Guerra Russia Ucraina, le notizie di martedì 19 aprile 2022

Guerra Russia Ucraina. Le ultime notizie di martedì 19 aprile 2022. Gli aggiornamenti sul conflitto.

Cinquantacinquesimo giorno di guerra, è cominciata l’offensiva russa nell’Ucraina orientale: “Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno iniziato la battaglia per il Donbass, per la quale si stavano preparando da tempo. Una grande parte dell’esercito russo è ormai consacrato a questa offensiva”, ha dichiarato il Presidente Zelensky.

Guerra Ucraina diretta
DIRETTA guerra Russia Ucraina oggi, le notizie in tempo reale di martedì 19 aprile 2022

Secondo gli analisti siamo entrati nella seconda fase della guerra. Intanto proseguono i bombardamenti, nelle ultime ore ancora missili su Kharkiv mentre Mariupol, sotto assedio da settimane, è vicina alla resa. Oggi Biden incontra gli alleati, Macron ha annunciato una nuova visita a Kiev: “Vado per fare la differenza”.

23.25 – Il capo dello stato maggiore congiunto Usa, il generale Mark Milley, ha avuto una videochiamata con gli omologhi di Australia, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Svezia, Turchia e Regno Unito, per fare il punto sulla guerra in Ucraina. Lo riferisce una nota del portavoce, il colonnello Dave Butler. Milley ha esortato gli alleati ad accelerare la fornitura di assistenza militare all’Ucraina e ha ribadito l’importanza dell’impegno degli alleati per soddisfare i bisogni urgenti delle forze di Kiev.

23.10 – “Più di 12 milioni di persone sono fuggite dalle loro case in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa il 24 febbraio“. Lo ha detto al Consiglio di Sicurezza Onu il capo dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), Antonio Vitorino.

23.00 – “La risposta è: non lo so“. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden rispondendo a una domanda dei giornalisti al seguito nel suo viaggio a Portsmouth sulla possibilità di una sua visita a Kiev.Sono stato in Ucraina molte volte, ma non ci sono stato di recente“, ha aggiunto Biden sottolineando di essere l’unico leader ad “aver parlato due volte alla Rada“, il parlamento ucraino. Ieri la Casa Bianca aveva nuovamente escluso un viaggio del presidente americano a Kiev precisando che se dovesse mai esserci non sarebbe annunciato in anticipo per motivi di sicurezza.

22.25L’Ucraina ha ricevuto “aerei da combattimento e pezzi di ricambio per rafforzare la sua aviazione“. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, in un punto stampa.

22.08 – Le forze armate russe hanno di nuovo intimato stasera alle truppe ucraine ancora rimaste nell’acciaieria di Azovstal di arrendersi. Lo afferma Mikhail Mizintsev, capo del Centro di gestione della difesa nazionale russo, riferisce la Tass.Questo comunicato viene immediatamente trasmesso alla parte ucraina tramite la vicepremier Iryna Vereshchuk attraverso i canali di comunicazione operativi“, ha affermato Mizintsev aggiungendo che il messaggio sarà trasmesso ininterrottamente alle unità ucraine dentro Azovstal tramite i canali radio ogni 30 minuti a partire dalla mezzanotte, ora di Mosca.

21.45 – “Biden e gli altri leader hanno discusso dell’invio in Ucraina di più munizioni e più assistenza alla sicurezza“. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, a proposito della videochiamata tra il presidente americano e agli alleati.

21.35 – “La Russia deve ascoltare il Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e porre fine alla sua guerra all’Ucraina o almeno consentire una tregua umanitaria. Lasciatemi ricordare che c’è un solo aggressore e invasore in questa guerra: la Russia. L’Ucraina è sempre stata e rimane pronta a cercare la pace“. E’ quanto scrive su Twitter il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba.

21.30 – I soldati americani inizieranno l’addestramento dei militari ucraini per utilizzare gli obici inviati dagli Stati Uniti “nei prossimi giorni”. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, sottolineando che il training “non avverrà in Ucraina e sarà il più breve possibile”. “Non vogliamo che si distraggano dalla battaglia, il tempo è il nostro nemico“, ha aggiunto.

21.20L’esercito ucraino ha ripreso il controllo della città di Marinka, nella regione di Donetsk. Lo scrive il Kyiv Independent. Secondo lo stato maggiore, l’Ucraina ha lanciato una controffensiva e ha cacciato le truppe russe dalla città che si trova a meno di 10 km a ovest di Donetsk. Gli ucraini avevano perso il controllo di Marinka a metà marzo.

