Guerra Russia Ucraina, le notizie di venerdì 9 settembre 2022

Guerra Russia Ucraina. Le notizie di venerdì 9 settembre 2022. Gli aggiornamenti sul conflitto.

198esimo giorno di guerra, il risultato della controffensiva in corso a Sud e a Est del Paese ha permesso la liberazione di “decine di insediamenti: in totale, dal primo settembre, sono stati liberati più di mille chilometri quadrati del nostro territorio”. Lo ha detto il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel corso dell’ultimo video messaggio serale alla Nazione.

DIRETTA guerra Russia Ucraina
DIRETTA guerra Russia Ucraina oggi, ultime notizie di venerdì 9 settembre 2022

Fumata nera sul price cap Ue al gas russo: la proposta non sarà discussa oggi al vertice dei Ministri europei dell’Energia e la decisione slitterà al prossimo ottobre. Intanto il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato lo stop alla fornitura delle risorse ai Paesi che imporranno il tetto sul prezzo a Mosca.

Guerra Russia Ucraina, bombardamenti su Kharkiv: in fiamme scuola materna. 10 i feriti, 3 sono bambini

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, bombardamenti su Kharkiv: in fiamme scuola materna. 10 i feriti, 3 sono bambini

22.05 – “Non controlliamo Balakliya e stiamo tentando di cacciare le forze ucraine ma i combattimenti sono feroci e le nostre truppe vengono respinte nei loro tentativi di avanzare“: a dirlo è Vitaly Ganchev, un dirigente installato dai russi nella regione ucraina di Kharkiv, dove il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha annunciato che le sue truppe hanno riconquistato almeno 30 villaggi. Ganchev, che così ammette le difficoltà dei russi, afferma che “rinforzi sono stati portati qui e le truppe ora rispondono“.

22.00 – La Russia sta negando agli osservatori dei diritti umani delle Nazioni Unite l’accesso alle strutture di detenzione per verificare casi di torture. Lo riporta Ukrinform con riferimento al New York Times secondo quanto affermato da Matilda Bogner, capo della Missione di monitoraggio delle Nazioni Unite sui diritti umani in Ucraina. Secondo Bogner, sono stati registrati casi in cui i prigionieri appena arrivati in alcuni luoghi di detenzione sono stati costretti a correre tra due file di guardie, che li hanno brutalmente picchiati. La tortura e il maltrattamento dei prigionieri, se provati, “possono essere qualificati come crimini di guerra”, ha sottolineato, parlando tramite collegamento video da Odessa. Bogner ha anche espresso preoccupazione per il forte deterioramento della situazione dei diritti umani in Crimea, dove, secondo lei, c’è un aumento delle restrizioni alla libertà di espressione e un aumento dei casi di tortura , maltrattamenti, sparizioni forzate e detenzioni arbitrarie.

21.21 – “In questo momento, le forze armate ucraine hanno liberato e preso il controllo di più di 30 insediamenti nella regione di Kharkiv. In parte dei villaggi della regione sono in corso misure per controllare e mettere in sicurezza il territorio, stiamo gradualmente prendendo il controllo di nuovi insediamenti, ovunque stiamo restituendo la bandiera ucraina e protezione per tutto il nostro popolo“. Così il presidente ucraino Voldymyr Zelensky nel suo discorso serale, come riporta Ukrainska Pravda.Non dimentichiamo le altre aree. Feroci battaglie continuano sia nel Donbas che nel sud del nostro paese. Chiedo agli ucraini del territorio liberato: per favore informate i rappresentanti delle nostre forze di qualsiasi informazione a voi nota sui crimini degli occupanti in terra ucraina“.

