Parenti serpenti, la famiglia come una giungla | Sfiorata la tragedia

La famiglia del Mulino Bianco non esiste e a confermarlo sicuramente questa tragica lite tra ex che finisce con botte, morsi e anche un tentativo di omicidio. Suocera contro nuora, genero contro suocero: è il caos. Tutti denunciati

Secondo quanto riportato dagli agenti di polizia intervenuti sul posto, la lite avvenuta tra due ex coniugi si è tramutata in poco tempo in una maxi rissa che ha coinvolto anche altri familiari. Urla, morsi e addirittura un tentativo di omicidio da parte del suocero verso il genero.

botte morsi
Botte, morsi e tentativo di omicidio, tutti denunciati in famiglia (Ansa)

Una tragedia finita con la denuncia di tutte le parti coinvolte. Due famiglie distrutte per dispetti e dissapori reciproci. Mai come in questo caso il detto popolare “Tra moglie e marito non mettere il dito” è più adeguato. Ma qual è stata la causa che ha portato all’assurdo epilogo ancora non è ben chiara.

Quello che si capisce dalle prime indagini sul caso è l’ira funesta dei due ex coniugi e i consuoceri. Questi ultimi, stando a quando riportato dagli inquirenti, decisamente agguerriti. Scene di ordinaria follia che hanno portato tutti in caserma con tanto di denuncia.

Botte, morsi e tentato omicidio: lite familiare sfiora la tragedia | Tutti denunciati

Il racconto rasenta l’assurdo, alla stregua di un film tragicomico. Ma quello che è accaduto è la realtà di una famiglia siciliana allo sfascio. Una litigata tra due ex coniugi finisce in una rissa che ha visto coinvolti anche la suocera e il suocero dei due. Nella sequenza folle della scena la suocera prende a morsi la nuora.

botte famiglia
Botte, morsi e tentato omicidio: una lite familiare poteva finire in tragedia (Ansa)

Quest’ultima risponde al morso ricevuto con altrettanti morsi. Nel frattempo, il suocero attacca il genero e tenta di investirlo con l’automobile. Non contento, il genero armato da mazza da baseball colpisce la macchina dell’avversario. La rissa avvenuta a Palermo è terminata solo con l’intervento degli agenti di polizia che hanno sedato gli animi e denunciato tutti e quattro i protagonisti.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i rapporti tra i due ex coniugi già da tempo non erano ottimali. A lamentarsi, dopo la separazione, è l’ex marito al quale era impedito vedere la figlia piccola. Ed è per tale motivo che l’uomo si sarebbe presentato sotto casa della ex. All’ennesimo rifiuto da parte dell’ex moglie, l’uomo è tornato sotto casa della ex ma questa volta accompagnato da sua madre. Di fronte si è trovato la ex moglie e l’ex suocero. Si accende la discussione tra i quattro fino ad arrivare all’aggressione fisica. Così intervengono i poliziotti che riescono a calmare le acque e a portare le due donne al pronto soccorso che, nella rissa, hanno subito ferite lacero contuse. I 4 sono stati tutti denunciati.