DIRETTA guerra Russia Ucraina oggi, le notizie in tempo reale di venerdì 15 luglio 2022

Diretta guerra Russia Ucraina oggi. Le ultime notizie di venerdì 15 luglio 2022. Gli aggiornamenti in tempo reale sul conflitto.

142esimo giorno di guerra, l’Ambasciata Usa a Kiev ha chiesto agli americani in Ucraina di “lasciare immediatamente” il Paese utilizzando mezzi di trasporto privato via terra, se c’è la possibilità di farlo in sicurezza. Chi non riesce è consigliato di evitare “assembramenti ed eventi organizzati che potrebbero essere considerati degli obiettivi da parte della Russia.

DIRETTA guerra Russia Ucraina
DIRETTA guerra Russia Ucraina oggi, ultime notizie di venerdì 15 luglio 2022

Sale a 23 il bilancio delle vittime dell’attacco russo che ha colpito la città di Vinnytsia, nell’ovest del Paese. “Questa atrocità è l’ultima di una serie di attacchi brutali contro civili e infrastrutture civili”, ha sottolineato l’Alto rappresentante per la Politica estera Ue Josep Borrell. Dopo il vertice di Istanbul segnali positivi per un accordo sul grano, mentre In Europa si lavora a un piano di emergenza in caso di stop dei flussi di gas dalla Russia.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE

23.15 – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che i diplomatici ucraini dovrebbero fare tutto il possibile per rafforzare il settimo round di sanzioni dell’Ue, per dare una risposta equa agli attacchi del terrorismo russo. Lo ha detto nel suo consueto messaggio serale stando a quanto riporta Ukrinform. “Oggi l’Unione Europea ha annunciato i primi dettagli del nuovo settimo pacchetto di sanzioni in preparazione contro la Federazione Russa, e il compito dei diplomatici ucraini è fare di tutto per rafforzare questo pacchetto“, ha precisato. “Naturalmente, le forze armate ucraine forniranno sicuramente la loro parte di risposta. Gli occupanti non avranno notti riposanti“, ha aggiunto Zelensky.

22.50 – Il governo ucraina ha chiesto ai vertici delle banche americane ed europee di tagliare i rapporti con la Russia, fermando i finanziamenti per gli scambi di petrolio russi ma anche la vendita di azioni di società statali e big del gas quali Gazprom e Rosneft. In una lettera inviata ai numeri uno di JPMorgan, Hsbc, Citigroup e Credit Agricole, Kiev afferma che continuano a offrire credito alle aziende che spediscono il petrolio russo “prolungano” la guerra. Più dure le parole di Oleg Ustenko, consigliere economico di Volodymyr Zelensky, che in un’intervista al Financial Times accusa le banche di “crimini di guerra“. “Li stanno commettendo perché stanno aiutando il regime di Putin“, mette in evidenza Ustenko.

22.30 – Un soldato ferito del battaglione Azov, unità della Guardia nazionale ucraina, tornato dalla prigionia russa, ha raccontato che le forze russe hanno minacciato di usare la pena di morte nei confronti dei soldati ucraini che si rifiutavano di collaborare. Lo riporta il Guardian.

22.00 – E’ di almeno tre morti e 15 feriti il bilancio di un attacco con missili russi a Dnipro. Lo ha annunciato in serata il capo dell’Amministrazione militare regionale Valentyn Reznichenko, stando a quanto riporta il Kiev Independent. I missili russi hanno colpito un impianto industriale nella città ed una strada affollata vicino alla struttura, precisa la stessa font

20.10 –  Il capo dell’amministrazione militare regionale di Poltava in Ucraina, Dmytro Lunin ha segnalato esplosioni nella città di Kremenchuk. Lo riporta Kiev Independent.