20.51 – Il presidente della Lettonia Egils Levits si è recato oggi in visita ufficiale in Ucraina. Ne dà notizia un comunicato dell’Ufficio stampa presidenziale di Riga.L’Ucraina ha assoluta necessità non solo di supporto militare, finanziario e umanitario, ma specialmente politico. La Lettonia è ‘l’ambasciatore’ dell’Ucraina presso l’Unione Europea, la Nato, l’Onu e in tutto il mondo“, ha affermato il presidente lettone. Levits ha discusso con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky del supporto che la Lettonia intende dare alla ricostruzione del paese. Nel corso della settimana, il governo lettone ha dato opinione affermativa alla proposta del ministero degli Esteri di impegnarsi nella ricostruzione della regione ucraina di Cernigov con un investimento di 5 milioni di euro.

16.24Bombe russe su Kharkiv. L’Esercito di Mosca ha colpito questo pomeriggio il centro della cittadina ucraina: diversi gli edifici distrutti e in fiamme una scuola materna. Ci sono almeno 10 feriti, tra cui tre bambini. Lo ha riferito il Sindaco Ihor Terekhov, citato da Ukrainska Pravda.

16.16Mosca non intende agire in modo speculare in risposta all’introduzione da parte dell’Ucraina dei visti per i cittadini russi. Lo afferma la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, citata dalla TASS. “La reazione concreta della parte russa è attualmente in fase di elaborazione. Tuttavia, quando prendiamo una decisione, non intendiamo agire in modo speculare – ha spiegato Zakharova – partiremo principalmente dagli interessi della Russia e da considerazioni umanitarie. Non sono i nostri piani per creare ulteriori difficoltà agli ucraini, compresi i rifugiati che cercano in Russia, protezione dalla persecuzione dei nazionalisti del loro Paese. Non dimentichiamo la famiglia e altri legami che uniscono i popoli dei due Paesi”, ha aggiunto.

Guerra Russia Ucraina, Putin: “Aumentare esportazioni grano verso Paesi poveri”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Putin: “Aumentare esportazioni grano verso Paesi poveri”

16.07 “L’obiettivo di Vladimir Putin e dell’uso delle esportazioni di energia come armi è dividere l’Europa e indebolire la determinazione dell’Occidente a sostenere collettivamente l’Ucraina. Il Governo russo tenterà di usare le nostre difficoltà economiche. E fallirà”. Lo ha dichiarato il Commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni al termine dell’Eurogruppo di Praga.

15.59 – Il Presidente russo Vladimir Putin è sicuro che sia necessario aumentare il volume di grano ucraino destinato ai Paesi più poveri. “Certo, non possiamo influenzare questo processo, dove va il cibo, ma nel complesso riteniamo ancora giusto aumentare le consegne nei Paesi più poveri”, ha sottolineato il leader russo. Lo riporta la TASS.

Guerra Russia Ucraina, Putin: “Nel 2022 esporteremo 30 milioni di tonnellate di grano”

export cereali mosca
Guerra Russia Ucraina, Putin: “Nel 2022 esporteremo 30 milioni di tonnellate di grano”

15.51 – Incontro tra il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba e il Presidente del Copasir Adolfo Urso. Lo rende noto lo stesso Kuleba su Twitter ringraziando il Parlamento italiano “per aver preso decisioni cruciali al fine di rafforzare le capacità di difesa dell’Ucraina mentre contrastiamo l’aggressione russa”. “Abbiamo discusso di ulteriori aiuti militari, sanzioni e sforzi di recupero, conclude il Ministro ucraino.

15.41 – La Russia esporterà 30 milioni di tonnellate di grano nel 2022, con la possibilità di aumentare il volume a 50 milioni di tonnellate. Lo ha annunciato il Presidente russo Vladimir Putin, citato da Reuters.

Guerra Russia Ucraina, Stoltenberg: “Conflitto in fase cruciale, sarà test per l’Alleanza”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Stoltenberg: “Conflitto in una fase cruciale, sarà un test per l’Alleanza”

15.33“Sono 3 le cose che puoi guardare all’infinito: 1. Come gli ufficiali russi fuggono dal campo di battaglia, lasciando indietro i loro soldati. 2. Il lamentarsi dei militari russi propagandisti Z, quando comprendono l’inevitabile fallimento della guerra. 3. E come i nostri difensori alzano la bandiera ucraina nelle città liberate…”. Lo scrive in un tweet il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak.

