Flavio Briatore, nuova polemica sulla pizza | La replica al flop “Non competo con…”

Flavio Briatore torna sul tema delle pizza in Italia e il dibattito si riaccende: qual è la nuova polemica che infiamma i social.

L’imprenditore italiano torna sempre a parlare della pizza, basta però un niente e la polemica diventa subito virale. Le sue dichiarazioni fanno il giro del web e scatenano un dibattito molto variegato. C’è una vicenda che ha riguardato proprio Flavio Briatore da vicino.

Flavio Briatore
Flavio Briatore, nuova polemica sulla pizza | La replica al flop “Non competo con…”

Le sue pizze non sono entrate nella top 50 delle più buone d’Italia, ma l’imprenditore non demorde e passa al contrattacco. Il messaggio riaccende le polemiche, Briatore questa volta va oltre e lancia un nuovo messaggio. Inevitabili le prese di posizione anche sui social network.

Flavio Briatore e la pizza, non è l’ultimo atto | Le nuove dichiarazioni

Briatore non ci sta e adesso commenta all’agenzia Adnkronos la mancata presenza nelle migliori 50 pizzerie in Italia. “La migliore pizza di Italia costa 6 euro? Mi fa piacere ma noi giochiamo in un altro campionato. Io non ho pizzerie con i tovagliolini di carta ma ho ristoranti di lusso“, ha ribadito. Al primo posto si è classificata la pizzeria “I Masanielli” di Caserta, pizza margherita in vendita al costo di sei euro. La cifra è ben distante dai 65 euro di quella con Pata Negra venduta nei locali di Briatore.

Flavio Briatore pizza polemica
Flavio Briatore e la pizza, non è l’ultimo atto | Le nuove dichiarazioni

Se mi avessero incluso nella categorie ‘pizzerie’ sarei molto inca. Mi sarei fatto depennare. Noi non c’entriamo niente con le pizzerie, noi siamo ‘Crazy Pizza‘, l’unico brand italiano di pizza conosciuto nel mondo, noi siamo Pasqualino e Luigino“, ha rimarcato l’imprenditore. La polemica torna in forno ed è pronta infatti ad uscire stracotta e con una temperatura a dir poco bollente.

L’attacco non è finito

Adesso c’è spazio per una differenziazione fra i suoi locali e tutti gli altri. “Le pizzerie sono quelle che si vedono in giro, ad esempio a Napoli. Noi siamo tutt’altra cosa. Il nostro è un ristorante, abbiamo dei locali unici, molto di lusso ed esclusivi. Nei nostri locali c’è energia, c’è lo show dei camerieri e dei pizzaioli e poi c’è anche la pizza che forse è la migliore di Italia perché non ha lievito e quindi non ti fa gonfiare“, ha concluso Briatore parlando all’Adnkronos.

Nel frattempo la decisione di non essere nella top 50 delle pizzerie italiane probabilmente sarà stata indigesta all’imprenditore che, però, fa alcune precisazioni in merito. Fatto sta che la pizza torna ad essere l’argomento social dibattuto, con tanto di prese di posizione differenti e variegate.