19.25 – La società energetica controllata dal Cremlino, Gazprom, ha interrotto le forniture di gas attraverso il gasdotto Nord Stream 1 per manutenzione fino al 21 luglio. Ciò è avvenuto  dopo aver già ridotto la sua produzione a meno del 40% della capacità. Ora ci sono crescenti preoccupazioni sul fatto che il presidente Vladimir Putin possa semplicemente rifiutarsi di riattivarlo.

18.45 – Il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, ha affermato che i primi sistemi di lancio multiplo di razzi M270 sono arrivati ​​nel Paese. L’annuncio è arrivato con tanto di immagini per mostrare le nuove armi giunte in Ucraina. L’esponente politico ha scritto infatti un messaggio su Twitter, accompagnato da foto e spiegazione dettagliata.

18.00 – Più di 46 ettari di grano sono bruciati a causa dei bombardamenti russi nell’oblast di Kharkiv. Lo ha riferito l’amministrazione militare dell’Oblast di Kharkiv, precisando che due ettari di orzo sono andati in fumo anche nelle città di Izium e Chuhuiv nella regione.

17.45 – “Sveleremo i dettagli di ogni attacco missilistico sul territorio del nostro stato. I terroristi si assumeranno la piena responsabilità di tutto ciò che hanno fatto e faranno“. Lo ha promesso il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, aggiungendo che verranno “puniti tutti i russi colpevoli di aver bombardato il centro di Vinnytsia e le due università a Mykolaiv“. Lo riporta l’agenzia Unian. Zelensky ha ricordato che 23 persone sono morte a Vinnytsia, tra cui tre bambini, mentre 11 persone sono ancora date per disperse. “La Russia si comporta come uno stato terrorista, sparando sulla popolazione civile. Faremo di tutto per trovare e punire coloro che danno ordini criminali e chi li esegue“, ha sottolineato Zelensky.

17.30 – “Gli Usa e l’Italia sono stretti alleati e la relazione tra i nostri popoli è forte. Continueremo a lavorare insieme strettamente su una serie di importanti priorità, compreso il sostegno all’Ucraina contro l’aggressione russa“: lo ha detto all’ANSA un portavoce della Casa Bianca rispondendo ad una domanda sulla crisi politica in Italia.

17.10 – Il segretario al Tesoro americano Janet Yellen critica la Russia durante uno degli incontri del G20 dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali in corso a Bali, Indonesia. Secondo indiscrezioni, Yellen ha accusato i funzionari russi presenti di condividere la “responsabilità per le innocenti vite perse” nel corso di una “guerra ingiusta e brutale” in Ucraina.Condanno la Russia per un guerra ingiusta e brutale. Una guerra che sfida lo spirito di cooperazione del G20 e ha inflitto un colpo ai nostri sforzi” per la ripresa, ha messo in evidenza Yellen.

17.00 – Il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabdollahian ha detto che l’Iran è pronto a sviluppare relazioni in modo approfondito con l’Ucraina.Come abbiamo dichiarato fin dall’inizio della crisi, siamo contro la guerra in Afghanistan, Yemen, Palestina e anche Ucraina” ha aggiunto Amirabdollahian in una telefonata con l’omologo ucraino Dmytro Kuleba, come riporta Irna. Durante il colloquio, il ministro iraniano ha respinto nuovamente le accuse da parte di Washington secondo cui Teheran sarebbe pronta a inviare a Mosca droni per essere utilizzati nel conflitto in corso in Ucraina.

16.40 – Il governo britannico ha annunciato la convocazione urgente al Foreign Office dell’ambasciatore russo a Londra, Andrei Kelin, dopo la notizia rimbalzata dall’autoproclamata repubblica filorussa di Donetsk della morte in detenzione di Paul Urey, cittadino del Regno catturato nei mesi scorsi in Ucraina. “Sono sgomenta” di questa notizia, ha commentato la ministra degli Esteri, Liz Truss, una dei candidati alla successione di Boris Johnson, avvertendo che Moscadovrà sostenere la piena responsabilità” rispetto al destino di Urey.

