Palermo nella bufera, cacciato il Ds e l’allenatore | Un Campione del Mondo pronto a sostituirlo

Grande rivoluzione in casa Palermo, va via l’allenatore Silvio Baldini e non è il solo. Cosa è accaduto e quali sarebbero i motivi scatenanti.

Silvio Baldini si è dimesso insieme al direttore sportivo Renzo Castagnini e in casa Palermo regna il caos. La conferma ufficiale è avvenuta nel tardo pomeriggio di mercoledì 27 luglio 2022. Lo scossone societario si è consumato nel giro di pochissimo tempo, nulla da fare per il presidente Dario Mirri e il dg Gardini che avrebbero provato a convincere entrambi.

Baldini Palermo dimissioni
Palermo nella bufera | Cacciato l’allenatore: un Campione del Mondo pronto a sostituirlo (Immagine Rete)

In tutti e due i casi l’irremovibilità avrebbe avuto la meglio. Certamente una decisione inaspettata che arriva dopo i playoff vinti contro il Padova. Adesso la conquista della Serie B e un nuovo problema all’orizzonte per la società rosanera fresca di cambio dirigenziale.

Palermo, che scossone con l’addio di Baldini e Castagnini | Le ipotesi sul futuro

Le ultime scelte della società, in particolare sul fronte mercato, avrebbero creato più di qualche mugugno con tecnico e direttore sportivo. La distanza fra le parti è diventata incolmabile, da qui la decisione di dimettersi dopo la vittoria della post-season di Serie C. E pensare che un mese e mezzo fa l’entusiasmo era alle stelle, adesso invece si riparte daccapo.

La nuova proprietà del Palermo, che vanta anche la presidenza del Manchester City, ha infatti in mente di rendere compatibile tecnico e ds, seguendo le stesse metodologie utilizzate in Premier League. “Il Palermo F.C. comunica di aver accettato questa sera, a malincuore, le inaspettate dimissioni del Direttore Sportivo Renzo Castagnini e dell’Allenatore Silvio Baldini. Il Club desidera ringraziare Castagnini e Baldini per il lavoro svolto e augurare loro ogni bene per il futuro. Il Club è già al lavoro per implementare una nuova struttura tecnica che possa preparare la squadra all’inizio del campionato di Serie B. Un ulteriore annuncio arriverà nei prossimi giorni“, si legge nella nota. Intanto è prevista per giovedì 28 luglio alle ore 11 una conferenza di ex direttore e allenatore per spiegato i motivi della scelta compiuta.

Caccia ai sostituti

Per il nuovo allenatore arrivano segnali di approcci con Claudio Ranieri e Daniele De Rossi, campione del mondo 2006 e in pole per la guida tecnica. Al momento sul fronte del direttore sportivo, invece, il nome sarebbe quello di Riccardo Bigon. Il club rosanero avrebbe però deciso di prendersi il tempo necessarie per risolvere tutti i dubbi.