Chelsea, svolta sulla cessione dei Blues | Ecco quando si conoscerà la nuova proprietà

Fase finale per la vendita del Chelsea dopo che Roman Abramovich ha deciso di passare la mano. Selezionati 4 gruppi. Sono ore decisive ma la strada è delineata: c’è una scadenza storica per i Blues. 

I possibili acquirenti saranno valutati nei prossimi gironi. C’è anche una nuova conoscenza del calcio italiano tra i possibili papabili. Una new entry che rende la corsa ai Blues davvero avvincente.

Tra pochi giorni sarà svelato il futuro del Chelsea

Subito dopo l’invasione ordinata dal presidente russo Vladimir Putin in Ucraina e la scelta da parte dell’alleanza transatlantica di prime sanzioni contro il Cremlino e gli oligarchi russi, Roman Abramovich ha subito deciso di mettere in vendita il Chelsea. Il club londinese attende adesso la decisione del gruppo di investimento americano Raine, incaricato di vendere la società.

Questione di giorni e si saprà chi sarà il nuovo proprietario deiBlues” che nelle ultime settimane, tra campionato e Champions League, non stanno attraversando un buon momento.

Chelsea scadenza, countdown per conoscere la nuova proprietà

Sono quattro i candidati selezionati per il Chelsea. A questi sono stati concessi tre giorni in più per presentare le offerte finali.

Il centrocampista della nazionale italiana Jorginhp in azione con il Chelsea nel corso dell’ultima sfida di Champions contro il Real Madrid

La nuova scadenza adesso è fissata per giovedì 14 aprile. I quattro gruppi selezionati sono la famiglia Ricketts, proprietaria dei Chicago Cubs, il consorzio che coinvolge l’ex presidente del Liverpool Sir Martin Broughton, quello con il co-proprietario dei Los Angeles Dodgers Todd Boehly e i Boston Celtics ed infine il gruppo con il co-proprietario dell’Atalanta Stephen Pagliuca.

Il Chelsea, per il momento, dopo che Roman Abramovich è stato sanzionato, sta operando con una licenza speciale del governo del Regno Unito. La data iniziale per le offerte finali era stata fissata per lunedì prossimo.

LEGGI ANCHE > Manchester City, è bufera sul Fair Play Finanziario | Proprietà nel caos: le possibili conseguenze

Il governo del Regno Unito, adesso, dovrebbe rilasciare una nuova licenza, consentendo al club di essere venduto una volta identificato un acquirente.