michelle Maria Causo, invece, non crede al debito di 30 euro della figlia come movente per il quale sarebbe stata accoltellata a morte e dichiara: “Michelle sapeva qualcosa di losco, per questo lui l’ha uccisa”.

A rendere il quadro più completo è stato Flavio, fidanzato di Michelle Maria Causo che ha detto della fidanzata: “Mi hanno tolto tutto uccidendo lei. Io e Michelle stavamo insieme da un anno e 7 mesi, non vedevamo l’ora che arrivasse l’estate”. Il ragazzo, più grande di qualche anno della giovane Maria nega il coinvolgimento emotivo di quest’ultima verso il presunto killer.

Omicidio Michelle Causo, le parole del fidanzato Flavio: “Non mi ha mai tradito”

Con le lacrime agli occhi, Flavio – fidanzato di Michelle – ha aggiunto, intervistato a La Vita in Diretta: “Michelle non mi ha mai tradito, come io non ho mai tradito lei. Non era interessata a lui, pensava fosse un suo amico. Non era così”.

Michelle Causo
Morte Michelle Causo, parla il fidanzato Flavio (ansa) free.it

Poi Flavio continua e parla del presunto assassino di Causo: “Ho visto quel ragazzo forse 1 o 2 volte. In quella casa secondo me lui ha tentato un approccio, lei l’ha rifiutato e lo ha scansato. Così lui ha “rosicato” e ha fatto quello che ha fatto. Il carrello se l’è fatto portare sotto casa. Secondo me erano più persone. C’erano dei complici, ne sono sicuro. Michelle era una ragazza forte, lui da solo non ce l’avrebbe fatta. Chiedo che lui parli e dica la verità chi c’era dentro quella casa insieme a loro e dica il vero motivo dell’omicidio”.

Queste affermazioni si aggiungono a quelle pronunciate precedentemente dalla madre della vittima, Daniela Bertoneri. La donna, distrutta per la gravissima perdita, ha dichiarato: “Nessuna storia con il giovane fermato, era solo un amico”. Stando alla versione rilasciata dalla mamma di Michelle alla polizia, la figlia non aveva debiti con il 17enne anzi aveva un credito nei suoi confronti e forse per tale ragione che lui l’ha uccisa.

La versione di mamma Daniela: “Era lui che aveva un debito con mia figlia, ecco perché l’ha uccisa”

Secondo Daniela Bertoneri, mamma di Michelle, era invece il ragazzo ad essere in debito con la figlia. Quando lei gli ha chiesto indietro i soldi, il 17enne avrebbe litigato con lei e la discussione nell’appartamento di via Giuseppe Benedetto Dusmet sarebbe poi finita in tragedia con le sei coltellate tra l’addome, il collo e la schiena. Oggi al Corriere della Sera la donna racconta che la figlia sapeva qualcosa di losco sul 17enne e questo ha spinto il ragazzo a ucciderla.

“Mia figlia lavoricchiava, i soldi li aveva. I carabinieri nella sua cameretta hanno trovato 90 euro, li aveva messi da parte, perciò questa storia del debito è una stupidaggine. Che fai? Mi ammazzi perché non ti ho dato 40 euro? No, io penso che se sono i soldi che ti interessano tu puoi anche aspettare un giorno. Ma ripeto, Michelle i soldi li aveva”. Dietro c’è sicuramente dell’altro, ha detto mamma Daniela: “Michelle sapeva qualcosa di losco su O.D.S.”

La donna dal suo appartamento continua a raccontare la sua versione ed avanza anche l’ipotesi della premeditazione: “Lui l’ha chiamata al telefono due volte mercoledì, il giorno in cui è stata uccisa Michelle. Sicuramente aveva già quell’intento. E poi a casa non è che di solito si hanno dei sacchi di plastica tanto grandi per l’immondizia. Io credo che quello se li era già procurati”. I genitori di Michelle, quindi, rifiutano l’idea del debito. Secondo i familiari della vittima, “probabilmente lui si era invaghito di lei”. Pista, questa, confermata anche dal fidanzato di Maria Michelle. Infine, la madre di Causo dice, come riporta anche Open: “Quel ragazzo metteva in giro sui social dei video di ragazzine. Magari mia figlia voleva proteggere una sua amica da un probabile ricatto. Io l’ho conosciuto quel ragazzo, aveva sempre quel ciuffo davanti gli occhi. Adesso penso che possa avere davvero un lato oscuro che non conoscevamo. Mia figlia invece era buona, aiutava tutti”.

Impostazioni privacy