16.22“La propaganda russa dice che i missili ucraini hanno attaccato Donetsk e Kakhovka. La realtà è che l’Ucraina attacca solo magazzini militari e posti di comando nei territori temporaneamente occupati. Stiamo conducendo una guerra di liberazione contro i terroristi russi, liberando ostaggi. La Federazione Russa uccide i civili per divertimento”. Lo scrive in un tweet il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak.

Guerra Russia Ucraina, von der Leyen: “Sanzioni prorogate fino a gennaio 2023, stop a oro di Mosca”

pacchetto sanzioni europee cremlino
Guerra Russia Ucraina, von der Leyen: “Sanzioni prorogate fino a gennaio 2023, stop a oro di Mosca”

16.02“La brutale guerra della Russia contro l’Ucraina continua senza sosta. Proponiamo oggi di rafforzare le nostre pesanti sanzioni Ue contro il Cremlino, applicarle in modo più efficace ed estenderle fino a gennaio 2023. Mosca deve continuare a pagare un prezzo alto per la sua aggressione”. Lo ha detto la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen dopo l’introduzione da parte della stessa Commissione del divieto di importazione di oro russo e del rafforzamento dei controlli sull’esportazioni europee delle tecnologie a duplice uso. Il nuovo pacchetto conferma inoltre che le sanzioni dell’Ue non colpiscono in nessun modo il commercio di prodotti agricoli tra Paesi terzi e la Russia. Le nuove misure saranno ora discusse dagli Stati membri in sede di Consiglio in vista della loro adozione.

Guerra Russia Ucraina, Peskov: “Crisi di Italia e Gran Bretagna sono affari interni”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Peskov: “Crisi di Italia e Gran Bretagna sono affari interni”

13.29 – Le crisi politiche che stanno vivendo Italia e Gran Bretagna “sono affari interni di questi Paesi” e “Mosca non ha nulla a che fare” con queste vicende. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla TASS. “Questo è un affare interno di ciascuno dei Paesi menzionati. Noi non interferiremo in alcun modo, non abbiamo nulla a che fare con esso. Questo è tutto ciò che si può dire”, ha aggiunto Peskov.

11.51 – E’ morto il prigioniero britannico Paul Urey catturato dai separatisti filorussi nell’Ucraina orientale durante una missione umanitaria. Lo hanno annunciato oggi le autorità separatiste. “Nonostante la gravità dei suoi crimini Paul Urey stava ricevendo un’adeguata assistenza medica. Data la sua diagnosi e lo stress, è morto il 10 luglio, ha spiegato su Telegram l’Ufficiale per i diritti dei separatisti nella Regione di Donetsk Daria Morozova, ribadendo si trattasse di un “mercenario” e non di un operatore umanitario.

Guerra Russia Ucraina, Orban: “Sanzioni a Mosca? Un suicidio per l’Europa”

ungheria Ue
Guerra Russia Ucraina, Orban: “Sanzioni a Mosca? Un suicidio per l’Europa”

11.35 – La politica sanzionatoria nei confronti di Mosca “non ha soddisfatto le aspettative”, con le restrizioni imposte alla Russia l’economia europea “si è sparata ai polmoni e ora sta soffocando”. Lo ha detto il Premier ungherese Viktor Orban, in un’intervista a Kossuth Radio, avvertendo che l’Europa è entrata in un nuovo periodo, in cui scarseggerà non solo l’energia, ma anche l’occupazione.

11.23 – Sono almeno 38mila i soldati russi rimasti uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto l’Esercito di Kiev nell’odierno aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca. Nel report si registrano anche 220 caccia, 188 elicotteri e 681 droni russi abbattuti. Distrutti inoltre 1.672 carri armati russi, 842 sistemi di artiglieria e 3.866 veicoli blindati per il trasporto delle truppe. Lo riporta il Kyiv Independent.