20.50 – “Questa mattina ho avuto un incontro con i nostri partner per discutere del nostro sostegno all’Ucraina di fronte all’aggressione della Russia. Ci impegniamo a continuare la nostra assistenza e ad imporre costi economici pesanti a Mosca“. Lo ha scritto su Twitter il presidente americano Joe Biden dopo la videochiamata con gli alleati sull’Ucraina.

20.00 – Nelle ultime 24 ore la Russia ha aggiunto altri due battaglioni nel Donbass, portando il numero totale a 78. Lo ha detto un alto funzionario del Pentagono in un briefing con la stampa. Secondo la fonte la Russia ha ancora circa il 75% di soldati e mezzi accumulati prima dell’invasione dell’Ucraina.

19.45 – Jens Stoltenberg ha parlato dopo l’incontro a distanza tenuto con alcuni dei protagonisti della politica europea e mondiale. Al centro del dibattito la guerra ucraina. “Siamo concordi nell’imporre ulteriori costi al Cremlino e nel continuare a sostenere l’Ucraina. Il presidente Putin deve porre fine alla guerra immediatamente“, ha ricordato il segretario generale della NATO.

19.40 – Il presidente Volodymyr Zelensky si è rivolto ai membri della Verkhovna Rada (Parlamento in Ucraina) per chiedere iniziative di legge importanti in tempo di guerra. Sul tavolo delle discussioni “prosecuzione della legge marziale, disegni di legge sul regime giuridico nel territorio temporaneamente occupato, modifiche al codice di procedura penale, e molto altro” si legge in una nota diffusa da Zelensky.

19.20 – Charles Michel ha commentato quanto emerso dalla videoconferenza fra gli alleati europei e il presidente statunitense Joe Biden. “Con il presidente Usa Joe Biden e gli altri alleati abbiamo discusso di un’ulteriore risposta coordinata all’aggressione della Russia contro l’Ucraina“, ha ricordato Michel su Twitter.

19.00 – La battaglia nel Donbass procede senza sosta e molte truppe della Russia continuano ad attaccare i militari ucraini. Intanto il presidente statunitense Joe Biden ha tenuto una videoconferenza con gli altri leader del G7. Ribadito il pieno sostegno all’Ucraina. Presenti von der Leyen, Scholz, Macron, Andrzej Duda (Polonia) e Klaus Iohannis (Romania), senza dimenticare il segretario della NATO Jens Stoltenberg, Boris Johnson e il primo ministro nipponico Fumio Kishida.

17.45 – La governatrice della banca centrale russa, Elvira Nabiullina, ha parlato all’Interfax di quanto sta accadendo a causa delle sanzioni. “Stiamo preparando le cause e stiamo per lanciarle. Un congelamento senza precedenti non ha casi analoghi su scala globale“, ricorda. Il governo di Mosca vorrebbe recuperare qualcosa come 300 miliardi di dollari in riserve valutarie. A riportare la notizia è il Financial Times.

17.30 – “Strade, campi, foreste e cimiteri: gli occupanti stanno passando per l’Ucraina. I russi stanno estraendo tutti i territori temporaneamente occupati“. A dichiararlo è l’intelligence ucraina mediante una nota su Twitter. Il conflitto non si placa e si sposta inevitabilmente in altre zone del Paese.

16.30Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev. E’ il quinto dall’inizio del conflitto. Lo rende noto il Kyiv Independent, che cita il vice Primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk. Sono 76 gli ucraini tornati in patria, tra questi vi sono 60 militari (10 sono ufficiali delle Forze armate di Kiev) e 16 civili che erano stati presi in ostaggio dall’Esercito russo.

16.24 – Nuova offensiva russa sulla città di Kharkiv, con i militari di Mosca che stanno colpendo i quartieri residenziali. Secondo un primo bilancio ci sarebbero 3 morti e 16 feriti. Lo rende noto Ukrinform.

16.16 – Il Primo Ministro olandese Mark Rutte ha promesso di rifornire l’esercito ucraino di armi e veicoli blindati. “In una chiamata col Presidente ucraino Volodymyr Zelensky ho espresso il nostro sostegno mentre la Russia inizia una nuova offensiva”, ha scritto Rutte su Twitter. “L’Olanda invierà all’Ucraina materiale più pesante, compresi veicoli blindati. Insieme agli Alleati, stiamo cercando di fornire ulteriore materiale pesante”, ha aggiunto.

Guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Zelensky non può essere preso sul serio, cambia idea continuamente”

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Zelensky non può essere preso sul serio, cambia idea continuamente”

15.58Donbass, la seconda fase dell’operazione speciale. Seconda, terza, decima? Non importa più. Come mai? Perché è esattamente lo stesso di prenderemo Kiev in 72 ore. Così su Twitter il Consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak.I russi – dice ancora Podolyak – amano raccontare favole. Ma è solo ciò di cui l’Ucraina ha bisogno che accadrà nella realtà”, conclude.

15.48 – . L’Occidente ha approfittato del Presidente ucraino Volodymyr Zelensky per ignorare gli accordi di Minsk. Lo ha dichiarato il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, citato dalla TASS, in un’intervista a India Today. “Penso che l’Occidente si sia semplicemente approfittato di lui – precisa Lavrov – non posso discutere seriamente di quello che dice il Presidente Zelensky, perché cambia continuamente punto di vista in direzioni diametralmente opposte”, conclude.

15.37 – Scaduto l’ultimatum di Mosca ai resistenti di Mariupol. Il Ministero della Difesa russo aveva chiesto ai militari di Kiev, asserragliati nei bunker dell’acciaieria Azovstal, di arrendersi e deporre le armi. L’ultimatum è scaduto alle 15 (ora italiana).

Guerra Russia Ucraina, Mosca chiede che vengano rilasciati tutti i civili dall’acciaieria Azovstal

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Mosca chiede che vengano rilasciati tutti i civili dall’acciaieria Azovstal

15.29 – La Commissione europea ha riferito di aver ricevuto “la prima parte” del questionario sulla procedura d’ingresso nell’Ue da parte dell’Ucraina. “Ora stiamo aspettando la seconda parte – ha precisato un portavoce – e dopo lavoreremo alacremente per produrre la nostra valutazione”.

15.22 – La Polizia ucraina ha confermato che oltre mille civili sono stati uccisi dalle truppe russe nell’Oblast di Kiev. Lo ha reso noto il capo della polizia Andriy Nebytov, citato dal Kyiv Independent. Il dato include gli oltre 420 cadaveri ritrovati a Bucha.

15.11 – Il Ministero della Difesa russo chiede che il Governo di Kiev rilasci tutti i civili dall’acciaieria Azovstal di Mariupol. Lo riferisce la TASS.

Guerra Russia Ucraina, aperto corridoio per evacuare acciaieria Azovstal

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, aperto corridoio per evacuare acciaieria Azovstal

15.00 – Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky propone di estendere la legge marziale fino al 24 giugno, presentando al Parlamento di Kiev un disegno di legge ad hoc. L’attuale periodo di legge marziale scade il 25 aprile. Lo riporta il Kyiv Independent.

14.55 – Le Forze Armate di Mosca hanno predisposto un corridoio a Mariupol dalle 2 di questo pomeriggio per consentire ai militari ucraini di evacuare l’acciaieria Azovstal. Per questo motivo è stato dichiarato un cessate il fuoco temporaneo. Lo annuncia il Ministero della Difesa russo, citato da Interfax.

14.49Sono 96.989 le persone arrivate finora in Italia dall’Ucraina: 50.154 donne, 11.579 uomini e 35.256 minori. Rispetto a ieri l’incremento è di 477 ingressi nel territorio nazionale. Le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna. Lo rende noto il Viminale su Twitter.

Guerra Russia Ucraina, Shoigu: “Stiamo liberando le Repubbliche di Donetsk e Lugansk”

Diretta guerra Russia Ucraina Shoigu
Diretta guerra Russia Ucraina, Shoigu: “Stiamo liberando le Repubbliche di Donetsk e Lugansk”

13.20Battaglia per il Donbass, stagione II. La guerra in Ucraina è diventata un altro programma Tv su Netflix per molti nel mondo. Con eroi principali e secondari, varie trame e un cliffhanger prima del nuovo episodio. Signore degli Anelli? Game of Thrones? Black Mirror?”. Lo scrive su Twitter il Consigliere presidenziale ucraino Mikhaylo Podolyak. “Non abbiamo attori, le persone muoiono per davvero e gli showrunner non garantiscono un lieto fine. Ogni nuovo episodio è scritto dal sangue dei militari ucraini – prosegue Podolyak – a differenza della Tv, qui puoi aiutare a fermare il male. Chiedi al tuo Governo armi per l’Ucraina e l’embargo sul petrolio russo. L’Unione europea conosce la ricetta per la vittoria”, conclude.

13.03“L’esercito russo sta attuando il piano per la liberazione delle repubbliche di Donetsk e Lugansk”. Lo ha dichiarato il Ministro della Difesa russo Sergej Shoigu, citato dalla TASS, durante la riunione del consiglio del Ministero della Difesa. “Nel corso dell’operazione militare speciale l’esercito russo sta svolgendo i suoi compiti, individuati dal comandante in capo supremo – prosegue Shoigu – il piano per la liberazione delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk viene attuato sistematicamente e si stanno adottando misure per riportare la vita alla normalità”, conclude.

