Romagnoli aspetta la Lazio nel segno di Nesta | Come cambia la squadra di Sarri

Romagnoli riparte dalla Lazio. Il difensore approda nella sua squadra del cuore e prende la 13 di Nesta: la storia si ripete.

Romagnoli, un appuntamento con il destino. Dopo anni di Milan e Roma, con i rossoneri è diventato anche capitano, il difensore approda alla Lazio: un discorso questo che esula dai rapporti di convenienza e i contratti. Il calciatore ha sempre tifato i biancocelesti, basti pensare che – ai tempi della Roma – postò un video in cui mostrava la maglia biancoazzurra: una liberazione per lui, quando è andato al Milan ha potuto finalmente mostrare la sua vera fede.

Lazio Romagnoli
Il difensore pronto a vestire i colori del cuore (ANSA)

Anche perché a Milano mostrarsi laziale suona meno dirompente che farlo a Roma. In particolare se giochi – come ha fatto lui ai tempi di Zeman – nella squadra giallorossa. Ovviamente il boemo lo ricorda bene, per questo lo ha lanciato nella sua seconda esperienza giallorossa.

Lazio, Romagnoli: un appuntamento con la storia

Roma e Lazio s’intersecano nel destino del calciatore, fino ad arrivare a Fornello dove lo aspetta una maglia speciale: la 13 che fu di Alessandro Nesta. Il difensore laziale per antonomasia. L’uomo – oggi allenatore – fece il percorso di Romagnoli a parti invertite: una vita alla Lazio e poi il trasferimento al Milan. Una questione di soldi, quella sì, ma la fede è sempre rimasta una sola.

Romagnoli Lazio
Il giocatore pronto per i biancocelesti (ANSA)

Romagnoli ora prende esempio e trova la Lazio da protagonista: il centrale ha anche la giusta esperienza europea che può servire a Sarri. Il contesto dell’Europa League può dare molto ai biancocelesti, specialmente con un tifoso in squadra: uno che vive la maglia biancoceleste come una seconda pelle. I tifosi non vedono l’ora di accoglierlo, stavolta dalla parte giusta – per lui – del Tevere. La Lazio ha fatto 13.