Guerra Russia Ucraina, Zakharova: “Auguro all’Italia un Governo non asservito agli Usa”

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina, Zakharova: “Auguro all’Italia un Governo non asservito agli Usa”

11.11 – Le Forze Armate russe hanno colpito questa mattina le due principali università della città di Mykolaiv, nell’Ucraina meridionale. Lo ha annunciato su Twitter il capo dell’amministrazione militare regionale Vitaliy Kim, citato da Ukrinform. “Oggi i terroristi russi hanno attaccato le due maggiori università di Mykolaiv. Almeno dieci razzi. Ora stanno attaccando la nostra istruzione. Chiedo alle università di tutti i Paesi democratici di affermare che la Russia è ciò che realmente è: uno Stato terrorista”, ha scritto Kim.

11.00 –  Mosca augura all’Italia “un Governo non asservito agli interessi americani”. Lo ha detto all’AGI, è la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. “Si tratta di un affare interno all’Italia – spiega Zakharova – ma visto che il Ministro degli Esteri italiano si è permesso di menzionare la Russia nell’ambito della crisi di Governo, gli rispondo che auguro al popolo italiano un governo che si occupi di risolvere i problemi creati dai suoi predecessori e non di servire gli interessi degli americani”, conclude.

Guerra Russia Ucraina, Borrell: “Mosca pagherà i crimini di guerra commessi a Vinnytsia”

uccisione civili ucraini
Guerra Russia Ucraina, Borrell: “Mosca pagherà i crimini di guerra commessi a Vinnytsia”

10.51 – L’impunità della Russia per i crimini di guerra commessi in Ucraina è inaccettabile, i responsabili dei barbari bombardamenti di Vinnytsia e degli omicidi di civili in altre città saranno assicurati alla giustizia. Lo affermano in un comunicato l’Alto Rappresentante dell’Ue Josep Borrell e il Commissario europeo per la gestione delle crisi Janez Lenarchych.

“Le forze russe in Ucraina hanno attaccato case di civili e un centro culturale nella città di Vinnytsia, uccidendo più di 20 persone e ferendone decine di altre, molte delle quali in condizioni critiche. L’Unione Europea condanna fermamente il continuo bombardamento indiscriminato di obiettivi civili, tra cui ospedali, strutture mediche, scuole e rifugi. Le atrocità a Vinnytsia sono le ultime di una lunga serie di brutali attacchi contro la popolazione civile e le infrastrutture civili”, si legge nella nota.

Guerra Russia Ucraina, Ue: “Anche oro nel prossimo pacchetto di sanzioni anti Mosca”

Unione europea
Guerra Russia Ucraina, Ue: “Anche oro nel prossimo pacchetto di sanzioni anti Mosca”

10.33 – La Russia sta cinicamente bombardando le città ucraine e dovrebbe essere riconosciuta come uno Stato terrorista a livello internazionale. Così il Primo Ministro ucraino Denys Shmyhal in un post su Telegram. “Cinico e brutale bombardamento delle città ucraine: Mykolaiv, Chasiv Yar, Vinnytsia. Decine di civili sono stati uccisi. La Russia continua la sua politica di intimidazione e terrorismo. Ecco perché dovrebbe essere riconosciuta come uno stato terrorista a livello internazionale”, ha scritto Shmyhal. Lo riporta Ukrinform.

10.19 – Nel prossimo pacchetto di sanzioni contro Mosca l’Unione europea prenderà di mira le esportazioni di oro russo. Lo ha detto a Praga il vicepresidente della Commissione Ue Maros Sefcovic aggiungendo che l’Unione europea cercherà di “chiudere le vie d’uscita” a coloro che tentano di eludere le sanzioni precedenti.

