Ryan Reynolds, il dramma scoperto dopo una scommessa persa | Diagnosi terribile

La storia dell’attore Ryan Reynolds è assurda: per una scommessa persa si sottopone a una colonscopia ma al risveglio la preoccupante scoperta della malattia

Era partita come un gioco ma è terminata con una scoperta che mai Ryan Reynolds avrebbe previsto. A seguito di una scommessa persa, l’attore si sottopone a una colonscopia. Era il “pegno” che doveva pagare ma al risveglio i medici gli rivelano l’esito dell’esame.

ryan reynolds
Ryan Reynolds, perde una scommessa, il dramma dopo essersi svegliato da un intervento chirurgico (Ansa)

Scioccato da quanto accaduto, Reynolds utilizza la sua storia per uno scopo più alto, quello di promuovere lo “screening” preventivo al colon per evitare eventuali tumori o malattie. L’attore 45enne canadese naturalizzato americano, non si è lasciato prendere dal panico dopo la diagnosi ricevuta.

Così Ryan ha documentato il suo percorso medico dopo aver perso una scommessa con il suo amico anch’esso attore, Rob McElhenney. Una vicenda scabrosa che ricorda, però, l’importanza della prevenzione medica.

Ryan Reynolds, perde una scommessa e per pegno si sottopone a colonscopia | La scoperta devastante al risveglio

Dopo aver perso una scommessa con l’amico e attore Rob McElhenney, Ryan Reynolds paga pegno sottoponendosi a una colonscopia. Così l’attore 45enne al risveglio ha scoperto di avere un polipo. Per fortuna, un gioco apparentemente senza senso gli ha salvato la vita perché i medici hanno estratto la massa in tempo.

ryan reynolds
Ryan Reynolds, perde scommessa e si sottopone a intervento chirurgico per pegno, il dramma al risveglio (Ansa)

Il medico personale dell’attore ha riferito che la procedura potrebbe avergli salvato la vita. Così Ryan Reynolds decide di utilizzare la sua storia documentandola con l’aiuto dell’amico Rob per promuovere l’importanza dello screening preventivo al colon per scoprire eventuali tumori in tempo.

Entrambi gli amici-attori si sono fatti riprendere dalle telecamere dopo essersi sottoposti alla colonscopia in anestesia. Il gastroenterologo, Jonathan LaPook, comunica a Reynolds la scoperta di un piccolo polipo, poi rimosso in tempo. Il video verrà usato successivamente per promuovere la colonscopia. Il gioco apparentemente innocuo ha quindi salvato la vita in tempo all’attore ed evitato così che quel piccolo polipo si potesse trasformare in un cancro al colon fatale. L’American Cancer Society ha dichiarato che questo genere di tumore è il terzo più diffuso negli americani. Il rischio che si possa sviluppare ha una percentuale di 1 uomo su 23 e 1 donna su 25.