15.26“La guerra in Ucraina è entrata in una fase cruciale, i prossimi mesi un test per l’unità dell’Alleanza atlantica”. Lo ha detto il Segretario generale della Nato Jens Stoltenberg durante un vertice al quartier generale dell’Alleanza a Bruxelles.

Guerra Russia Ucraina, Blinken: “Conflitto può durare a lungo, Mosca ha molte risorse”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Blinken: “Conflitto può durare a lungo, Mosca ha molte risorse”

 

15.17“In questo momento non vediamo la volontà della Russia di riprendere la strada della diplomazia. Queste le parole del Segretario di Stato USA Antony Blinken al quartiere generale della Nato a Bruxelles. “La nostra unità è essenziale per raggiungere gli obiettivi: aumentare la pressione sulla Russia e assicurare che l’Ucraina sia in una posizione più forte quando inizieranno i negoziati, dato che la guerra finirà quando ci sarà un accordo tra Kiev e Mosca, ha precisato. “Ma il conflitto può durare a lungo, la Russia ha molte risorse”, ha concluso.

13.07“L’Italia è, insieme agli Alleati, a fianco dell’Ucraina. Per arrivare a una pace giusta è necessario continuare a sostenere la resistenza ucraina”. Queste le parole del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, ieri a Ramstein, in Germania, dove è intervenuto alla quinta riunione dell’Ukraine Defense Contact Group.

Guerra Russia Ucraina, Biden: “Più coordinamento su forniture energia all’Europa”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Biden: “Più coordinamento su forniture energia all’Europa”

12.55 – E’ entrata nel porto di Bari la prima delle due navi cariche di grano partite dai porti ucraini di Odessa e Reni. La prima ad entrare nello scalo pugliese intorno alle 7 di questa mattina è stata la Simas, battente bandiera turca, che trasporta con 14.400 Tonnellate di grano, di cui circa 8.300 saranno sbarcate a Bari. La Triumph IV invece proveniente da Reni e battente bandiera Saint Kitts&Nevis è in ritardo. A bordo ha un carico di 6mila tonnellate di grano sempre destinata alla Puglia.

12.41 – Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha avuto ieri un colloquio in videoconferenza con gli Alleati in cui si è parlato della situazione in Ucraina. Stando a quanto riferisce in una nota la Casa Bianca, Biden ha voluto sottolineare l’importanza di un “continuo sostegno internazionale all’Ucraina”, anche attraverso la fornitura armi e aiuti economici. “I leader – si legge nella nota – hanno anche discusso dell’utilizzo dell’energia come un’arma da parte della Russia e della necessità di un ulteriore coordinamento per garantire forniture energetiche sostenibili e convenienti all’Europa.

Guerra Russia Ucraina, Mattarella: “Facciamo sacrifici per fermare aggressione di Mosca”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Mattarella: “Facciamo sacrifici per fermare aggressione di Mosca”

12.29 – Quelli imposti dalla guerra in Ucraina “sono costi immensamente minori di quelli che dovremmo subire se non venisse fermata subito questa logica di aggressione, che ripropone gli scenari di guerre devastanti dei secoli passati”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso davanti al Parlamento di Skopje.

12.22 – Sono almeno 383 i bambini rimasti uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione dello scorso 24 febbraio scorso. Lo ha reso noto su Telegram l’ufficio del Procuratore Generale di Kiev, citato da Ukrinform. I bambini feriti sono almeno 743.

Guerra Russia Ucraina, Peskov: “Risposta su visti non sarà da occhio per occhio”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Peskov: “Risposta su visti non sarà da occhio per occhio”

12.17 – Il Primo Ministro polacco Mateusz Morawiecki si recherà oggi in visita a Kiev. Lo ha annunciato il portavoce del Governo Piotr Muller parlando a Polsat News. “Ci saranno diversi incontri, argomenti importanti di cui discuteremo in relazione alla situazione geopolitica, ma anche al mercato energetico, all’energia e alla sicurezza militare”, ha aggiunto Muller.

