Consigliere No Vax barricato alla Regione Lazio: “Resistete”

Il consigliere della Regione Lazio Davide Barillari e la deputata Sara Cunial ex M5s, sono barricati da ieri sera all’interno degli uffici della Regione Lazio. 

Il Consigliere Davide Barillari nel suo ufficio della Regione Lazio che ha occupato

Presidiamo il luogo della rappresentanza politica dei cittadini nelle istituzioni. Siamo vicini a tutte le persone che oggi in tutta Italia RESISTONO contro il lasciapassare al lavoro. Grazie anche ai cittadini che oggi hanno partecipato al Presidio qui in Consiglio! Coraggio!“, questo il terzo comunicato del consigliere Davide Barillari, da ieri sera barricato nel suo ufficio della Regione Lazio, insieme al deputato Sara Cunial ex M5s.

Barillari, dichiaratamente no Vax e no Pass, si riiuta di uscire dal suo ufficio, a sostegno dei lavoratori di tutta Italia che stanno oggi manifestando contro l’obbligo del Green Pass per lavorare. Fuori dal Consiglio durante la mattinata si è radunata una piccola folla a sostegno del consigliere, che poche ore prima aveva anche rilasciato un video, postandolo su Facebook, motivando la sua decisione.

Difendiamo il diritto al lavoro degli altri

La piccola folla riunita fuori dal Consiglio Regionale del Lazio a sostegno di Barillari

15 ottobre 2021, i libri di storia ricorderanno questa giornata come la GIORNATA DELLA VERGOGNA. Sono entrato nel mio ufficio senza Green Pass e senza tampone. Da questo momento aspetto le forze dell’ordine che mi dicano che non posso più stare nel mio ufficio a lavorare, aspetto che le autorità di questo Stato, che dovrebbero difendere la Costituzione della Repubblica Italiana, mi vengano a prendere per farmi uscire con la forza.
Io non opporrò resistenza: il mio è un atto simbolico, politico, istituzionale, per svegliare le coscienze. Io rispetto la Costituzione Italiana“. Al momento però nessuna forza dell’ordine è intervenuta e l’occupazione di Bellini continua ad andare avanti.