12.57“Noi, il mondo e la storia prenderemo dalla Russia molto più di quanto i missili russi prenderanno dall’Ucraina. Così su Telegram il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky. “Ogni vita persa è un motivo per gli ucraini e le altre nazioni libere per percepire la Russia come una minaccia per generazioni – aggiunge Zelensky – qualsiasi infrastruttura può essere ripristinata. E lo faremo sicuramente”, conclude.

Guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Nostro esercito colpisce infrastrutture militari, non i civili”

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Nostro esercito colpisce infrastrutture militari, non i civili”

12.47 – Il Premier spagnolo Pedro Sanchez si recherà “nei prossimi giorni” a Kiev per incontrare il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo riportano i media iberici, citando fonti del Governo di Madrid.

11.22 – E’ iniziata la seconda fase dell’operazione speciale militare russa in Ucraina. Lo ha detto il Ministro degli Esteri di Mosca Sergej Lavrov in un’intervista rilasciata a India Today. “Questa operazione continuerà, la fase successiva di questa operazione sta iniziando – spiega Lavrov – sono sicuro che questo sarà un momento molto importante dell’intera operazione speciale che mira alla completa liberazione delle repubbliche di Donetsk e Luhansk, conclude.

11.11 – La Russia non intende utilizzare armi nucleari in questa fase dell’operazione speciale militare. Lo ha detto il Ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un’intervista a India Today. Alla domanda sul possibile uso di armi nucleari in Ucraina, Lavrov ha risposto: “Solo armi convenzionali”. “Parlando della popolazione civile e del diritto umanitario internazionale, delle sue norme – aggiunge – posso assicurarvi ancora una volta che il nostro esercito sta agendo contro le infrastrutture militari e non contro i civili, conclude.

Guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Pronti a cooperare con Paesi che non hanno aderito a sanzioni”

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Lavrov: “Pronti a cooperare con Paesi che non hanno aderito a sanzioni”

11.04 “Siamo pronti a cooperare con i Paesi che non hanno aderito alle sanzioni nei confronti della Russia”. Così il Ministro degli Esteri di Mosca Sergej Lavrov, citato da Ria Novosti.

11.01Mosca non ha intenzione di cambiare il regime in Ucraina, il popolo dovrebbe avere libertà di scelta. Lo ha detto il Ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, citato da Ria Novosti.

10.51 – Le Forze Armate russe sanno che i civili si stanno rifugiando nei tunnel della acciaieria Azovstal di Mariupol e nonostante questo sganciano razzi e bombe anti bunker. Lo ha detto il comandante del Battaglione Azov Denys Prokopenko in un videomessaggio diffuso sui social.

Guerra Russia Ucraina, Mosca ai militari ucraini a Mariupol: “Chi deporrà le armi sarà risparmiato”

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Mosca ai militari ucraini a Mariupol: “Chi depone le armi sarà risparmiato”

10.27 – Il Ministero della Difesa russo ha invitato i militari ucraini e i combattenti stranieri che si trovano nell’acciaieria Azovstal di Mariupol ad arrendersi per mezzogiorno (le 11 italiane) e lasciare il sito disarmati tra le 14 e le 16. Chiunque deporrà le armi, fa sapere il Cremlino, avrà salva la vita.

10.20 – Sono almeno 20.800 i militari russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione. Lo rende noto l’Esercito di Kiev sul suo account Twitter. Dopo 55 giorni di conflitto si registrano anche 169 aerei da caccia abbattuti, oltre a 150 elicotteri e 158 droni. In più, le Forze Armate ucraine comunicano di aver distrutto 802 carri armati russi, 386 pezzi di artiglieria, 2.063 veicoli blindati per il trasporto del personale, quattro sistemi di missili balistici a corto raggio, 132 sistemi di lanciamissili, otto navi, e 1.495 veicoli.

10.10 – Il Presidente francese Emmanuel Macron non esclude un viaggio a Kiev, ma solo nel caso in cui possa fare qualcosa di utile. Lo ha dichiarato lo stesso Macron in un’intervista a a France 5. “Tornerò in Ucraina, ma ci ritornerò per fare qualcosa di utile, non solo per testimoniare un sostegno”, ha spiegato il Presidente francese. “Da quando abbiamo scoperto i massacri a Bucha e in altre città – prosegue – la guerra ha preso una piega diversa per cui da allora non ho parlato direttamente con Putin, ma non escludo di farlo in futuro”, conclude.

