Dramma a Strasburgo, incendio devasta palazzo | Tra i morti anche 2 bambini

Alle prime luci dell’alba il dramma si è abbattuto su una palazzina di Strasburgo. Le fiamme dirompenti non hanno lasciato scampo ai condomini. Tra i morti anche due bambini

Erano le 5 di questa mattina quando le fiamme hanno iniziato a circondare l’intera palazzina sita al sud di Strasburgo (Francia).

Dramma Strasburgo
Dramma a Strasburgo, incendio devasta palazzo, 4 morti (Ansa)

I servizi di soccorso e la polizia intervenuti sul posto si sono trovati davanti una scena infernale. L’incendio è divampato al terzo piano del condominio. Ancora non sono note le cause che hanno portato alla morte anche due bambini.

Dramma a Strasburgo, incendio devasta palazzo | Tra i morti anche 2 bambini

Molto probabilmente in casa ancora dormivano quando le fiamme hanno avvolto i loro corpi. Così due bambini rientrano nel bilancio tragico che ha visto la morte di quattro persone nell’incendio divampato questa mattina intorno alle 5 a Strasburgo, nell’est della Francia.

dramma strasburgo incendio
Dramma a Strasburgo, incendio divampa nel palazzo, tra i morti due bambini (Ansa)

Un’intera famiglia non ha trovato scampo nell’appartamento al terzo piano di un palazzo situato al sud della città francese. Sul luogo del fatto sono arrivati i vigili del fuoco per placare la furia delle fiamme. Sul posto anche un magistrato che ha dichiarato:

“Sono quattro le vittime decedute, una famiglia, due adulti e due bambini. Abbiamo appena aperto un’inchiesta affidata alla sicurezza dipartimentale per trovare le cause dell’incendio”.

L’identità delle vittime non è stata ancora confermata. Secondo diversi vicini intervistati dall’AFP (Agence France-Presse) la famiglia deceduta è di nazionalità siriana e i due bambini hanno circa sette o otto anni.

L’incendio è stato domato dai vigili del fuoco nella prima mattinata. Una vicina di casa ha riferito che al terzo piano dell’edificio popolare diverse finestre apparivano annerite dalle fiamme. Le Figaro riporta la testimonianza di Anissa, vicina di casa, rilasciata a un giornalista dell’AFP che ha detto:

“Abbiamo annusato il fumo, ci ha svegliato, siamo usciti e abbiamo sentito urlare mamma, papà e bambini. Ho chiamato i vigili del fuoco intorno alle 5:00 del mattino”.

Secondo il proprietario dell’Eurometropolis di Strasburgo Ophéa, che ospiterà le persone sfollate per colpa dell’incendio, il palazzo faceva parte di un programma di rinnovamento urbano ed era prossimo ai lavori di manutenzione.