Giorgia Meloni, accetta un invito a cena molto speciale | Il motivo è commovente

In tempo di piena campagna elettorale c’è spazio anche per un dialogo a sorpresa fra Giorgia Meloni e un papà di nome Luca Trapanese: la storia dell’uomo è commovente. 

La leader di Fratelli d’Italia è molto impegnata in vista delle elezioni che si terranno il prossimo 25 settembre. Una questione anche di natura politica ha come protagonista proprio Giorgia Meloni. Un invito giunto da un papà single ha particolarmente colpito l’esponente politica.

Giorgia Meloni risponde a Luca Trapanese
Giorgia Meloni, accetta l’invito a cena con Luca Trapanese: papà speciale | Il motivo è commovente

C’è un motivo particolare che l’ha spinta a rispondere a mezzo social per un motivo ben preciso. La storia dell’uomo è da raccontare, così come quanto sta vivendo ormai da diverso tempo a questa parte. Il protagonista di chiama Luca Trapanese e ha molto da raccontare.

Luca Trapanese invita Giorgia Meloni a cena, la risposta non si fa attendere | Qual è il motivo

Luca Trapanese è il papà single di Alba, bambina con la sindrome di Down, che ha lanciato un accorato appello a Giorgia Meloni. Un vero e proprio invito a cena che l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli ha lanciato alla leader politica di Fratelli d’Italia. “Tu sei una mamma, io sono un papà, siamo entrambi genitori, e siamo entrambi capaci di amare ed educare le nostre figlie, di superare qualunque difficoltà per loro, di vivere per loro, di agire per il loro unico bene“, ha ribadito l’uomo che ha differenti vedute politiche, ma con un intento che chiaramente si discosta dalla polemica politica.

Trapanese invita e Giorgia Meloni legge quanto proposto dal papà della piccola Alba. “Mi piacerebbe trovarmi a un tavolo con te e chiacchierare un po’ di adozione, un tema che entrambi riteniamo cruciale da punti di vista diversi e, se ti farà piacere, potrebbe essere il tavolo di casa nostra, mia e di Alba. Sei la benvenuta, porta anche tua figlia Ginevra. Alba vi accoglierebbe con uno dei suoi tipici sorrisi“, ha ribadito Luca Trapanese sui social.

La risposta della leader politica all’invito

Giorgia Meloni non ha perso tempo e risposto all’invito rilanciato dall’uomo. Un messaggio lungo che ha toccato diversi temi e si è mantenuto su toni gioviali e senza alcuna critica di natura politica. “Ciao Luca. Ti rispondo volentieri perché, al netto della differente appartenenza politica, ammiro la tua storia e tifo per te ed Alba. Da quello che ho letto e dai tuoi occhi, sono convinta che stai offrendo a tua figlia tutto il tuo amore. Accetto con piacere l’invito a cena, anche da parte di Ginevra, che si divertirebbe un mondo a giocare con Alba e a mangiare la vostra pizza leggendaria“, ha rimarcato Giorgia Meloni.

Nel rispetto delle opinioni altrui, inoltre, la leader di Fratelli d’Italia ha rimarcato il fatto di sapere cosa voglia dire vivere con un solo genitore, non avendo mai conosciuto il padre. Meloni ritiene però che l’adozione per una sola persona non sia la strada giusta da perseguire. “Non conosco nessuno che rinuncerebbe a uno dei propri genitori. Io non ho avuto la possibilità di scegliere e ho dovuto farci i conti per tutta la vita. È chiaro che un single o una coppia omosessuale sarebbero meglio di una casa-famiglia. Ed è giusto che la legge consenta a te e Alba di essere famiglia. Ma ne riparliamo a cena“, conclude.