22enne muore per salvare il suo cane | La dinamica dell’incidente è da non credere

Tragedia in Sardegna, dove in provincia di Sassari è morto Danilo Sulas. Il 22enne si è lanciato in un disperato tentativo di salvare il suo cane finito accidentalmente in un pozzo. Inutili i soccorsi, il ragazzo è annegato in tre metri d’acqua.

Danilo Sulas, 22 anni e una vita davanti. Il ragazzo è morto stamani a San Teodoro, vicino Olbia, in un pozzo di campagna. Il suo è stato un tentativo estremo di salvare il suo amico a 4 zampe, finendo per affogare come lui in tre metri d’acqua.

22enne muore in un pozzo per salvare il suo cane - Free.it AnsaFoto
22enne muore in un pozzo per salvare il suo cane – Free.it AnsaFoto

Vigili del fuoco e carabinieri non hanno potuto fare nulla per evitare il dramma. Sono giunti sul posto quando ormai non c’era più nulla da fare. Danilo Sulas è morto nella frazione di Lutturai.

22enne morto per salvare il suo cane: la ricostruzione dei fatti

Prende sempre più piede l’ipotesi che la vittima si sia sporta nella cavità del pozzo profondo 5 metri, ma pieno d’acqua per 3. Danilo Sulas voleva salvare il suo cane. Saranno ritrovati dai soccorsi giunti sul posto entrambi morti. La tragedia si era infatti già consumata. Tutto lascerebbe pensare ad un incidente.

L’allarme è stato lanciato dalla madre del ragazzo, preoccupata di non vedere suo figlio rientrare a casa. I Carabinieri della Compagnia di Siniscola ed i Vigili del Fuoco stanno lavorando per recuperare il cadavere dello sfortunato giovane. I militari dell’Arma hanno raggiunto il luogo del dramma grazie alla madre, che li ha accompagnati nella zona dove solitamente Danilo portava a passeggio il suo cagnolino.

22enne muore in un pozzo per salvare il suo cane
22enne muore in un pozzo per salvare il suo cane Free.it Fb

Gli accertamenti delle forze dell’ordine

Per ulteriori accertamenti è stato chiamato sul posto anche il medico legale. Non si escludono al momento particolari esami da condurre sul cadavere del povero 22enne. Militari e Vigili del Fuoco della distaccamento di San Teodoro stanno recuperando il cadavere di Danilo. Le procedure hanno visto il necessario svuotamento del pozzo.  Atteso sul luogo anche il magistrato di turno della Procura di Nuoro. Il fatale incidente non ha lasciato scampo a Danilo Sulas.