12.07 – Per rispondere alle restrizioni sui visti previste dalla Unione europea, la Russia ha fatto sapere che “agirà in base ai suoi interessi”, ma i provvedimenti “non saranno necessariamente azioni da occhio per occhio”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla TASS.

Guerra Russia Ucraina: Mosca: “In preparazione incontro Putin-Erdogan a Samarcanda”

conflitto Mosca Kiev
Guerra Russia Ucraina: Mosca: “In preparazione incontro Putin-Erdogan a Samarcanda”

12.01 – E’ in preparazione il colloquio che si terrà a Samarcanda, in Uzbekistan, tra il Presidente russo Vladimir Putin e l’omologo turco Tayyip Recep Erdogan. Al centro del confronto la questione dell’accordo sul grano, compresa la fornitura di prodotti alimentari russi. Lo ha riferito il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

11.53 – Non viene presa in considerazione la presenza personale del Presidente russo Vladimir Putin ai funerali della Regina Elisabetta II di Gran Bretagna. Lo ha annunciato questa mattina l’addetto stampa del capo di stato russo Dmitry Peskov, citato dalla TASS.

Guerra Russia Ucraina, Erdogan: “Putin ha ragione, grano solo ai Paesi ricchi”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Erdogan: “Putin ha ragione, grano solo ai Paesi ricchi”

11.44Putin ha ragione, le esportazioni di cereali dall’Ucraina non raggiungono i Paesi in via di sviluppo. Lo ha detto il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan, citato da Anadolu. “Come ha detto Putin, le navi vanno verso i Paesi sviluppati”, ha affermato Erdogan spiegando che “se il grano russo comincerà ad arrivare lo inseriremo in un sistema, nel modo più appropriato, affinché possa raggiungere i poveri Paesi africani”, ha aggiunto.

11.37 – L’Ungheria in una riunione dei Ministri degli Esteri dell’UE a Bruxelles si è opposta all’introduzione di un tetto massimo di prezzo per il gas russo. Lo riporta la TASS.

Guerra Russia Ucraina, Mattarella su crisi gas: “Preoccupazione per famiglie e imprese, price cap urgente”

prezzo tetto gas
Guerra Russia Ucraina, Mattarella su crisi gas: “Preoccupazione per famiglie e imprese, price cap urgente”

11.27“La crisi sta mettendo in grave preoccupazione famiglie e imprese e di fronte a questo sconsiderato aumento delle tariffe energetiche l’Italia ha già proposto quattro mesi fa il price cap che altri Paesi hanno iniziato ora a seguire. E’ urgentissimo procedere superando le ultime resistenze: significa porre le famiglie italiane al riparo dalle speculazioni. A questo si aggiunge l’opera dell’Italia di affrancamento dal gas russo. L’Italia sta velocemente procedendo per diventare del tutto indipendente dal gas russo”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando da Skopje dove ha incontrato l’omologo della Macedonia del Nord Stavo Pendarovski.

11.18 – Sono almeno 51.900 i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione su larga scala dello scorso 24 febbraio. Lo rende noto l’Esercito di Kiev nel consueto aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca. Nell’ultimo report si registrano anche 239 caccia russi, 211 elicotteri e 888 droni abbattuti. Inoltre le Forze Armate di Kiev riferiscono di aver distrutto 2.122 carri armati russi, 1.237 sistemi di artiglieria e 4.575 veicoli blindati per il trasporto delle truppe. Lo riporta il Kyiv Independent.

Guerra Russia Ucraina, filorussi: “Fallito assalto Esercito Kiev a centrale Zaporizhzhia”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, filorussi: “Fallito assalto Esercito Kiev a centrale Zaporizhzhia”

11.11 – Le Forze Armate ucraine hanno tentato di sbarcare vicino alla città a Energodar, città che ospita la centrale nucleare di Zaporizhzhia, con l’obiettivo di prendere il controllo dell’impianto, ma hanno fallito. Lo ha detto il Presidente del movimento pubblico ‘Siamo insieme alla Russia’ Vladimir Rogov, citato dalla TASS. “Le truppe ucraine hanno tentato di sfondare a Energodar, ma non ci sono riuscite, perché la costa è sotto il nostro controllo”, ha detto Rogov. “Stanno cercando un’area debole dove sbarcare le truppe per tentare di entrare nella centrale nucleare”, ha aggiunto.

