Giada De Luca, scomparsa nel nulla | Mistero sull’ultimo accesso a Whatsapp

È scomparsa lo scorso 6 settembre nel nulla e per Giada De Luca ancora nessun avvistamento. L’ultimo accesso a Whatsapp per alcuni minuti è misterioso. L’appello della madre sui social è straziante

L’hanno avvistata l’ultima volta in piazza delle Gardenie, nel quartiere Centocelle di Roma intorno le 22.00 di sera del 6 settembre. Da quell’ultima volta la 17enne Giada De Luca è sparita nel nulla. Nessuna traccia di dove sia, nessun sms inviato o telefonata in uscita fatta dal cellulare.

Giada De Luca scomparsa
Giada De Luca scomparsa nel nulla nella Capitale | L’appello della madre sui social (@Facebook)

L’unico indizio che fa sospettare è quell’accesso al servizio di messaggistica Whatsapp avvenuto per pochissimi minuti. Al momento della scomparsa Giada indossava un vestito nero e con sé aveva il telefono ma non ha mai risposto agli sms di amici, parenti e quanti la stanno cercando disperatamente.

Così, la mamma di Giada, Alessandra, ha lanciato l’allarme anche sui social postando sulla sua pagina Facebook la foto della figlia minorenne scomparsa e i volantini della scomparsa con tanto di telefono cellulare da contattare in caso di avvistamento. Un appello straziante di una madre che grida aiuto.

Giada De Luca, scomparsa nel nulla | L’appello straziante della madre sui social e quell’accesso a Whatsapp misterioso

Giada De Luca ha 17 anni. È una giovane ragazza dagli occhi grandi come il mondo ma che dal 6 settembre scorso sono spariti nel nulla. L’ultima volta che la minore è stata avvistata era in pizza delle Gardenie, in uno dei quartieri più popolari di Roma, Centocelle. Indossava un vestitino nero e un paio di scarpe da ginnastica e da casa, riferisce mamma Alessandra, è uscita con il suo cellulare.

giada de luca scomparsa roma
Giada De Luca, scomparsa a Roma; mistero su quell’accesso a Whatsapp (@Facebook)

Non ha fatto più rientro dai genitori e dal fratellino che aspettano invano notizie su Giada. Dopo le 22.00 di martedì scorso nessuno l’ha più vista. Anche se ha lo smartphone con lei, la giovane non risponde ai messaggi – sempre se abbia modo di farlo – e non ha i documenti. L’appello sui social della famiglia è straziante: “La cerchiamo disperatamente, speriamo di trovarla il prima possibile”.

Nel frattempo mamma Alessandra ha sporto denuncia alle forze dell’ordine e ha tappezzato il quartiere di volantini con la sua foto, nella speranza che qualcuno possa aiutare gli investigatori e la famiglia nelle ricerche. La sera della scomparsa Giada ha spento il telefono e non si è messa in contatto con nessuno ma il mistero arriva ieri, 8 settembre, quando si è collegata su Whatsapp per pochi minuti senza, però, rispondere a nessun messaggio. Secondo la madre, Giada potrebbe essere in pericolo impossibilitata a rispondere e chiedere aiuto. Le ricerche continuano disperate da parte delle forze dell’ordine e la speranza di ritrovarla sana e salva è ancora viva.