Guerra Russia Ucraina, Zakharova: “Festa per crisi Governo italiano? Di Maio non sa cosa dice”

Cremlino Ministero Esteri russo
Guerra Russia Ucraina, Zakharova: “Festa per crisi Governo italiano? Di Maio non sa cosa dice”

10.07 “In questo sta il problema del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio: non capisce nulla di ciò di cui si occupa. Lo ha dichiarato la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, commentando all’AGI le parole del titolare della Farnesina secondo cui Mosca “festeggia” davanti alla crisi di Governo in Italia.

10.00 – E’ salito a 23 (tra cui tre bambini) il bilancio delle vittime dell’attacco missilistico delle truppe russe sulla città di Vinnytsia, a sud ovest di Kiev. Tre missili hanno colpito un palazzo di uffici e danneggiato edifici residenziali, ferendo oltre 100 persone.

Guerra Russia Ucraina, oltre mille bambini colpiti da inizio conflitto

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, oltre mille bambini colpiti da inizio conflitto

09.49 – Sono oltre mille i bambini rimasti uccisi o sono feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa. Lo ha reso noto l’Ufficio del Procuratore generale di Kiev, citato da Ukrinform. Nello specifico i bambini rimasti uccisi sono, ad oggi, almeno 352, mentre i feriti sono almeno 657, per un totale di 1.009.

09.37 – Il Canada estende le sanzioni nei confronti di Mosca. Il Governo canadese ha esteso le sanzioni al petrolio, al gas e altre industrie russe. Le nuove misure si estendono anche ai prodotti informatici, elettronici e ottici e potranno incidere sulla produzione dei gasdotti. Lo riporta il Kyiv Independent.

Guerra Russia Ucraina, Ambasciata Usa a Kiev invita cittadini americani a lasciare il Paese

Ambasciata Stati Uniti
Guerra Russia Ucraina, Ambasciata Usa a Kiev invita cittadini americani a lasciare il Paese

09.22 – Il Sindaco Oleksandr Sienkevych, ha segnalato almeno dieci esplosioni avvertite nella città di Mykolaiv , invitando le persone a rimanere nei rifugi. Lo riporta il Kyiv Independent.

09.03 – L’Ambasciata Usa a Kiev “esorta i cittadini statunitensi a non entrare in Ucraina e quelli in Ucraina a partire immediatamente, utilizzando le opzioni di trasporto via terra disponibili privatamente se è sicuro farlo”. E’ quanto si legge in un comunicato sul sito dell’Ambasciata. “La situazione della sicurezza in tutta l’Ucraina continua ad essere violenta e imprevedibile a causa degli attacchi militari in corso da parte della Russia, con combattimenti attivi nel Paese e condizioni di sicurezza incerte”, si legge ancora. L’Ambasciata invita inoltre a evitare “i grandi raduni e gli eventi organizzati in quanto possono essere considerati obiettivi militari dai russi”.

Diretta guerra Russia Ucraina, la cronaca del 142esimo giorno di conflitto

Il conflitto tra Mosca e Kiev giunge al 142esimo giorno, l’Ambasciata americana a Kiev ha chiesto ai cittadini statunitensi in Ucraina di “lasciare immediatamente” il Paese utilizzando mezzi di trasporto privato via terra, se c’è la possibilità di farlo in sicurezza. A chi non riesce è stato consigliato di evitare “assembramenti ed eventi organizzati che potrebbero essere considerati degli obiettivi da parte della Russia.

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, la cronaca del 142esimo giorno di conflitto

Nel frattempo è salito a 23 il bilancio delle vittime dell’attacco russo che ha colpito la città di Vinnytsia, nell’Ucraina occidentale. “Questa atrocità è l’ultima di una serie di attacchi brutali contro civili e infrastrutture civili”, ha commentato l’Alto rappresentante per la Politica estera Ue Josep Borrell. Intanto dopo il vertice di Istanbul segnali positivi per un accordo sul grano, mentre In Europa si lavora a un piano di emergenza in caso di stop delle forniture di gas dalla Russia.