Volo United Airlines, viaggio nel tempo | Saltano i festeggiamenti di capodanno. Ecco perchè.

Sensazionale ciò che è accaduto su un volo tra Los Angeles e Sidney, dove per via di un imprevisto tecnico i passeggeri si sono ritrovati a viaggiare nel tempo, saltando il Capodanno. Ecco cosa è successo.

I 214 passeggeri partiti dalla città californiana in direzione Sidney erano tutti trepidanti di atterrare in Australia per trascorrere lì il Capodanno. Ma un incidente tecnico durante il volo li costringe ad un atterraggio di emergenza.

214 passeggeri si sono ritrovati a viaggiare nel tempo saltando il Capodanno
214 passeggeri si sono ritrovati a viaggiare nel tempo saltando il Capodanno – Free.it Px

L’episodio proietta equipaggio e viaggiatori in un fenomeno insolito che ha a che fare col tempo, e col fuso orario in particolare. Di fatto il Boeing 787 della United Airlines diventa protagonista di una vicenda sorprendente.

Il viaggio nel tempo della United Airlines che salta il Capodanno

I passeggeri del volo sono partiti da Los Angeles con l’idea di alzare i calici per salutare il nuovo anno a Sidney. Un inconveniente glielo ha però impedito. Il velivolo di linea è stato costretto ad atterrare per una perdita di olio imprevista al motore. Il luogo di fortuna è stato quello di un’isola in mezzo all’Oceano Pacifico. Più precisamente l’aerostazione di Pago Pago, nelle Samoe Americane. Di fatto tutti i presenti a bordo del Boeing hanno perso il Capodanno a causa del fuso orario. Tutto ciò è potuto succedere per una ragione ben precisa.

214 passeggeri si sono ritrovati a viaggiare nel tempo saltando il Capodanno
214 passeggeri si sono ritrovati a viaggiare nel tempo saltando il Capodanno – Free.it Px

Volo Los Angeles-Sidney: le cause della perdita del Capodanno

L’isola di Pago Pago si trova proprio sulla linea internazionale del cambio data, ragion per cui il velivolo si è trovato catapultato avanti nel tempo di ben 24 ore. Il salto è stato dalle 3.29 della notte del 31 dicembre 2022, alle 3.30 del 1° gennaio 2023. Nonostante la tensione per l’atterraggio improvviso, alcune persone a bordo hanno protestato per non aver avuto la possibilità di festeggiare il Primo dell’anno come si conviene da tradizione.

Non tutti però, altri passeggeri hanno salutato con ottimismo l’avventurosa vicenda. Inoltre i 214 passeggeri hanno avuto anche la possibilità di visitare l’isola, non proprio di passaggio, e trascorrere un Capodanno sui generis e diverso dal solito. In seguito sono ripartiti alla meta di Sidney con un altro aereo messo a disposizione dalla United Airlines, giungendo in Australia alle 6:52 del 1° gennaio 2023. Una storia sicuramente da raccontare per lunghi a venire.