Guerra Ucraina, si sposano nell’ acciaieria Azovstal | Dopo tre giorni i russi distruggono il loro sogno

La tragica storia d’amore tra le bombe dell’Ucraina è terminata dopo solo tre giorni dal matrimonio. Gli sposi, Valeria e Andriys, avevano deciso di convolare a nozze nell’Azovstal. Lui, però, muore sotto l’assalto russo

Hanno deciso di dire Sì alla vita, Valeria Karpilenko chiamata “Nava” e Andriys detto “Barba”, entrambi combattenti ucraini, quando il 5 maggio scorso si sono sposati nei sotterranei dell’acciaieria Azovstal di Mariupol.

guerra ucraina
La coppia di sposi, combattenti ucraini, che dopo tre giorni dal matrimonio, lui è morto per mano dei russi. (Ansa)

Sotto l’assalto dell’esercito russo e i bombardamenti diretti all’impianto, la coppia ha deciso di unirsi in matrimonio. Una storia d’amore e coraggio ma che ha visto una fine “non lieta”. Lui, neo sposino, è deceduto tre giorni dopo sotto i colpi dell’esercito di Putin.

Guerra Ucraina, si sposano nell’Azovstal | Dopo tre giorni lo sposo viene ucciso dai russi

Mentre i militari russi bombardavano senza sosta l’acciaieria Azovstal di Mariupol, due giovani combattenti ucraini, Valeria Karpilenko e Andriys si sono sposati. Ma il loro matrimonio è durato troppo poco: appena tre giorni dall’aver pronunciato quel “Sì”, lo sposo viene ucciso durante un assalto dei soldati di Mosca.

guerra Ucraina
Guerra Ucraina, si sposano nell’acciaieria Azovstal, dopo tre giorni lui muore sotto l’assalto dei russi (Ansa)

La neo moglie, ora vedova, Valeria, (detta Nava) ha raccontato su Instagram la sua storia d’amore nell’inferno dell’acciaieria sotto assedio ormai da settimane.

Ed è stata proprio Nava, ad aver confessato che, nonostante tutto, la felicità tra lei e il marito era presente seppur durata appena 3 giorni. Le fedi nuziali che la coppia di coniugi ucraini si è scambiata come pegno d’amore era improvvisata. Due anelli fatti con una carta stagnola dorata rimangono come ricordo immortalato in una foto pubblicata sui social.

Valeria, come riportato anche dall’Ansa, ha accompagnato la foto con una dedica al marito:

“Sei stato il mio legittimo marito per tre giorni. E sei stato il mio amore per l’eternità. Mio caro, premuroso, coraggioso…sei stato e sei il migliore. Siamo riusciti a sposarci. Siamo riusciti ad essere felici. Non siamo riusciti a stare insieme. Ti amerò per sempre, mio eroe”.

Sul profilo Instagram di Valeria, diverse foto mostrano i due novelli sposi stretti tra loro. Entrambi indossano l’uniforme militare sorridono felici davanti all’obiettivo. Mostrano le mani con le fedi. Valeria raggiante, Andriys con un mezzo sorriso, quasi a predire ciò che sarebbe accaduto di lì a poco.