XFactor non dimentica Alessandro Cattelan | Il tributo di Francesca Michielin commuove i fan

XFactor è pronta a partire con una nuova formula: nuovi giudici e conduzione rinnovata. Dopo Cattelan una figura storica dello show.

“Chiamatemi conduttrice, perchè quest’anno XFactor lo conduco io”. Esordiva così Francesca Michielin all’ufficialità che la vede nei panni di nuova conduttrice del celebre talent show. Proprio lei 10 anni fa XFactor lo vinceva con “Distratto”. Molto della sua carriera lo deve a Simona Ventura che per prima ha creduto in lei lanciandola sulle piattaforme musicali di tutta Italia (ora di tutta Europa). È seguito Sanremo e altri palcoscenici importanti.

Francesca Michielin XFactor
Francesca Michielin ricorda Cattelan (ANSA)

Ora arriva questo e la consapevolezza di dover far bene. Non tramonta il ricordo di Alessandro Cattelan che ha lasciato il noto programma per concedersi l’esperienza Eurovision su Raiuno, prima ancora “Da grande”. Chi è diventata grande, anche grazie al presentatore e speaker, è proprio Francesca Michielin che non dimentica i simpatici siparietti di entrambi ai tempi in cui era soltanto una piccola grande concorrente e anche quelli dopo in cui la loro amicizia è diventata più profonda.

XFactor “chiama” Alessandro Cattelan: la dedica di Francesca Michielin

Così, nel primo giorno di audizioni, la Michielin si mostra in camerino con in sottofondo la musica di Ambra: brano “T’appartengo”, dedicato ad Alessandro Cattelan presente sullo sfondo dello smartphone. Si vede tutto nel video pubblicato sui social. Un bel modo per non dimenticare da dove arriva e quanto ci ha messo a scalare le vette della celebrità: la Michielin torna sul luogo che l’ha fatta diventare grande.

Cattelan Michielin
La neo conduttrice di XFactor omaggia il celebre presentatore (ANSA)

Un doveroso grazie al “papà” del passato. Nella speranza di un prossimo sodalizio. Non è esclusa, infatti, la presenza di Cattelan. Magari come ospite d’onore per una puntata. L’effetto Carramba sarebbe assicurato. Colpo di coda per lo Share, ma anche colpo al cuore per i fan che dovranno fare i conti con la nostalgia, spesso canaglia, come ricorda una famosa canzone.