Guerra Ucraina, attacco missilistico a Odessa: colpiti alcuni palazzi | Vittime tra i civili anche un neonato – VIDEO

59mo giorno di guerra in Ucraina. Nuovi attacchi sconvolgono: oggi è toccato anche alla città di Odessa. Bombardamenti e torna la paura fra le strade: cosa sta accadendo e quali sono le conseguenze. 

Le forze russe hanno lanciato almeno sei missili da crociera sulla città di Odessa. Anton Gerashckenko è il consigliere del ministero dell’Interno ucraino che ha parlato di edifici residenziali gravemente danneggiati e di almeno sei vittime. Al momento sono una ventina i feriti.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina, attacco missilistico a Odessa: colpiti palazzi in città | Vittime tra i civili – VIDEO (Immagine Rete)

Le bombe su Odessa tornano a preoccupare i cittadini e non mancano le novità dopo quanto accaduto. Intanto l’ufficiale russo Azatbek Omurbekov, meglio conosciuto come l’autore del massacro di Bucha, sarebbe stato promosso. A riportare la notizia è il Daily Mail. Il Cremlino intanto lo esalta, ma l’Ucraina parla di un “macellaio” senza alcuno scrupolo.

Guerra Ucraina, bombe su Odessa | Indagini in corso

Nella regione di Odessa sono state intanto segnalate diverse esplosioni con alcuni edifici colpiti nella città portuale. I raid missilistici arrivano proprio durante il periodo della Pasqua ortodossa. A confermare la notizia è Ucrainska Pravda. I festeggiamenti per l’evento religioso sono stati accolti con due missili indirizzati verso la città ucraina.

Sono sei le vittime, ma al momento alcuni testimoni hanno parlato di missili Kalibr sganciati dai sottomarini russi. “L’unico obiettivo degli attacchi missilistici russi su Odessa è il terrore. La Russia deve essere designata come stato sponsor del terrorismo e trattata di conseguenza. Niente affari, niente contatti, niente progetti culturali. Abbiamo bisogno di un muro tra la civiltà e i barbari che colpiscono le città pacifiche con i missili“, ha ricordato il ministro degli Affari Esteri in Ucraina Dmytro Kuleba.

Ucraina, bombardamenti a Odessa | 6 vittime anche un neonato

Fra le vittime anche un bimbo di tre mesi morto a causa delle bombe esplose a Odessa durante il pomeriggio di sabato 23 aprile 2022. A renderlo noto il capo di gabinetto ucraino Andriy Yermak. Nelle ultime settimane sembrava che Odessa non fosse più un obiettivo conclamato dai missili russi, ma tutto è improvvisamente cambiato.

L’illusione iniziale delle persone si è di fatto trasformata nella paura e nel terrore delle bombe lanciate dalla Russia sulla città ucraina. Alcune immagini mostrano una donna piangere e un’altra che fugge. I video dei bombardamenti sono sui social ed evidenziano edifici in fumo e palazzi colpiti dalle schegge causate dai missili.

Automobili colpite da pietre e pezzi di edificio che si sgretolano in pochissimo tempo. La paura è ripiombata in Ucraina, nel caso specifico a Odessa. Le immagini con i primi minuti degli attacchi mostrano quanto accaduto nella cittadina ucraina bombardata per ordine del governo di Vladimir Putin. L’attacco missilistico ha provocato la morte di almeno 5 persone.

I missili sono stati lanciati dal Mar Caspio dai bombardieri russi Tupolev Tu-95. Ad annunciarlo è il Comando aereo meridionale ucraino. Sarebbero sei i missili lanciati, due quelli intercettati dalle forze di difesa. Colpiti anche due droni russi utilizzati per correggere le traiettorie dei razzi.