11.03La Russia non è riuscita a infrangere la volontà dell’Ucraina e la determinazione di tutti noi. Il Presidente Zelensky guida il popolo ucraino e la lotta per la libertà. Gli Stati Uniti continueranno a sostenere la valorosa difesa dell’Ucraina per un futuro sicuro, democratico e prospero”. Lo scrive in un tweet il Segretario di Stato Usa Antony Blinken dopo la visita a sorpresa di ieri nella Capitale ucraina.

Guerra Russia Ucraina, via libera dal Consiglio a sospensione accordo visti Ue

consiglio europeo visti russi
Guerra Russia Ucraina, via libera dal Consiglio a sospensione accordo visti Ue

10.55 – Il Consiglio Ue ha adottato la decisione che sospende completamente l’accordo di facilitazione del visto tra l’Unione europea e la Russia del 2007, come deciso nel Consiglio informale Esteri del 31 agosto. La decisione, che dovrebbe essere pubblicata in Gazzetta ufficiale il 9 settembre 2022, entrerà in vigore il giorno della sua adozione e si applicherà a partire dal 12 settembre 2022. Ciò comporterà per i cittadini russi un aumento della tassa per la domanda di visto da 35 a 80 euro, la necessità di presentare prove documentali aggiuntive, tempi di elaborazione dei visti più lunghi e regole più restrittive per il rilascio di visti per ingressi multipli.

10.45 – Un incontro bilaterale tra il Presidente russo Vladimir Putin e l’omologo ucraino Volodymyr Zelensky, a margine del G20 in Indonesia “per ora non è in programma”. E’ quanto ribadito dal Ministero degli Esteri di Mosca, citato da Ria Novosti.

Guerra Russia Ucraina, Zelensky: “Da inizio settembre liberati mille km quadrati di territorio”

conflitto Mosca Kiev
Guerra Russia Ucraina, Zelensky: “Da inizio settembre liberati mille km quadrati di territorio”

10.39“Cosa dice al mondo un’efficace controffensiva ucraina?”, chiede su Twitter il consigliere ucraino Mykhailo Podolyak. “Che l’Ucraina ha dimostrato la capacità di liberare i suoi territori e che non ci sarà il congelamento del conflitto; che l’Esercito di Kiev ha dimostrato di poter utilizzare efficacemente le moderne armi occidentali e che le truppe russe devono andarsene, risponde lo stesso Podolyak che aggiunge: “Farà male”.

09.15 – Dall’inizio di settembre sono stati liberati oltre mille chilometri quadrati dall’occupazione russa. Lo ha dichiarato durante il consueto video serale il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il risultato della controffensiva in corso a Sud e a Est ha consentito la liberazione di “decine di insediamenti: in totale, dal 1 settembre, sono stati liberati più di mille chilometri quadrati del nostro territorio”, le parole di Zelensky, citato da Unian.

Guerra Russia Ucraina, la cronaca del 198esimo giorno di conflitto

Il conflitto tra Mosca e Kiev giunge al 198esimo giorno, il risultato della controffensiva in corso a Sud e a Est del Paese ha permesso la liberazione di “decine di insediamenti: in totale, dal primo settembre, sono stati liberati più di mille chilometri quadrati del nostro territorio”. Lo ha detto il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante l’ultimo video messaggio serale alla Nazione.

Diretta guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, la cronaca del 198esimo giorno di conflitto

Fumata nera sul price cap dell’Unione europea al gas russo: la proposta non sarà discussa oggi al vertice dei Ministri europei dell’Energia e la decisione slitterà al prossimo ottobre. Intanto il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato lo stop alla fornitura delle risorse ai Paesi che imporranno il tetto sul prezzo a Mosca.