GFVIP, insulti razzisti a Lulù Selassiè: scoppia il caso a Cinecittà

GFVIP, proseguono le polemiche: dopo le vicende fuori dalla casa, il caos torna fra le mura di Cinecittà. Insulti razzisti a Lulù Selassiè.

Insulti a Lulù Selessiè - free.it
Insulti a Lulù Selessiè – free.it

GFVip, non si placano le polemiche nella casa di Cinecittà. Quest’ultima edizione sta avendo numerosi risvolti mediatici, non solo in termini di ascolto, ma anche in ambito di reazioni a determinate prese di posizione dentro e fuori la casa. Nel mirino tanto i conduttori quanto i concorrenti: non si risparmia nessuno.

Alfonso Signorini sempre più sulla graticola dopo la litigata con Sonia Bruganelli e soprattutto l’uso – riscontrato fra le mura di Cinecittà – di stupefacenti da parte di alcuni coinquilini. Il misfatto resta, ma non è l’unico aspetto a far discutere: al centro delle vicende torna Katia Ricciarelli. La celebre soprano, dopo aver rischiato la squalifica per una bestemmia nella casa, rincara la dose: stavolta niente imprecazioni, ma insulti razzisti.

Leggi anche – Lukaku, bufera social per i commenti di Di Canio: “È un fascista”

GFVip, insulti razzisti a Lulù Selassiè: Katia Ricciarelli verso la squalifica

Insulti razzisti al GFVIP - free.it
Insulti razzisti al GFVIP – free.it

Dalla padella alla brace. A nessuno infatti è sfuggito l’atteggiamento della Ricciarelli nei confronti di Lulù Selassiè: parole inequivocabili al culmine di una litigata. “Quella scimmia con le gambe aperte…ah, no, non si può dire”.

Affermazioni che non sfuggono per nulla all’occhio attento dei telespettatori che, in un attimo, fanno scoppiare il putiferio su Twitter. Ora la cantante lirica rischia seriamente l’allontanamento, ma sul Grande Fratello permane un’onta di imbarazzo e inadeguatezza difficile da lavare via. Malgrado l’Audience confermi il gradimento, certe dinamiche restano impresse, con tutto quello che significa.