Johnny Depp, altro che Amber Heard | Un’altra ex lo accusa: “Lo lasciai quando…”

Johnny Depp nuovamente al centro della cronaca: il processo contro Amber Heard gli ha dato ragione, ma spuntano le accuse di una ex.

Johnny Depp, tra un’onda e l’altra senza veliero. Il celebre interprete, che deve gran parte della propria fama (anche) ai panni del pirata più famoso del cinema, quasi per deformazione professionale è abituato a schivare le onde. Quelle mediatiche, però, sono diverse rispetto a quelle marine.

Johnny Depp
Johnny Depp di nuovo nell’occhio del ciclone (ANSA)

Non basta un po’ di schiuma per dissolverle: serve più impegno e talvolta carisma perchè le situazioni spiacevoli sono sempre in agguato. L’attore crema di essersi lasciato alle spalle la disavventura con Amber Heard, dopo che la sede legale ha riconosciuto come l’attore non risponda alle accuse di quella che ormai è la sua ex. Una diatriba tutt’altro che risolta, anche perché a gettare benzina sul fuoco ci pensa un’altra ex.

Johnny Depp, pesanti accuse all’attore: c’è di mezzo un’altra ex

Ellen Barkin accusa l’interprete di avere avuto un comportamento inappropriato quando stavano insieme: ai tempi della relazione sembravano molto legati, ma c’era dell’altro. “Mi dava della droga prima di fare sesso, chiamava il suo assistente maiale. Una volta mi lanciò una bottiglia”. Certi atteggiamenti – secondo alcune ex – erano all’ordine del giorno. A difendere Depp la celebre Kate Moss. Anche lei sua ex, la lista è lunga.

Amber Heard Johnny Depp
Un’altra ex accusa l’attore (ANSA)

La donna, icona glamour, sottolinea che Depp – “Al contrario di come lo dipingono”, rimarca – è sempre stato una persona amorevole. “Mi ha difesa quando ero in un momento difficile – spiega – ora non posso che fare lo stesso”. Puntuale, netta e senza fronzoli. Kate Moss rimette tutto in gioco e bilancia una situazione che più passa il tempo e più s’infittisce: nel pieno dell’estate dichiarazioni bollenti fanno la differenza. Ora occorre capire soltanto da che parte stare, la Giustizia una scelta l’ha fatta. Legalmente l’unica cosa che conta.