Dramma Nadal, la malattia cronica lo tormenta | Dopo la vittoria del Roland Garros cammina con le stampelle – VIDEO

Preoccupano non poco le condizioni di Rafa Nadal che è stato visto scendere da una macchina con le stampelle, dopo appena 48 ore dalla vittoria del Roland Garros. 

Il tennista maiorchino è affetto da una malattia degenerativa al piede che potrebbe condizionarne le sue prestazioni future.

Rafa Nadal in stampelle durante il suo rientro a Palma de Maiorca dopo la vittoria del Roland Garros

La vittoria a Parigi ha consacrato Rafa Nadal, se ce ne fosse ancora bisogno, come uno dei più grandi tennisti di sempre. Un successo incredibile quello dell’atleta spagnolo, soprattutto per come si è concretizzato. Nadal, infatti, è ormai da tempo alle prese con un grave problema al piede sinistro che lo sta condizionando.

Intanto è rientrato a casa, a Palma di Maiorca, non prima di aver fatto sosta a Barcellona per un trattamento medico.

Rafa Nadal in stampelle, ecco le condizioni del tennista spagnolo dopo il successo di Parigi

A colpire sono le immagini colte dalle telecamere del canale La Sexta che lo ritraggono scendere dall’auto all’aeroporto con le stampelle per non poggiare il piede sinistro, affetto dalla sindrome di Müller-Weiss.

Il tutto ad appena 48 dalla sua 14esima vittoria sulla terra rossa del Roland Garros. Per provare ad alleviare il dolore – che nel corso del torneo parigino lo ha costretto a infiltrazioni di anestetici 20 minuti prima di ogni partita – ed allontanare lo spettro di un intervento chirurgico che comunque potrebbe non essere risolutivo, il maiorchino ha iniziato una nuova terapia, la radiofrequenza a impulsi.

Questa tecnica, impiegata principalmente per alleviare il dolore cronico, utilizza le proprietà analgesiche delle correnti elettriche ad alta frequenza (da 400 a 500 kHz). Gli elettrodi generano corrente elettrica e calore per “disattivare” parzialmente i nervi che trasmettono l’impulso doloroso all’area interessata.

Faremo un intervento sui due nervi – aveva spiegato alcuni giorni fa Nadal – Questo è qualcosa che ha funzionato bene per me e che mi ha tolto il dolore in passato. Si tratta di iniezioni con radiofrequenza pulsata che potrebbero aiutarmi a ridurre la sensazione che ho al piede. Ora il mio piede è totalmente insensibile, così è esagerato. Vediamo se con questo trattamento riusciamo a lasciare il nervo semiaddormentato e ad avere quella sensazione che è più permanente, anche se lascia il mio piede senza tanta sensibilità”.