Coppa Italia, Inter in finale: Milan battuto e polemiche | Lautaro Martinez show

L’inter è la prima finalista della Coppa Italia. I nerazzurri hanno battuto i cugini del Milan nel derby di ritorno. Devastante Lautaro Martinez.

L’argentino, autore di una doppietta nel primo tempo, è stato il giocatore che ha messo all’angolo i rossoneri.

Lautaro Martinez in azione nel corso del secondo gol realizzato contro il Milan

La formazione di Simone Inzaghi guadagna il passa per la finale di Coppa italia, in programma l’11 Maggio. I nerazzurri hanno dominato la semifinale di ritorno contro il Milan, dopo che all’andata la partita era terminata senza gol. La formazione di Inzaghi si è imposta per 3-0 grazie a un super Lautaro Martinez. L’argentino ha messo alle strette la difesa rossonera realizzando una doppietta nel primo tempo.

L’attaccante dell’Inter non ha perso tempo realizzando il momentaneo 1-0 subito dopo quattro minuti.

Inter-Milan, Lautaro Martinez fa impazzire i tifosi nerazzurri

Un gol da vedere e rivedere quello dell’argentino, che ha fatto impazzire di gioia i tifosi dell’Inter presenti al Meazza di San Siro.

Un’azione perfetta che da sinistra si è spostata velocemente a destra con Nicolò Barella svelto ad aprire verso la corsia per Mattia Darmian. L’esterno ha messo quindi una palla tesa in mezzo, colpita subito al volo di destro da Lautaro Martinez. Un colpo secco che ha spedito la sfera alle spalle del portiere del Milan Mike Maignan.

Una doccia fredda per i rossoneri che hanno provato a reagire per rimettere la partita sui giusti binari, ma l’Inter, che oggi giocava in casa, non si è scomposta, anzi, allo scadere del primo tempo ha trovato il raddoppio. Ancora una volta Lautaro Martinez, questa volta servito sul filo del fuorigioco dall’altro argentino, Joaquin Correa. Martinez a tu per tu con il portiere avversario non ha mancato l’appuntamento con il gol, realizzando la propria doppietta personale.

Nella ripresa polemiche per un gol realizzato annullato al Milan per fuorigioco di Pierre kalulu. Una marcatura, quella di Ismaël Bennacer, che avrebbe potuto riaprire l’incontro, ma che l’arbitro Maurizio Mariani ha valutato irregolare grazie all’aiuto del Var. La partita è quindi scivolata via senza emozioni fino all’82’ quando Robin Gosens ha cancellato ogni speranza rossonera realizzando il definitivo 3-0.

Adesso i nerazzurri attendono di conoscere chi sarà l’avversaria in finale. Bisognerà attendere l’altra semifinale di ritorno tra Juventus e Fiorentina. I bianconeri partono dal vantaggio dell’andata: partita terminata 1-0 per un autogol allo scadere di Lorenzo Venuti.