Lite sui social finita in tragedia: 15enne accoltellato da un coetaneo per una ragazza

È stato accoltellato da un coetaneo il 15enne che dopo una lite sui social a causa di una ragazza ora è in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto a Scampia, Napoli

Tutto è iniziato da una banale lite sui social ed è terminata con un accoltellamento. La vittima è un 15enne e da quello che si apprende dalle prime informazioni giunte, pare che la causa del litigio sia nato per una ragazza contesa.

Lite sui social
Lite sui social finita in tragedia, 15enne accoltellato da un coetaneo (Ansa)

Il fatto drammatico è avvenuto ieri sera a Scampia, periferia nord di Napoli. L’aggressore è un ragazzo di appena 16 anni. Il giovane accoltellato ora è in prognosi riservata e lotta per la vita all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo le prime indagini svolte dagli inquirenti, l’aggressore era già noto alle forze dell’ordine per essere stato coinvolto lo scorso 15 maggio in una rissa avvenuta a Posillipo. Anche in quel caso ci furono due feriti: un 16enne e in 17enne, anch’essi accoltellati da un amico del giovane che frequentava ambienti malavitosi.

15enne accoltellato dopo una banale lite sui social: la tragedia a Scampia

Dopo l’accoltellamento il giovane 15enne è stato portato d’urgenza in codice rosso all’ospedale Cardarelli di Napoli dove i medici lo hanno operato per contenere le emorragie di sangue causate dal fendente. Le ferite inferte alla giovane vittima sarebbero quattro o cinque e avrebbero raggiunto l‘addome.

lite sui social
Lite sui social, accoltellato 15enne da un coetaneo (Ansa)

Dopo la violenza l’aggressore napoletano di 16 anni si è costituito agli uffici della Questura di Napoli. Al momento il giovane è stato arrestato dagli agenti della polizia e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio aggravato. Secondo quanto riferito dalla Squadra mobile di Napoli che è al lavoro sul caso, il movente dell’aggressione avvenuta ieri sera sarebbe riconducibile a un litigio scoppiato sui social nei mesi precedenti e poi portato avanti nel corso del tempo sino all’attacco fisico di ieri sera.

Il motivo sarebbe una ragazza contesa tra i due minori. L’aggressione è avvenuta in via Hugo Pratt alla periferia nord di Napoli. Una donna ha dichiarato di aver sentito le urla del giovane e di aver, successivamente, visto il 15enne rivolto a terra in una pozza di sangue.