Giorgio Mastrota, il retroscena prima delle nozze | Natalia Estrada poteva far saltare tutto

Giorgio Mastrota si sposa. Il celebre volto delle televendite italiane convola a nozze, ma non tutto è andato secondo i piani: il retroscena.

Giorgio Mastrota ha detto sì. Il celebre conduttore di televendite, dopo una vita a convincere gli altri, si è convinto lui a fare il passo più grande. Una decisione difficile, ma anche incredibilmente risolutiva per la sua prospettiva futura. Aveva bisogno di mettere dei paletti che segnassero la nuova fase che sta vivendo. In completo rilancio, sotto ogni punto di vista. L’abbiamo imparato a conoscere in vari aspetti, capace di promuovere qualsiasi cosa ma Mastrota è anche e soprattutto un uomo profondo.

Giorgio Mastrota matrimonio
Giorgio Mastrota matrimonio (Screenshot Google)

In grado di conquistare il tipo di persona capace di ascoltarlo non solo per promuovere un prodotto: Giorgio sa dare voce anche ai sentimenti. Questo ha colpito in Floribeth Gutierrez. Una cerimonia particolarmente riservata la loro: si sono giurati amore eterno a Bormio, alla presenza di amici e parenti più stretti. Nessun clamore dopo Natalia Estrada, quella è una pagina che appartiene al passato ma ancora molto presente nella vita di Giorgio.

Giorgio Mastrota, il sì con brivido: la chiamata di Natalia Estrada

L’attrice e conduttrice spagnola, che ha lasciato la televisione e il cinema per darsi all’equitazione, ha fatto proprio breccia nel cuore di Mastrota. Al punto che con la Estrada sono nati due figli: motivo per cui si sentono ancora, questo inizialmente ha dato non pochi problemi alla Gutierrez. La donna aveva l’impressione di entrare di soppiatto nella vita di qualcuno, Mastrota con il tempo e la delicatezza le ha fatto capire che non era così.

Natalia Estrada Mastrota
Natalia Estrada ancora nella vita del conduttore (ANSA)

Tutto si è risolto per il meglio. O quasi. Prima delle nozze, infatti, arriva la chiamata della Estrada: “Ho saputo che ti sposi, auguri!”. Per un attimo, in molti hanno temuto la scena di lei che entra in chiesa e si oppone al matrimonio. Sarebbe stato troppo. “Facciamo vite distanti, ormai. Ci sentiamo ogni tanto, ma lei ha preso un’altra strada”, sottolinea Mastrota che ora tratteggia la sua.

Se non altro, questo nuovo amore non avrà bisogno di accessori e orpelli. Qualora servisse qualcosa in più, l’uomo è pronto e anche ben fornito. Deformazione professionale e una buona dose di innamoramento. Talvolta può bastare, assieme a tanto coraggio, per voltare pagina definitivamente e dare una svolta anche a quella che è la propria immagine. Mastrota resta un’icona intramontabile, da oggi è anche appagata.