Genitori litigano al bar, neonata lasciata in auto sotto il sole | Ricoverata d’urgenza: le condizioni

Abbandonano la figlia in auto con temperature vicine ai 40 gradi: genitori litigano davanti ad un bar. Bimba ricoverata in ospedale. Cosa è accaduto e quali sono le condizioni della piccola.

I genitori pensano a litigare e la piccola chiusa in auto con una temperatura veramente alta a causa del gran caldo estivo. Dopo quanto accaduto la bimba è stata ricoverata d’urgenza. Denunciati i genitori in seguito all’arrivo dei carabinieri. La vicenda è incredibile, ma a farne le spese è stata la figlioletta.

Genitori litigano davanti ad un bar
Genitori litigano al bar, neonata lasciata in auto sotto il sole | Ricoverata d’urgenza: le condizioni (Immagine Rete)

Inevitabile l’arrivo in codice rosso per la neonata che si trovava in auto. La piccola sarebbe stata letteralmente dimenticata dai genitori intenti ad affrontare un litigio alquanto animato. Prima parcheggiano l’auto e poi via al bar per proseguire la discussione, il tutto intorno alle ore 14 di domenica 31 luglio 2022, con temperature sono veramente alte vista la classica giornata estiva.

Genitori litigano al bar e lasciano figlia in auto, le condizioni della piccola

Madre e padre della piccola hanno circa 40 anni, lui avrebbe anche dei precedenti per droga. A riportare la notizia è Il Messaggero che ha spiegato quanto accaduto. Il litigio fra la coppia si sarebbe scatenato in un bar di Latina, precisamente nella frazione di Borgo Montellodi, poi urla e spintoni davanti a tutti. Proprio questa scena non sarebbe passata inosservata ad una commessa. La donna, infatti, ha notato che nell’auto erano ben visibili le manine di una bimba.

Genitori litigano davanti ad un bar, neonata in auto: intervengono i carabinieri
Genitori litigano al bar e lasciano figlia in auto, le condizioni della piccola (Immagine Rete)

Finestrini chiusi e problemi evidenti per la piccola. Passano i minuti e ancora nessuna attenzione nei confronti della piccola da parte dei genitori, ma per fortuna qualche passante vede la bimba e chiama le forze dell’ordine. Inevitabile il trasferimento d’urgenza in codice rosso dopo la lite fra i due. I carabinieri hanno rintracciato dopo un’ora la madre della bimba e ricostruito l’intera vicenda.

Le conseguenze

La piccola di due mesi sarebbe rimasta in auto per oltre trenta minuti senza aria condizionata e con finestrini chiusi, in quel momento la temperatura era di circa 40 gradi. Proprio per questo, di conseguenza, nei confronti dei genitori è stato emesso un decreto di sospensione della responsabilità genitoriale.