Guerra Russia Ucraina, Zelensky: “Iniziata la battaglia per il Donbass, combatteremo fino alla fine”

Diretta guerra Russia Ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, Zelensky: “Iniziata la battaglia per il Donbass, combatteremo fino alla fine”

09.59 –  Le truppe speciali dei separatisti filorussi del Donbass stanno mettendo sotto assedio l’acciaieria Azovstal di Mariupol, dove sono ancora asserragliati i soldati del Battaglione Azov e i marines ucraini, oltre a diverse decine di famiglie con bambini. Lo ha annunciato il comandante e portavoce militare delle repubblica popolare di Donetsk Eduard Basurin.

09.44 –  “I russi hanno iniziato la battaglia per il Donbass”. Lo ha annunciato il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante l’ultimo videomessaggio diffuso sui suoi canali social. “Qualsiasi numero dei soldati russi verrà lanciato sul nostro territorio noi combatteremo fino alla fine, ha spiegato Zelensky. Ai militari russi “non faremo prendere nulla di ucraino – aggiunge Zelensky – sono grato a tutti i nostri difensori, a tutte le nostre città nel Donbass e nella Regione di Kharkiv che ora resistono alle forze degli occupanti. E quando le sanzioni saranno ancora più dure sarà impossibile ammodernare la produzione militare, tutti questi attacchi porteranno alla smilitarizzazione della stessa Federazione Russa”, conclude.

09.39“Non c’è tempo per pensare, fuggire ora oppure restare e farsi uccidere”. Lo ha detto il Governatore dell’Oblast di Luhansk Serhiy Haidai, citato dal Kyiv Independent, alla gente del posto. Haidai ha dichiarato questa mattina che i residenti dovrebbero andarsene immediatamente per evitare di essere fatti prigionieri dai russi e possibilmente o essere uccisi.

Guerra Russia Ucraina, niente accordo con Mosca: nessun corridoio umanitario per il terzo giorno di fila

diretta guerra russia ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina, niente accordo con Mosca: nessun corridoio umanitario per il terzo giorno di fila

09.27 – Il Primo Ministro polacco Mateusz Morawiecki si recherà quest’oggi in visita a Leopoli in occasione dell’apertura di un campo per rifugiati interni ucraini. Lo rende noto il Guardian.

09.20 – Non c’è nessuna evidenza che le armi occidentali siano state distrutte nell’attacco russo a Leopoli. Lo rende noto il Pentagono, citato dal Kyiv Independent. In precedenza, la Russia aveva fatto sapere di aver distrutto un magazzino con l’aiuto militare inviato dagli Stati Uniti all’Ucraina, nell’attacco missilistico su Leopoli del 18 aprile.

09.11 – Le Forze Armate di Kiev hanno bombardato il villaggio di Golovchino, nella regione russa di Belgorod al confine con l’Ucraina. Lo ha reso noto il Governatore regionale Vyacheslav Gladkov, citato dalla TASS. “Una donna è stata ferita, è una residente del luogo. Ora sta ricevendo tutta l’assistenza medica necessaria”, ha comunicato Gladkov.

09.00 – Nessun accordo con la parte russa, oggi per il terzo giorno di seguito in Ucraina non sono previsti corridoi umanitari. Lo ha annunciato il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk su Telegram. “Oggi, 19 aprile purtroppo non c’è un corridoio umanitario. Nel frattempo continuano i bombardamenti intensi nel Donbass, ha spiegato Vereshchuk.

Diretta guerra Russia Ucraina oggi, cronaca del cinquantacinquesimo giorno di guerra

Il conflitto tra Russia e Ucraina è giunto la cinquantacinquesimo giorno, è cominciata nella notte tra lunedì e martedì l’offensiva russa nell’Ucraina orientale: “Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno iniziato la battaglia per il Donbass, per la quale si stavano preparando da tempo. Una grande parte dell’esercito russo è ormai consacrato a questa offensiva”, ha affermato il Presidente Zelensky.

diretta guerra russia ucraina
Diretta guerra Russia Ucraina oggi, cronaca del cinquantacinquesimo giorno di guerra

Secondo gli analisti siamo entrati nella seconda fase della conflitto. Intanto proseguono i bombardamenti sulle città ucraine. Nelle ultime ore ancora missili su Kharkiv mentre Mariupol, sotto assedio da settimane, è vicina alla resa. Oggi il Presidente statunitense Joe Biden incontra gli alleati. Emmanuel Macron ha annunciato una nuova visita a Kiev: “Vado per fare la differenza”.