Manichino in fiamme: rappresenta un poliziotto | Denunciate due persone

In poco tempo il video è diventato virale sui social facendo il giro del web: le immagini riprendono un uomo che incendia un manichino raffigurante un poliziotto. Dietro di lui gente che applaude. Ora è caccia all’incendiario

Un Capodanno di fuoco a Milano quando un uomo, ha dato fuoco ad un fantoccio a grandezza naturale rappresentante un poliziotto. Ripreso con il telefono di un amico che era presente al momento del fatto, il video è diventato in pochissimo tempo virale sui social.

incendia manichino poliziotto
Incendia manichino rappresentante un poliziotto, il video virale sui social (@Instagram)

Il filmato è stato condiviso dalla pagina Welcome to favelas e nelle immagini si nota un ragazzo che cosparge di benzina un manichino vestito da poliziotto per poi dargli fuoco e allontanarsi. Avvolto falle fiamme, il pupazzo di cartapesta è poi esploso.

A condividere il video anche il vicepremier Matteo Salvini che sulla sua pagina Instagram commenta il brutale gesto vandalico spiegando: “L’incendiario è sicuramente un cretino, chi ride e applaude è pure peggio”.

Capodanno di fuoco a Milano: incendia un manichino raffigurante un poliziotto | Il video diventa virale sul web

Nel video ripreso anche dal ministro Salvini si vede l’intera sequenza dell’atto incendiario che la notte di Capodanno a Milano ha mostrato un ragazzo dare alle fiamme pubblicamente un manichino rappresentante un poliziotto. “Solidarietà alle donne e agli uomini che ogni giorno rischiano la vita per la sicurezza dell’Italia e degli italiani”. Questo uno dei commenti postati dal vicepremier sotto il filmato incriminato.

incendia manichino poliziotto
Milano, ragazzo incendia manichino raffigurante un poliziotto: è caccia all’uomo (@Instagram)

Il fatto è avvenuto nella notte di San Silvestro. Nel video si intravede il luogo dell’incendio: un giardino pubblico con giochi per bambini. L’uomo ha in mano una tanica piena di benzina che butta sul manichino di cartapesta a grandezza naturale. Poi si allontana e appicca il fuoco. In pochi attimi le fiamme si alzano e bruciano il manichino che subito dopo esplode con un boato.

Il video, realizzato da un altro giovane, amico dell’incendiario, in pochi minuti diventa virale sui social con migliaia di visualizzazioni. Per questo motivo dopo due giorni di indagini, si è presentato al Commissariato Scalo Romano in via Chopin un ecuadoriano di 37 anni, con precedenti reati contro il patrimonio, spaccio di stupefacenti e porto di oggetti atti ad offendere, che si è dichiarato l’autore del gesto. A spingerlo a costituirsi proprio il clamore mediatico intorno al fatto. Durante l’interrogatorio l’uomo ha raccontato la sua versione, dicendo il manichino con l’immagine dell’agente rappresentava in realtà, secondo un’usanza del suo paese, i problemi avuti in passato con la giustizia e la sua distruzione l’intento di lasciarsi alle spalle tutto, come bun buon proposito per l’anno nuovo.

Capodanno di fuoco a Milano, la confessione non convince gli inquirenti

La confessione però, non ha convinto gli agenti che stanno portando comunque avanti le indagini. Al momento sia l’uomo che il figlio un 17enne anche lui con precedenti, che ha dato fuoco al manichino, saranno deferiti alle autorità giudiziaria per vilipedio della Repubblica, delle Istituzioni Costituzionali e delle Forze Armate, per accensioni ed esplosioni pericolose.