Samantha Cristoforetti, emozioni tra le stelle | Ecco l’arrivo nella stazione spaziale – VIDEO

È finita la prima parte del viaggio spaziale di Samantha Cristoforetti. L’astronauta e’ finalmente arrivata nella stazione spaziale internazionale. Il lancio dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral alle 9.52 ora italiana.

L’astronauta italiana rimarrà a bordo della Iss poco più di 5 mesi. Per lei un ritorno dopo l’esperienza del 2015. La sua seconda esperienza di lavoro nello spazio.

Il momento del lancio della capsula Crew Dragon con a bordo Samantha Cristoforetti e altri tre astronauti americani

Tra i quattro astronauti a bordo della capsula Crew Dragon che ha trasportato a bordo della stazione spaziale internazionale, Samantha Cristoforetti è certamente la veterana del gruppo. AstroSamantha, infatti, può vantare un trascorso di 200 giorni a bordo dell’ISS, nel corso del 2015. Con lei, a far parte della missione Crew-4, un altro veterano, Kjell Lindgren, capitano della spedizione. Alla prima esperienza, invece, il pilota Bob Hines e la mission specialist Jessica Watkins.

Un viaggio durato circa 17 ore e iniziato nella notte americana, quando in Florida erano le 3.52, orario in cui si sono accesi i propulsori del razzo Falcon 9, dell’azienda Space X di Elon Musk, che ha lanciato in orbita la capsula con i quattro astronauti a bordo.

Samantha Cristoforetti, emozione e gioia per il suo secondo viaggio nella stazione spaziale internazionale

Un missione che ha respirato la storia di un luogo iconico come il Kennedy Space Center di Cape Canaveral, quartier generale della Nasa, da dove sono partite missioni come Apollo e Shuttle.

Un momento del conto alla rovescia prima della partenza della missione Crew-4 da Cape Canaveral

Gli stessi astronauti, durante nel corso dell’attività di vestizione, per indossare le tute da viaggio, hanno utilizzato la stessa stanza usata da sempre, sin dalla prima missione umana nello spazio, dagli astronauti per vestirsi prima della partenza. Un tocco di passato prima di volare nel futuro. Non appena a bordo i quattro astronauti si metteranno subito a lavoro. Per Samantha Cristoforetti il compito di effettuare una serie di esperimenti internazionali, sei di questi italiani.

AstroSamantha avrà anche il ruolo di manutentrice della stazione spaziale internazionale. L’astronauta italiana potrebbe anche partecipare a una attività extra veicolare, all’esterno della stazione per installare il braccio robotico dell’Esa, l’agenzia spaziale europea.

Un prototipo a dimensioni naturali della capsula che sta trasportando Samantha Cristoforetti e gli altri tre astronauti italiani nella stazione spaziale internazionale
Cristoforetti assumerà anche il ruolo di leader del segmento orbitale americano, ossia l’insieme dei moduli e componenti statunitensi, europei e canadesi della Iss. L’arrivo nella stazione internazionale nel video della Nasa. L’abbraccio con i colleghi, adesso iniziano lunghi mesi di lavoro accurato.