Crollo Grand Combin, cadono pezzi dal ghiacciaio | Ci sono vittime e feriti

Un grave incidente è avvenuto dopo il crollo di un ghiacciaio sul Grand Combin: il bilancio conta già delle vittime. Soccorsi sul posto dopo la tragedia in montagna. Tutti gli aggiornamenti. 

Una tragedia ad alta quota è accaduta sul versante svizzero del Grand Combin che vanta un’altezza di 4.314 metri. Il crollo di una parte del ghiacciaio è avvenuto fra la Valle d’Aosta e il cantone Vallese. Immediato l’arrivo dei soccorsi dopo l’allarme lanciato per il grave episodio.

Crollo Grand Combin vittime feriti
Crollo Gran Combin, cadono pezzi dal ghiacciaio | Ci sono vittime e feriti

Al momento il bilancio provvisorio parla di due vittime accertate e di nove feriti a causa del crollo di alcuni seracchi. A riportare la notizia è la polizia cantonale che ha diffuso alcuni dati sulla tragedia. Per due persone non c’è stato nulla da fare, ma si contano anche feriti in maniera grave.

Crolla parte di un ghiacciaio sul Grand Combin, ci sono vittime | I dettagli

A parlare dell’episodio è Paolo Comune, direttore del Soccorso alpino valdostano, che è in costante contatto con i soccorritori svizzeri giunti a 3.400 metri dove è accaduta la tragedia. “Ci sono probabilmente tre o quattro persone molto gravi” e “al momento non c’è alcun indizio che porta a presuppore che ci siano persone italiane coinvolte ma non è ancora stata completata l’identificazione“, dichiara Comune.

Crollo Grand Combin
Crolla parte di un ghiacciaio sul Grand Combin, ci sono vittime | I dettagli (Immagine Rete)

Al momento del crollo verso la cima erano in cammino 17 alpinisti. Le vittime accertate sono una donna di 40 anni proveniente dalla Francia e un cittadino spagnolo di 65 anni. Nove persone soccorse sono state trasferite nell’ospedale di Sion: due sarebbero in gravi condizioni. La tragedia è avvenuta intorno alle ore 6 del mattino di venerdì 27 maggio 2022. Tutto è accaduto nella zona Plateau du Déjeuner lungo l’itinerario “Voie du Gardien”. Sul posto immediato l’arrivo di sette elicotteri e di decine di addetti al soccorso.

Indagini in corso, soccorsi sul posto | Altri aggiornamenti

La Procura di Sion ha aperto una indagine per chiarire quanto avvenuto sul Grand Combin che si trova fra la Valle d’Aosta e il cantone Vallese. Secondo l’esperto Paolo Comune, i crolli dei seracchi sarebbero causati da temperature insolite per la stagione primaverile.

Lo zero termico raggiunto alle vette più alte potrebbe essere infatti una delle possibili cause. Il crollo ha coinvolto 17 alpinisti durante la salita verso la cima. Sul grave incidente sono in corso tutti gli accertamenti del caso.